Diario del magico Natale 2013, dal Congo

E in diretta dal Congo ci arriva il racconto della notte di Natale, una notte speciale dove l'amore ha fatto sì che la disperazione, la preoccupazione o la tristezza si potessero tramutare in gioia per queste donne e uomini coraggiosi che lottano per i loro figli. E la gioia si è estesa anche a tutti i bambini dell'orfanatrofio. Pensate... è arrivato pure Babbo Natale! 

Ascoltiamo dalla voce di Alessandra il "diario di Natale 2013, Congo".

<<Ed è arrivato anche il Natale.  C'è un po' di malinconia.  Ed uno strano senso di irrealtà nel salutare in video la parte di famiglia alle prese con il cenone della vigilia. Però il Natale non può essere triste... E allora vi racconto 

Vi racconto che un temporale di quelli che solo qui si possono vedere sta finalmente portando un po' di fresco e illuminando il cielo con fulmini incredibili.

Vi racconto che oggi pomeriggio qui è arrivato babbo Natale... che forse allora non siamo stati così cattivi come cominciavamo a pensare...un babbo Natale senza slitta e senza barba... 
E' arrivato con un furgoncino "congolese" (e solo chi è stato qui può capire), con la camicia a quadri rossa e blu.

E ci ha portato.... I letti!!!
Già... la notte di Natale la passeremo io e il folletto in un letto...di quelli veri ...con il materasso il cuscino e le lenzuola ....tutto in regola.

E vi sembra poco?

E poi vi racconto che nonostante la corrente ballerina stasera siamo riusciti a cucinare una pastasciutta... pasta al salmone come nelle migliori cene della vigilia di Natale... che poi il salmone non era proprio norvegese.... però insomma buona era buona....
Il caffè non ce l'abbiamo fatta però...oh non è che si può aver tutto!!!

E qui in casa abbiamo fatto l'albero... beh fatto....lo abbiamo disegnato con i colori a cera che i pennarelli non funzionano più da un po', un bell'alberello con tutte le palline colorate.... E c'è anche babbo Natale con la barba fatta di carta igienica ...
E domani mattina il folletto troverà il suo regalo... Un pacchetto argentato chiuso con i cerotti con dentro una macchinina gialla...e tante caramelle. 
Di meglio non sono riuscita a fare..

E ora fuori c'è musica ..voci e tamburi e già lo so andranno avanti tutta la notte ... 
E se di solito mi viene da pensare "ma che c'avrete mai da cantare.." stanotte mi fanno compagnia ...

Tutto sommato Buon Natale...

E domani ci aspetta il Natale con i bimbi dell'istituto.

Siamo riusciti a recuperare un costume... un papà con il "fisique di role" ce l'abbiamo et voila' il Natale è servito.
Certo preparare i regalini per 94 bambini e stato un po' ... impegnativo ...
Ma qui ci sono tanti angeli travestiti da novelli mamma e papà che riescono a fare l'impossibile..

E domani ci sarà festa grande... Fanta e patatine fritte per tutti !!!

E la nutella ...il panettone...

Di solito non si festeggia il Natale così qui... ma quest'anno è diverso... diverso per tutti.>>

E noi Mammeonline, oggi abbiamo passato il nostro Natale tenendoci unite a voi con il nostro magico filo invisibile che ci unisce nonostante le distanze fisiche. Grazie per quanto avete fatto oggi per tutti quei bambini che chiedono amore e momenti di gioia ad illuminare le loro vite.
E' stato un dono grande, per loro, avervi lì... ora noi da qui continueremo a fare ciò che va fatto finché non atterrerete a casa coi vostri figli e potrete riabbracciare le vostre famiglie.

 

 

 

Ritratto di Redazione

Posted by Redazione

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina