Michela, tre figli, le fate e il Giocabosco

Sono Michela, ho 42 anni e tre figli di 17, 16 e 5 anni. Dopo che sono nati i primi due bambini mi sono licenziata per stare con loro, quando hanno cominciato la scuola Materna però ho risentito la voglia di mettermi in gioco lavorativamente e ho provato a inseguire i miei sogni o meglio, quelle che io chiamo, le farfalle.

Le idee per me sono come farfalle che svolazzano qua e là, una si è posato su di me 11 anni fa e l’ho accolta con passione e amore ed è nato Giocabosco, un Parco Didattico Tematico ambientato in un bosco di querce.  Volevo creare un luogo nella natura che potesse accogliere i bambini di una fascia d’età bassa, dai 2 ai 7 anni, unendo le mie capacità e i talenti naturali che erano stati messi da parte ma risvegliati nel diventare mamma.
Sono cresciuta a stretto contatto con la natura e nella passione scout dell’infanzia ho trovato l’ispirazione per creare questo luogo che potesse riavvicinare i bambini all’ambiente naturale, insegnando loro attraverso la fantasia e le fiabe, sia la gioia dello stare all’aria aperta, sia il rispetto ambientale. 

Per stimolare l’apprendimento è fondamentale l’immaginazione, la curiosità, il sentimento, non basta la trasmissione di conoscenze ecologiche per far prendere coscienza della realtà della natura, bisogna immergersi e viverla, questa è la finalità di Giocabosco. Il mio Parco fa da tramite tra la natura “selvaggia” e gli spazi gioco chiusi. 

Dà la possibilità di stare in un bosco con la tranquillità però di essere in un ambiente sicuro, protetto e studiato per la sicurezza dei più piccoli, senza togliere il fascino dell’avventura che un bosco può offrire. All’interno le famiglie trovano oltre al percorso didattico e ai giochi figurativi  anche giochi per piccolissimi, punto ristoro con scaldapappe, servizi igieni dedicati solo ai bambini con i waterini piccoli e fasciatoio. 
L’ambientazione fantastica rende la giornata trascorsa in questo luogo ancora più magica, la professionalità e la passione delle Fate è il punto di forza di Giocabosco.

Stando a contatto da tanti anni con le famiglie, parlando con le mamme e i papà, scambiandoci idee e informazioni è arrivata un’altra “farfalla” e anche questa l’ho acchiappata al volo!

Immagine de Il giocabosco

Sono una mamma Social perennemente connessa e ho pensato che mancava, a me innanzitutto, un’Applicazione Family Friendly , che mi dicesse in tempo reale e ovunque, cosa ci fosse nei dintorni di interessante per i bambini. Dopo due ore, avevo già preso contatti con le persone che poi mi hanno seguito in questa avventura.

Avendo anch’io una struttura ricettiva, sono al contempo mamma, quindi utente per l’App e cliente, conoscere tutti i punti di vista è un grande vantaggio. L’App si chiama Family Point, è stata pubblicata il 20 Ottobre e sta migliorando e crescendo grazie ai suggerimenti di tutti gli utenti che l’hanno già scaricata e grazie al lavoro di tutto il Team. Ora, quando arriverà una famiglia a Giocabosco chiedendomi indicazioni su altri posti dove vivere esperienze fantastiche con i loro bambini, la risposta sarà semplice: Family Point!

Logo app Family Point

 

Ritratto di Redazione

Posted by Redazione

Congresso

weleda

greenMe

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina