Bambini in rosa: crescere un figlio con varianza di genere - I tanti aspetti della normalità

Bambini in rosa: crescere un figlio con varianza di genere - I tanti aspetti della normalità.
Il giorno 7 ottobre 2017 si terrà, presso la Sala Gigli della Regione Toscana in Via Cavour 4 a Firenze, la conferenza ‘Bambini in Rosa’.

L’argomento trattato sarà quello dell’identità di genere (quindi non solo bambini in rosa, ma anche bambine in blu). Attraverso i racconti dei diretti interessati, si cercherà di esporre in maniera pratica e comprensibile una questione quasi sempre trattata con estrema leggerezza, a causa di una non conoscenza profonda, e strumentalizzata per ottenere consensi. 
L'identità di genere è l'esperienza interiore e personale del proprio genere esattamente come ciascuno di noi lo percepisce.

Questa circostanza assolutamente personale può o meno corrispondere al sesso assegnato alla nascita sulla base degli organi genitali esterni del bambino. La persona transessuale, cioè la persona la cui identità di genere sentita non corrisponde a quella essegnata alla nascita, esiste in tutte le culture dell'umanità ed è esistita in tutti i tempi storici. 


La risposta che le singole società hanno dato a questa realtà sono state molto diverse nel corso del tempo e nei differenti luoghi geografici.
Alcune hanno accolto la realtà che il genere non sia binario e hanno creato meccanismi sociali e promosso leggi per la sua integrazione. Altre, disgraziatamente, hanno manifestato diversi gradi di rifiuto e repressione attraverso gravi violazioni dei diritti umani delle persone trans.

Bambini in rosa: crescere un figlio con varianza di genere - I tanti aspetti della normalità. 

Questo è, ahimè, il caso della nostra società. Diventa per noi quindi estremamente necessario iniziare a parlare pubblicamente dell’argomento e esporci consapevoli dei rischi che corriamo in una Italia sempre meno accogliente. É urgente che si riconosca che il diritto all'identità di genere e alla libera espressione del genere percepito è un diritto fondamentale.
  


La conferenza sarà divisa in due parti.
Nella prima interverranno le famiglie, le maggiori esperte in campo, che porteranno le loro esperienze di vita quotidiana. Sarà data voce anche alle molte persone che nel corso dell’anno hanno contattato il blog Mio figlio in rosa attraverso la lettura di brani di lettere, testimonianze struggenti di una realtà che va cambiata.

Nella seconda parte interverranno ‘gli addetti ai lavori’: l’antropologa Michela Mariotto parlerà dell’approccio estero alla questione; Valerio, Ristori e Fisher ci porteranno i dati statistici e scientifici; Troise racconterà la situazione nelle scuole. 
 

Immagine della locandina evento Bambini in rosa: crescere un figlio con varianza di genere - I tanti aspetti della normalità.

 

Ritratto di Redazione

Posted by Redazione

weleda

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina