Quello che le mamme fanno, soprattutto quando sembra non facciano niente

E' un libro che dovrebbe essere letto da tutte le mamme in attesa in preparazione e per le neomamme che si sentono "depresse" a fine giornata, dopo 12, 14 o 16 ore di accudimento del neonato. A fine giornata sembra loro di non aver fatto nulla se non essere in perenne allarme per captare segnali, pianti, lamenti e cercare di interpretarli accudendo al meglio il loro pupo.

Ma questo "se non essere in perenne allarme e accudimento" in realtà nasconde azioni e presenze altamente significanti per lo sviluppo emotivo, psicologico e fisico armonico del loro bambino.

Quindi perché ci sentiamo sempre in difetto? Perché ciò che ci arriva dall'esterno è un messaggio del tipo: se stai a casa ad accudire un figlio, non stai facendo nulla di particolarmente significativo? PErché non ti senti capita? Perché ti senti esausta? Perché ti incavoli col marito e padre che non comprende senza bisogno di tante parole?

Leggendo questo libro ho riletto i tanti racconti, dubbi e paure che migliaia di mamme hanno condiviso nei forum di Mammeonline in questi ultimi 15 anni, così come l'autrice, Naomi Stadlen, ha ascoltato, raccolto e dato voce alle tantissime mamme che ha seguito nei suoi gruppi di discussione settimanali per le madri chiamati Mothers Talking.

Ve lo consiglio, così come vi consiglio di iscrivervi ai forum Mammeonline per vivere una esperienza speciale di condivisione, supporto e aiuto reciproco tra mamme.

Note sull'autrice: Naomi Stadlen è madre di tre figli. Ha lavorato per molti anni come psicoterapeuta specializzata nell’ascolto dei genitori di bambini piccoli. Lavora a Londra per La Leche League come consulente per l’allattamento al seno

 

Autore: 

Editore: 

Acquista: 

Ritratto di Redazione

Posted by Redazione

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina