La dolce attesa de “Le Farfalle”

Le farfalle sono colore, leggerezza e respiro. Rappresentano la trasformazione e la rinascita insegnandoci a mutare la nostra vita consapevolmente. Queste capacità sono intrinseche anche in ogni essere umano il quale, attraverso la conoscenza e l’ascolto di sé, può scegliere con quali possibilità esprimersi ed evolvere.

Questa è l’idea su cui si basa l’associazione “Le Farfalle” che abbiamo fondato da circa un anno a Milano. Siamo un gruppo di persone spinte dal desiderio di offrire uno spazio in cui sostenere la persona nella libera espressione di sé, nel rispetto per l’altro e nella ricerca di un miglior equilibrio psico-fisico al fine di accrescere il benessere personale.

La volontà di poter offrire un luogo in cui il mutamento possa avvenire e in cui ogni “farfalla” colorata possa contribuire a creare un arcobaleno di nuove sinergie è rappresentato dal nostro logo. L’associazione è volta alla promozione di attività ricreative e discipline orientali con particolare attenzione alla divulgazione dell’Hadoshiatsu®. Hadoshiatsu® e gravidanza Lo shiatsu è come l’abbraccio della madre al suo bambino (Shiazuto Masunaga)

Lo shiatsu (parola giapponese che significa “pressione con le dita”) è una pratica giapponese a mediazione corporea che nasce nel XX sec. e affonda la sue radici nella Medicina Tradizionale Cinese avvalendosi di tecniche manuali basate su pressioni.
Lo shiatsu sostiene l’energia vitale nel suo flusso agendo sui canali energetici: i meridiani. Il nostro equilibrio fisico, emozionale, mentale e spirituale è dunque espressione di questa forza vitale (in giapponese: KI). Questa disciplina propone e recupera l’importanza del contatto e della relazione che rappresenta una necessità vitale per l’uomo.

Il contatto, come esigenza istintiva fondamentale connaturata all’uomo e a tutto il mondo animale in genere, stimola i processi fisici, energetici e psichici che sono alla base del buon funzionamento di tutto l’organismo, del benessere e della salute stessa.
L’Hadoshiatsu® è una “esperienza di relazione” e di contatto le cui origini si trovano nelle discipline Orientali, come lo shiatsu tradizionale e la Medicina Tradizionale Cinese, ma trova ispirazione anche nelle nuove scienze come la Fisica quantistica moderna. Nell’Hadoshiatsu® si instaura una connessione empatica tra operatore e ricevente che permette alla persona di accogliere una nuova consapevolezza di sé.

Il tocco Hado, gentile ed espanso, permette di contattare l’individuo nella sua totalità andando a stimolare una risposta profonda a livello fisico, emotivo e spirituale. Lo scopo di questa disciplina è quello di contribuire al benessere, al rilassamento favorendo un riequilibrio psico-fisico i cui benefici sono il naturale processo evolutivo connesso al generale miglioramento della vitalità. Proprio per queste peculiarità questa disciplina è adatta anche alle donne in gravidanza e ai bambini.

La formazione come operatore Hadoshiatsu® e la mia esperienza mi hanno portato ad avvicinarmi al mondo delle future mamme proponendomi a sostegno di questa fase della vita così ricca di emozioni, entusiasmo e cambiamenti.
 
Spesso le future mamme che incontro si sentono sole nell’affrontare i mutamenti che si manifestano sia a livello fisico che emotivo e fanno del loro meglio per tenere il ritmo della stressante routine quotidiana. A volte tutto ciò può andare a discapito di quelli che sono i propri bisogni.
 
L’Hadoshiatsu® può essere d’aiuto poiché sostiene la futura mamma nell’alleviare la maggior parte dei disturbi che si manifestano come la nausea mattutina, il mal di schiena, la sciatalgia e i dolori cervicali. Offre un luogo di ascolto che favorisce una profonda connessione con se stessi a supporto di una maggiore consapevolezza e sintonia con i diversi aspetti della gravidanza. 
 
Può supportare nell’accettare i piccoli grandi cambiamenti ormonali e strutturali che possono far sentire la donna diversa da come è sempre stata aiutandola a sentirsi a proprio agio.
Agevola la liberazione delle emozioni che possono essere trattenute favorendo il rilassamento e uno stato di benessere.
 
E’ quindi un valido aiuto per il parto perché prepara a viverlo con maggiore serenità ed apertura offrendo degli strumenti adeguati. Può aiutare infatti ad affrontare la paura dell’ignoto e del dolore legate al travaglio andando a lavorare sulla respirazione e sull’entrare in sintonia con le emozioni intense legate a questo passaggio.
 
Durante le sedute, inoltre, si incoraggia il legame madre-figlio e con il proprio partner anche attraverso esercizi di coppia coinvolgendo attivamente il futuro papà che diventa più consapevole e si sente più vicino alla propria compagna.
L’Hadoshiatsu® è indicato sia nella gravidanza che nella delicata fase post-natale dove è utile per prevenire i casi di depressione post-partum, nell’allattamento e più semplicemente per un recupero più semplice e veloce. A mio parere l’esperienza di relazione Hadoshiatsu®, quindi, offre un’opportunità preziosa alle donne che sentono il desiderio di poter vivere pienamente e con i “sensi espansi” questo meraviglioso viaggio fatto di ascolto, scoperte, sensazioni e Amore. I trattamenti si praticano sul futon, non si usano olii e creme ed è gradito un abbigliamento comodo.
 
Eliana Pegoraro
Diplomata presso l’Istituto Europeo di Shiatsu di Milano, è iscritta alla FederShiatsu Italia che è affiliata alla European Shiatsu Federation. A seguito degli insegnamenti di Patrizia Stefanini si specializza nell’Hadoshiatsu®. Per contattarmi: eliana@lefarfalle.org
Associazione Le Farfalle – Via Grosseto 6 – Milano www.lefarfalle.orginfo@lefarfalle.org

Ritratto di Redazione

Posted by Redazione

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina