Regalare libri a Natale è un pensiero d'amore. Suggerimenti di libri per grandi.

Regalare libri a Natale è un pensiero d'amore perché leggere un libro ci fa bene. Si dice che apra la mente, sviluppi l'immaginazione, ci faccia sognare e viaggiare, vivere nuove emozioni con i protagonisti. Ma non solo. Leggere ha un effetto positivo proprio sul cervello, stimolando lo sviluppo di diverse aree cerebrali, lo potete leggere nello studio di Open Education Database che risponderà alle vostre molte domande.

E, siccome il periodo natalizio è quello delle tradizioni, eccoci a rispettare la tradizionale lista di libri, questa volta per grandi, da regalare alle vostre amiche, sorelle, mamme etc.

Libri per grandi da regalare a Natale 

 

Immagine di copertina del libro La guida delle libere viaggiatriciLa guida delle libere viaggiatrici

50 mete per donne che amano viaggiare in Italia e nel mondo di Iaia Pedemonte e Manuela Bolchini

Una guida per donne che amano viaggiare liberamente e in modo sicuro, da sole o in compagnia. Una selezione di viaggi, mete ed esperienze con un’anima femminile, uniche ed originali, in Italia e nel mondo.

Dall’India al Madagascar, dalla Terra del Fuoco alla Sicilia, da Berlino all’Himalaya.

50 “avventure da non perdere”: cammini nella natura, percorsi alla ricerca del silenzio o del cambiamento interiore, sfiziosi soggiorni enogastronomici, raffinati itinerari culturali, esperienze con le contadine e le artigiane nel Sud del mondo, workshop per riappropriarsi del saper fare, imprese sportive per tutti e perfino shopping intelligente.

Ma soprattutto incontri con le comunità ospitali e lo straordinario “capitale umano” femminile del turismo responsabile: guide d’arte e di natura, imprenditrici agricole, direttrici di musei, manager di tour operator e altre protagoniste di “filiere virtuose”, che valorizzano la cultura e le tradizioni locali.

Le risorse e gli strumenti per viaggiare tranquille, dalle App più sofisticate alle comunità globali di donne.

Con una riflessione sui viaggi al femminile di Iaia Pedemonte, pioniera del turismo responsabile e i contributi di apprezzate blogger, scrittrici, viaggiatrici.

Prefazione della geografa Luisa Rossi.

Casa editrice Altreconomia - 208 pagine, euro 14,50

 

Copertina del libro "No exit" thriller Dea PlanetaNo exit
Thriller

Era bloccata a tremila metri d’altitudine, con i tergicristalli rotti, il cellulare morto e le parole dell’ultimo sms che le ronzavano in testa: “La mamma è okay, per il momento”.
È la sera del 23 dicembre, e sulle alture del Colorado la bufera di neve del secolo infuria da ore quando Darby è costretta a cercare riparo nella stazione di servizio di Wanapa, dove un vecchio cartello promette caffè bollente.

Tutto ciò che si augura è di riuscire a raggiungere il capezzale della madre prima che sia troppo tardi. Ma in quel luogo isolato dal mondo, nel retro di un furgone dai vetri semioscurati, Darby vede qualcosa che non avrebbe dovuto vedere.
Qualcosa di tanto incongruo da farle pensare a una specie di allucinazione: una paffuta mano infantile affacciata tra le sbarre di una grossa gabbia per cani. Inizia così, con un fotogramma fuori posto in una notte travagliata e bianchissima, l’avventura destinata a trasformare Darby nella più tosta e determinata delle eroine e il suo viaggio in una lotta per la sopravvivenza costellata di vertiginosi rovesciamenti.
Pubblicato per la prima volta da una piccola casa editrice inglese, No Exit ha conquistato i lettori grazie al ritmo forsennato e all’astuzia dei continui colpi di scena. Divenuto un clamoroso successo del passaparola, ha scatenato aste agguerrite fra gli editori e le major hollywoodiane.

Dea Planeta, pagine 352, euro 17,00

 

COpertina del libro "Questo libro è fuori di testa" edizioni Sonda

Questo libro è fuori di testa

Liberati dai pensieri negativi e goditela!

E' una guida scritta da Rae Earl, sceneggiatrice inglese che ha trovato il linguaggio giusto per parlare agli adolescenti dei disturbi mentali. 

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità la metà di tutte le malattie mentali inizia già all’età di 14 anni, generando gravi ripercussioni sulla qualità della vita e sullo sviluppo affettivo e sociale. Claudio Mencacci (direttore del dipartimento di neuroscienze e salute mentale all’ospedale Fatebenefratelli-Sacco di Milano) ha dichiarato in una recente intervista che «in Italia 800mila ragazzi mostrano segnali di grave e globale i

nsoddisfazione della propria vita e bisogna prestare attenzione a eventuali segnali di disagio».  

Ho trovato questa lettura molto interessante, come mamme ne suggerisco una prelettura per capire meglio i disagi che possono vivere i nostri ragazzi. L'autrice, che da questo punto di vista ha collezionato una serie di esperienze in tema di ossessioni, ansia, depressione etc. sa coper parlare ai ragazzi, aiutandoli a capire che il modo per smettere di soffrire c'è ed è parlarne e farsi aiutare, oltre ad una serie di strategie pratiche che suggerisce direttamente nel libro. Lo consiglio!

Casa Editrice Sonda - 280 pagine, euro 16,00

 

Copertina del libro Semi di Felicità edizioni Terra NuovaSemi di felicità
Conservare la consapevolezza insieme ai bambini.

di Thich Nhat Hanh e la Comunità di Plum Village

Il maestro del buddhismo impegnato Thich Nhat Hanh e la comunità Plum Village, con il libro Semi di felicità guidano genitori, educatori e insegnanti a educare i bambini a una maggiore consapevolezza e concentrazione, mediante pratici consigli e suggerimenti. 
Il volume, corredato da bellissime illustrazioni e numerosi esercizi, giochi di squadra, canzoni e piccoli lavori manuali, offre una serie infinita di spunti e suggerimenti per sviluppare la presenza mentale, considerata sempre più uno strumento straordinario per aumentare nei più piccoli la capacità di promuovere la pace in se stessi e nel mondo che li circonda.
Semi di felicità offre un percorso che porta i bambini ad affrontare le emozioni difficili e i conflitti con presenza e maggiore calma, e si prefigge come obiettivo quello di migliorare la comunicazione dei bambini con se stessi, con i coetanei e con gli adulti.

Terra Nuova Edizioni, pagine 236, euro 20,00

 

Copertina del libro Andiamo a vedere il giornoAndiamo a vedere il giorno

di Sara Rattaro

Alice è stata una figlia modello e una perfetta sorella maggiore, quella che in famiglia cercava di tenere insieme tutti i pezzi mentre il padre stava per abbandonarli, quella che per prima ha trovato il modo di comunicare con il fratellino, nato privo di udito, e di farlo sentire «normale». Ha pensato agli altri prima che a se stessa, ha seguito le regole prima che il cuore e adesso, di fronte a una passione che ha scardinato tutti i suoi schemi e le sue certezze, si ritrova a mentire, tradire, fuggire. Ma sua madre, Sandra, non ha alcuna intenzione di lasciarla sola. Su quel volo per Parigi c'è anche lei, e insieme iniziano un viaggio che è un guardarsi negli occhi e affrontare tutti i non detti, a partire da quel vuoto che ha rischiato di inghiottire la loro famiglia tanti anni prima. Alice si illude che, ritrovando la persona che si era insinuata nelle crepe della loro fragilità, possa dare una risposta a tutti i perché che si porta dentro, magari capire ciò che sta accadendo a lei ora, vendicare il passato e punire se stessa. Le occorreranno chilometri e scoperte inattese, tuttavia, per comprendere che non è da quella ricerca che può trovare conforto. Perché una sola è la verità: la perfezione non esiste, solo l'amore conta, solo l'amore resta. E la sua famiglia, così complicata, così imperfetta, saprà dimostrarle ancora una volta il suo senso più profondo: essere presente, sempre e a ogni costo. Per continuare insieme il cammino, qualunque sia la destinazione.

Editore Sperling e Kupfer, pagine 204, euro 16,90

 

Copertina del libro Becoming, la mia storia di Michelle ObamaBECOMING, la mia storia

di Michelle Obama

 

Quarta di copertina: C’è ancora molto che non so dell’America, della vita, di quel che potrebbe riservarci il futuro. Ma conosco me stessa. Mio padre, Fraser, mi ha insegnato a lavorare sodo, ridere spesso e mantenere la parola data. Mia madre, Marian, mi ha mostrato come pensare con la mia testa e far sentire la mia voce. Insieme, nel piccolo appartamento nel South Side di Chicago, mi hanno aiutata a riconoscere il valore della nostra storia, della mia storia, all’interno di quella, più grande, del nostro Paese. Anche se non è bella o perfetta. Anche se è più dura di quanto vorresti che fosse. La tua storia è quello che hai, quello che avrai sempre. Non dimenticarla mai.

L’AUTOBIOGRAFIA INTIMA E APPASSIONANTE DELLA FIRST LADY DEGLI STATI UNITI CHE HA ISPIRATO IL MONDO. Con un inserto fotografico. Grazie a una vita ricca di traguardi perseguiti e conseguiti con determinazione, Michelle Obama è considerata una delle donne più forti e iconiche dei nostri giorni. Da First Lady degli Stati Uniti d’America – la prima afroamericana a ricoprire questo ruolo – ha contribuito a creare la Casa Bianca più accogliente e inclusiva della storia, diventando una energica sostenitrice della causa delle donne e delle ragazze negli Stati Uniti e nel resto del mondo, modificando radicalmente il modo in cui le famiglie possono vivere una vita più sana e attiva, e restando al fianco del marito mentre guidava l’America attraverso alcuni dei suoi momenti più difficili. Nel suo memoir, un’opera di profonda riflessione e di grande forza narrativa, Michelle Obama inviterà i lettori nel suo mondo, raccontando le esperienze che l’hanno formata, dalla sua infanzia nel quartiere di South Side a Chicago agli anni di lavoro in equilibrio tra gli impegni professionali e quelli di madre, fino al periodo trascorso nella casa più famosa del mondo. Con estrema franchezza e verve, descriverà i trionfi e le delusioni, sia pubblici sia privati, raccontando per intero la sua storia così come l’ha vissuta, attraverso le sue parole e dal suo punto di vista. Caldo, saggio e rivelatore, Becoming sarà l’inedito ritratto intimo di una donna che ha costantemente sfidato le aspettative, e la cui storia ci ispira a fare altrettanto.

Editore Garzanti, pagine 400, euro 25,00

Copertina del libro Alla derivaAlla Deriva
I migranti, le rotte del Mar Mediterraneo, le Ong: il naufragio della politica, che nega i diritti per fabbricare il consenso

di Duccio Facchini

Duccio Facchini analizza meticolosamente un problema complesso ed estremamente attuale: quello dei flussi migratori verso l’Italia: contributi e testimonianze di studiosi, giuristi, medici, attivisti come Gianfranco Schiavone (presidente di ICS); Luigi Montagnini (Medici Senza Frontiere); Giovanna Scaccabarozzi (medico sulle navi delle ONG); Riccardo Gatti (ProActiva Open Arms). 

Dall’introduzione di Pietro Raitano, direttore Altreconomia

“[…] Ora mettete insieme crisi economica, disagio della popolazione che vede ridursi il proprio benessere – o ha questa percezione –  a fronte dell’1% della popolazione che detiene tanta ricchezza quanta ne ha il restante 99%, l’incapacità di comprendere il fenomeno migratorio in un mondo di 7 miliardi e mezzo di persone afflitto da non meno di 35 conflitti e dai cambiamenti climatici (e, per l’Italia, aggiungete una discreta dose di analfabetismo funzionale). E poi prendete una classe di politici alla ricerca di consenso, ovvero di voti, ovvero di potere. Il risultato è ovvio: serve un capro espiatorio. Qualcuno a cui dare tutte le colpe. Un nemico creato ad arte. Soluzione facile a problema complesso: annienta il capro, risolverai tutti i problemi. Le soluzioni semplici pagano. Ecco, quel capro espiatorio sono proprio i migranti.”

Altreconomia editrice, pagine 160, euro 12,00

 

I suggerimenti di libri imperdibili in diretta dal forum dedicato ai libri e alla lettura su Mammeonline:

 

Pinco ci suggerisce:

Copertina del libro "Americanah"

Americanah

Autrice Chimamanda Adichie

 Perchè è una storia di formazione, di razzismo, di Occidente e Africa ed è una storia d'amore. Uno sguardo diverso su tutto e tutti che coinvolge il lettore e cambierà la sua idea di immigrazione e cultura.

Einaudi Editore, pagine 512, euro 15,00

 

 

 

 

Chiara suggerisce:

Copertina del libro Mio Fratello di Daniel PennacMio fratello

di Daniel Pennac

Suggerisco questo libro perché qualunque cosa scriva Pennac vale sempre la pena.
Questo libro è una meditazione sulla morte e sulla vita con il fratello maggiore, ne nasce anche uno spettacolo teatrale in cui l’autore recita.

“Non so niente di mio fratello morto, se non che gli ho voluto bene.  Sento moltissimo la sua mancanza, e tuttavia non so chi ho perso.  Ho perso il piacere della sua compagnia, la gratuità del suo affetto,  la serenità dei suoi giudizi, la complicità del suo senso dell’umorismo,  ho perso la quiete. Ho perso quel po’ di tenerezza che c’era ancora  al mondo. Ma chi ho perso?”

Feltrinelli Editore, pagine 128, euro 14,00

 

 

Copertina del libro Dove mi trovoDove mi trovo

di Humpa Lahiri

Perchè è un’altra autrice dalla penna magica, e ancora di più perchè questo l’ha scritto direttamente in italiano, lei che è americana di origine bengalese.

«Sono io e non lo sono, vado via e resto sempre qui. Questa frase scompiglia brevemente la mia malinconia come un sussulto che fa oscillare i rami, che fa tremare le foglie di un albero.»

Editore Guanda, pagine 163, euro 15,00
 

 

 

 

Copertina del libro Follia MaggioerFollia maggiore

Di Alessandro Robecchi

Perchè è un thriller scritto benissimo, ambientato in una Milano piovosa e molto umana, nel mondo della musica lirica che è un po’ a parte.

 

 

Ritratto di Redazione

Posted by Redazione

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina