Shabby Chic

Tutto ciò che serve per rendere più calda e accogliente la nostra casa.
Rispondi
Avatar utente
dede
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 14721
Iscritto il: 22 luglio 2004, 12:16
Località: Finalmente felicemente bi-mamma - riding the wave!

Shabby Chic

Messaggio da dede » 10 ottobre 2006, 9:49

Uno stile troppo avvolgente, coccoloso, d'atmosfera...
Visto che se ne parla nel post di Zonza, postiamo qualche esempio a cui ispirarsi?

Immagine

Immagine

Immagine



Rossella
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1274
Iscritto il: 5 luglio 2002, 11:11

Shabby Chic

Messaggio da Rossella » 10 ottobre 2006, 9:59

spettacolo!

mi sembra che le costanti siano: pavimento in legno, infissi possibilemente chiari, mobili chiari meglio se decapati, tessili vissuti e possibilmente pizzosi, abbondanza di cuscini e forme morbide, disordine studiato e mix di porcellane spaiate.
Sui divani bianchi glisso, perchè cesserebbero di essere tali in 30 secondi netti.

Avatar utente
nick24
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4437
Iscritto il: 31 luglio 2003, 15:51
Località: Ohhhhhh westie!

Messaggio da nick24 » 10 ottobre 2006, 10:08

ho i divani bianchi, 2 cani cha fanno sempre dentro e fuori dal giradino, ma sono ancora bianchi.

Avatar utente
missdima
Mollista Esperta
Mollista Esperta
Messaggi: 511
Iscritto il: 20 dicembre 2004, 14:42
Località: A girl should be 2 things: classy and fabulous (C. Chanel) CHIC DA MORIRE MA NON SNOB (topoLINDA)
Contatta:

Messaggio da missdima » 10 ottobre 2006, 10:08

Dede :love ma quanto siamo in sintonia me e te?! :love

lo adoro!
La mia casa non è così coerente con lo stile ma miei divani sono tutti rigorosamente bianchi così come il tappeto 8)
Never forget how to dream
Butterfly

Rossella
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1274
Iscritto il: 5 luglio 2002, 11:11

Messaggio da Rossella » 10 ottobre 2006, 10:16

spiegatemi il segreto del vostro successo: come fanno i divani bianchi a rimanere bianchi? Sono davvero curiosa, io dopo aver testato la capacità distruttiva della mia famiglia sui divani non spero più in niente :(
Sono in pelle, in stoffa? E le fodere non si ristrengono con i lavaggi?

Avatar utente
missdima
Mollista Esperta
Mollista Esperta
Messaggi: 511
Iscritto il: 20 dicembre 2004, 14:42
Località: A girl should be 2 things: classy and fabulous (C. Chanel) CHIC DA MORIRE MA NON SNOB (topoLINDA)
Contatta:

Messaggio da missdima » 10 ottobre 2006, 10:25

Il mio tappeto è in cotone e lana lo porto in lavanderia

I divani metto tutto in lavatrice sono tutti sfoderabili e lavabili
...questione di abitudine forse , comunque non siamo distruttivi ;)
Never forget how to dream
Butterfly

Rossella
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1274
Iscritto il: 5 luglio 2002, 11:11

Messaggio da Rossella » 10 ottobre 2006, 10:28

ad ogni modo la visione del film "Assunta Spina" mi ha molto ispirata quanto a shabby chic partenopeo: avete visto tutto quel tripudio di pizzi, lini e ricami?

Intendo fare questo per la camera da letto: acquistare al mercato di fine mese (antiquariato e bric-a-brac) tutti quei pizzi e centrini che si vendono per pochissimi euro (2, 5 euro) e applicarli su una tela di lino grezzo color grigio perla e corda che ho acquistato al mercato settimanale, e farne cuscini di tante misure.
Se trovo un pezzo di tela particolarmente grande, ne verrà fuori una tovaglia bellissima, sullo stile di Mastro Raphael ma artigianale: shabby chic umbro 8)

Avatar utente
cat
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 2196
Iscritto il: 27 maggio 2002, 17:38
Località: randagia
Contatta:

Messaggio da cat » 10 ottobre 2006, 10:31

brava dede che hai aperto il post! :love
ne ho molte di immagini, ma sono tutte su riviste, dovrei passarle allo scanner e postarle.
vediamo se in giornata riesco.
quanto amo questo tipo di casa!

ross, sai qual è la mia filosofia? ;)
che non mi interessa.
il divano nel tempo non è più così bianco?
non importa.
la sua bellezza sta anche nel fascino dell'invecchiamento.
che è un pò anche a base dello stile shabby chic, quel certo tocco di vissuto, trasandato, etc.
potremmo aprire anche un capitolo sullo wabi sabi (che è proprio un modo di vivere, se vogliamo legato allo shabby chic proprio nell'amore per le cose vissute...).

ora, se poi il divano da bianco diventa arcobaleno, questa è un'altra storia e qui ci vuole moooolta filosofia, e di molti tipi, per accettarlo. ;)

Rossella
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1274
Iscritto il: 5 luglio 2002, 11:11

Messaggio da Rossella » 10 ottobre 2006, 10:36

No, io sul divano sono andata sul sicuro: in pelle, testa di moro, e molto, molto, molto resistente: l'ultimo divano è durato meno di tre anni, era sfoderabile.
Mio marito e le mie figlie hanno cominciato a giocarci a "Circo Medrelli": il gioco consisteva nel prendere le bambine sulle spalle e catapultarle sul divano per saggiare la morbidezza. In aternativa, le bambine venivano issate sui piedi (questo richiede una posizione supina) e catapultate all'indietro.
Capite bene che lo shabby chic divanesco non cosa mia 8)

Avatar utente
missdima
Mollista Esperta
Mollista Esperta
Messaggi: 511
Iscritto il: 20 dicembre 2004, 14:42
Località: A girl should be 2 things: classy and fabulous (C. Chanel) CHIC DA MORIRE MA NON SNOB (topoLINDA)
Contatta:

Messaggio da missdima » 10 ottobre 2006, 10:40

cat ha scritto: ....

che non mi interessa.
il divano nel tempo non è più così bianco?
non importa.
la sua bellezza sta anche nel fascino dell'invecchiamento.
che è un pò anche a base dello stile shabby chic, quel certo tocco di vissuto, trasandato, etc.
...
vero cat !
è come l'accettare e l'amare il pavimento in legno ammaccato e vissuto :love è una filosofia , un essere!
c'è gente si dispera per un graffio al pavimento, che non usa le cose belle perchè "potrebbero" rovinarsi... :? ...io mi circondo di cose belle (e bianche) e le vivo! :D
Never forget how to dream
Butterfly

Rossella
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1274
Iscritto il: 5 luglio 2002, 11:11

Messaggio da Rossella » 10 ottobre 2006, 10:44

Cat, leggo ora quanto hai scritto: hai ragione, il motivo di essere dello stile shabby è proprio nell'essere tale.

Però mi conosco, avendo un marito che sul divano gioca a "circo medrelli" con le figlie (e sul divano precedente ci dormiva abbracciato al cane winston, lo stesso cane che ci ridusse il divano in brandelli appena un mese dopo l'acquisto perchè voleva farci capire che si sentiva solo) è molto probabile che io stia la maggior parte del mio tempo passato in casa ad accertarmi che non accada niente di irreparabile sugli arredi, e questa giuro è l'ultima cosa che voglio.

Avatar utente
guia26
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5751
Iscritto il: 16 giugno 2003, 9:27
Località: L'Amore vero non passa mai di moda!!!! T. 2004 e C. 2011

Messaggio da guia26 » 10 ottobre 2006, 10:46

:love
lo trovo raffinatissimo.

dove hai preso queste foto??

Avatar utente
missdima
Mollista Esperta
Mollista Esperta
Messaggi: 511
Iscritto il: 20 dicembre 2004, 14:42
Località: A girl should be 2 things: classy and fabulous (C. Chanel) CHIC DA MORIRE MA NON SNOB (topoLINDA)
Contatta:

Messaggio da missdima » 10 ottobre 2006, 10:52

guia26 ha scritto::love
lo trovo raffinatissimo.

dove hai preso queste foto??
guia guarda quì http://www.shabbychic.com/ ;)
Never forget how to dream
Butterfly

Rossella
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1274
Iscritto il: 5 luglio 2002, 11:11

Messaggio da Rossella » 10 ottobre 2006, 10:52

ho trovato questa definizione in internet:

Shabby chic

Creato dalla famosa designer americana Rachel Ashwell, lo Shabby-Chic è, più che un'arte, uno stile di vita di altri tempi. Letteralmente significa "trasandato-chic" ed è un modo di essere romantico e consumato, ma sempre di moda perchè confortevole, funzionale e bello (se fatto con gusto). Può essere, addirittura, un'arte di arredamento: una casa può essere abbellita riutilizzando e restaurando, con decorazioni, vecchi mobili di normale produzione, che uniti ai piccoli tesori dei mercatini, soprattutto pizzi e damaschi sbiaditi, tessuti stropicciati, acquistano una bellezza mai avuta. Di solito sono utilizzati colori pastello o legno dipinto e tanti tappeti colorati. Con poco si crea l'eleganza senza sfarzo, si dona nuova vita alle finiture usurate; piccoli oggetti inutilizzati, sono ornati con fiori freschi e vernici dorate. E' utile per lo SHABBY, tutto ciò che è usato, usurato e sbiadito, che riesca a rispecchiare il vecchio artigianato di un tempo. Parola d'ordine è che tutto deve servire a qualcosa anche se la sua funzione non sarà necessariamente quella originale: così dall'avanzo di antiche stoffe trovate nei mercatini si creano cuscini, tendine e tovagliette..., da vecchie cornici e specchi, lussuosi quadri ornamentali, ecc. Questo perchè alcuni oggetti, ancorchè utili, da soli sono insignificanti, ma uniti ad altri, possono trasformare un qualsiasi ambiente

Avatar utente
missdima
Mollista Esperta
Mollista Esperta
Messaggi: 511
Iscritto il: 20 dicembre 2004, 14:42
Località: A girl should be 2 things: classy and fabulous (C. Chanel) CHIC DA MORIRE MA NON SNOB (topoLINDA)
Contatta:

Messaggio da missdima » 10 ottobre 2006, 10:54

un brese decalogo dello Shabby Chic:

Lo shabby chic letteralmente "trasandato-chic" è l’invitante, pratico,romantico stile consumato dal tempo creato dalla famosa designer americana Rachel Ashwell, è uno stile di vita che riflette la grazia e la semplicità di altri tempi.. Le parole chiave sono COMFORT, FUNZIONALITA’, e BELLEZZA.
La casa che dei propri sogni può essere creata riutilizzando in modo nuovo e con un minimo di restauro o decorazione vecchi mobili di normale produzione, uniti ai piccoli tesori dei mercatini, soprattutto pizzi, damaschi sbiaditi, vecchie brocche traboccanti di fiori freschi, lino stropicciato.
Il pranzo si serve con piatti, bicchieri e posate d’epoca, ma strettamente scompagnate.
I colori sono necessariamente i delicati pastelli dei broccati e velluti sfumati e sullo sfondo il bianco candido di muri o legno dipinto e tanti tappeti consunti.



CRITERI:
Colori: Rosa polvere, menta, azzurri grigiastri, verdi, avori, creme , grigi sbiaditi, spuma di mare, blu cielo e bianco candido

Dettagli: Eleganza senza sfarzo, colori smunti, finiture usurate, dipinti di fiori ad olio.

Qualità: Usato, usurato e sbiadito, che rispecchi l’artigianato di un tempo.

Praticità: Tutto deve servire a qualcosa anche se la sua funzione non sarà necessariamente quella originale
CONSIGLI:
Se le cornici di porte o finestre, specchi etc. sono molto ornate, dipingetele di bianco per mantenere la decorazione ma smorzarne la forza.

Per un effetto lussuoso lasciate che le tende di lino o pizzo siano troppo lunghe ammucchiandosi sul pavimento di legno.

Usate qualsiasi avanzo di antiche stoffe trovate nei mercatini per farne cuscini, tendine, tovagliette....

Ci sono molti oggetti che da soli non dicono niente, ma che possono trasformare una stanza insieme ad altri.


IN POCHE PAROLE:
tanto bianco e avorio per mobili, pavimenti (legno) e muri. Il colore viene dalle stoffe, dagli oggetti e dai fiori.
Porcellane spaiate, pizzi, lino e fiocchi di tessuti sbiaditi. Vetro colorato usato nei candelabri, vasi e bicchieri e maniglie di mobili dipinti.


:D

.
Never forget how to dream
Butterfly

Rispondi

Torna a “Scegliere, ristrutturare e arredare la nostra casa”