Treccia alla nutella con pm

Moderatore: Madamadorè

Rispondi
Avatar utente
Madamadorè
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 14836
Iscritto il: 12 febbraio 2003, 9:58
Località: Mamma di due belle figlie

Treccia alla nutella con pm

Messaggio da Madamadorè » 11 giugno 2011, 22:18

Ho fatto 3 rinfreschi consecutivi a distanza di 6 ore mantenendo il LM a temperatura ambiente. Dopo 6 ore dal 3 rinfresco ho cominciato la preparazione.

LIEVITINO
120g. di LM
100g. di acqua
100g. di farina 00

IMPASTO
200g. di farino 00
200g. di manitoba
100g. di acqua
50g. di latte
150g.di zucchero
80/90g. di olio di semi (io avevo quello di girasole)
1 cucchiaino di sale

Ho preparato il lievitino
Immagine

ho fatto lievitare per 3 ore ottenendo questo risultato
Immagine

nel frattempo ho sciolto lo zucchero nell'acqua e nel latte facendo scaldare i liquidi (ho messo tutto nel micro). Passate le 3 ore della lievitazione del lievitino ho preparato l'impasto finale che risulterà piuttosto molle e appiccicoso.
Immagine

Ho lasciato lievitare per 9 ore (praticamente tutta la notte). Stamani ho trovato questo
Immagine

L'impasto è sempre molto molte, ma infarinandolo e infarinadosi bene le mani si lavora che è una meraviglia
Immagine

Si formano le strisce e si riempono (le mie erano di nutella). Hellyna aveva fatto dei cordoli che poi ha tagliato a metà. Io ho preferito schiacciare i cordoli essendo veramente molto morbidi
Immagine

Formata la treccia e ricoperta di cioccolato fondente grattugiato
Immagine

A questo punto ho fatto lievitare per altre 4 ore e poi infornato da forno freddo a 175/180 per circa 45 minuti.

Esteticamente non è bella come quella di Hellyna, probabilmente per la consistenza molle dell'impasto che ha fatto perdere un pò la forma della treccia, ma dentro, soffice, sofficissima, finalmente
Immagine

Ecco l'interno
Immagine

e la prova morbidezza
Immagine


Quando muoio voglio essere caramellata

Amo le montangne.....
perchè mi ascoltano in silenzio....
perchè giudicano imparziali le mie debolezze e la mia forza.....
perchè mi insegnano i miei limiti.

Rispondi

Torna a “Le panettieredi MoL: pasta madre, pane, pizza, focacce, etc.”