panini piuma di nani con riciclo di pm

Moderatore: Madamadorè

Rispondi
Avatar utente
khurabia
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1870
Iscritto il: 22 maggio 2012, 8:23
Località: A casa di nika ;)

panini piuma di nani con riciclo di pm

Messaggio da khurabia » 31 ottobre 2012, 8:56

http://www.cookaround.com/yabbse1/showt ... nini+piuma

quella cosa meravigliosa che è la mia pasta madre cresce, cresce, cresce, cresce... ormai devo decidermi a cacciarla in frigo perché sennò sarò sommersa da pm da riciclare.
dopo aver fatto i grissini (ottimi!), mi son voluta cimentare con qualcosa di più "impegnativo", mettendo in conto un eventuale fallimento.

così mi son dedicata ai panini piuma di nanino :D

INGREDIENTI
150 ml. di acqua bollente
115 gr. di zucchero
55 gr. di burro a pezzettini
300gr di pasta madre da buttare (o 18 gr. di lievito di birra)
1 cucchiaino di zucchero
50 ml. di acqua tiepida
2 uova
1/2 cucchiaio di sale (la dose è esatta, non spaventatevi per il mezzo cucchiaio, d'altronde la dose farina è parecchia)
650gr. di farina manitoba

PROCEDIMENTO
Siccome la pm era in frigo da parecchio ed era di più rinfreschi, ho riempito una ciotola di acqua tiepida, ho messo un cucchiaino di zucchero a sciogliere e poi ci ho spezzettato dentro la mia pm acidella :lol:
Lasciatela così per mezz'ora (cmq non meno di 20 minuti).

Intanto nell'impastatrice mettete l'acqua bollente, il burro a pezzetti e lo zucchero. Lasciate riposare lo stesso tempo della pm.

Quindi prendete la pm, pesatela (la mia tutta era 392gr ma in acqua si smolla e non la recupererete mai tutta... io cmq ne ho buttata giusto una noce) e versatela nella ciotola dell'impastatrice.
Aggiungete gli altri 50ml di acqua tiepida e il cucchiaino di zucchero, le due uova e impastate a velocità 2 per 1 minuto o cmq fin quando la pm sarà praticamente sciolta.

Adesso cominciate ad aggiungere la farina a cucchiaiate.
Quando sarete a metà circa, mettete il sale. Finite la farina e fate impastare bene per circa 10 minuti, fermando di tanto in tanto l'impastarice per staccare l'impasto dal gancio.
Alla fine avremo il classico impasto morbido e liscio, ben incordato.

Ora trasferitelo sul tavolo infarinato. Dividete in due pallottole e mettete a lievitare per 3 ore (io due ore e mezza nel forno con la lucina accesa).

Adesso dividete ogni palla in otto pezzi e procedete alla formatura come si vede nel post di nanino ;)
Cacciate tutto nel forno chiuso (e spento ovviamente ma con un pentolino di acqua dentro) e andate a dormire :lol:

Alla mattina tirate fuori le teglie, spruzzatele di latte (o spennellatele di uovo o di burro fuso), spolveratele con dello zucchero semolato (l'impasto è veramente poco dolce, potete abbondare) o degli zuccherini colorati o zucchero in granella, accendete il forno a 180° e cuocetele le ciambelline per circa 20minuti.

Spettacolose!!!! Se proprio volete farvi del male, tagliatele a metà e spalmatele di crema al cioccolato o marmellata o miele :silly:

Come tutti gli impasti a base di manitoba, consumateli entro 24h oppure congelateli appena tiepidi.

Sono rimasta meravigliata di come non ci sia assolutamente traccia di lievito sia nell'odore che nel sapore!!! :love

Prima di andare a letto
Immagine

Al mattino
Immagine

Pronti!
Immagine

L'interno
Immagine


Fai come quando non si ha il coraggio di tuffarsi perché l'acqua è fredda: prendi la rincorsa e vai. È solo un attimo e poi si sta da Dio!!! (greenisland)

Rispondi

Torna a “Le panettieredi MoL: pasta madre, pane, pizza, focacce, etc.”