FACCIAMO PANE E FOCACCIA IN CASA

Moderatore: Madamadorè

moorea
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4438
Iscritto il: 14 luglio 2002, 16:21
Località: prov MI - mamma

Messaggio da moorea » 16 marzo 2009, 20:02

kiki100 ha scritto:
moorea ha scritto:grazie Bianca, farò un ultimo tentativo anche io con la pasta madre
perche' un ultimo tentativo :( cosa succede?? :-)
ultimamente ogni tanto mi viene acido. non so se dipenda dal fatto che lo faccio con un tipo di farina nuovo, non raffinato e biologica, e che devo ancora imparare a conoscere
può anche dipendere dal fatto che i miei impegni quotidiani si moltiplicano e difficilmente riesco a fare le cose quando dovrei, inforno anche ore dopo l'ora in cui avrei dovuto
sto cercando di fare le cose con relax, quello che riesco lo faccio, quello che non riesco non lo faccio.
e mi scoccia buttare via il pane acido, con farina BIO che mi costa un vero botto
perciò faccio un ultimo tentativo ma se non mi convince amen, tanto ce l'ho congelata in freezer. per un pò andrò avanti a farlo con lb che mi da sempre risultati buoni e certi


la paura ci difende dall'incoscienza, il coraggio ci difende dalla paura..

Avatar utente
kiki100
Mollista Esperta
Mollista Esperta
Messaggi: 609
Iscritto il: 9 settembre 2004, 9:51
Località: Lugano, mamma di Marcel 2.10.00

Messaggio da kiki100 » 16 marzo 2009, 20:56

anche la mia pm era diventata intrattabile, l'ho buttata via e l'ho rifatta e devo dire che nonostante sia nuova funziona molto meglio della vecchia... ha una consistenza giusta, prima era diventata una colla...
An error does not become truth by reason of multiplied propagation, nor does truth become error because nobody sees it. Truth stands, even if there be no public support. It is self sustained.

Avatar utente
kiki100
Mollista Esperta
Mollista Esperta
Messaggi: 609
Iscritto il: 9 settembre 2004, 9:51
Località: Lugano, mamma di Marcel 2.10.00

Messaggio da kiki100 » 16 marzo 2009, 22:40

oggi, con la stessa pasta madre usata ieri per il pane casereccio ho fatto una versione veloce, speculando sul fatto che la pasta madre fosse gia' in forza...

1 solo rinfresco - ore 10.30
150 pm
150 farina
90 acqua

impasto - ore 14.00
tutto la pm ottenuta
500 farina
1.5 cucchiaini sale
1 cucchiaino malto
240 acqua
45 gr olio


alle 17.00 ho tolto la palla d'impasto dalla ciotola, nel frattempo era lievitata un pochino ma non abbastanza, l'ho appoggiata sul tavolo infarinato, l'ho umidificata con lo spruzzino, l'ho tagliata in 4, ho girato il taglio sotto e ho lasciato cosi' senza lavorare i pezzi per non sgonfiarli.

Ho appoggiato gli impasti sulla carta da forno...
mi serviva il pane per cena e c'era piu' tempo per lasciar a lievitare...

Immagine

dopo 50 minuti alle 17.50 erano ancora uguali

Immagine

alle 17.50 ho inciso il taglio con la lametta...

Immagine

dopo 10 minuti ho acceso il forno statico a 230 gradi per 20 minuti e 200 gradi per altri 35 minuti...

Immagine

Immagine

...tutto sommato per un pane del lunedi' ci siamo accontentati... :D
An error does not become truth by reason of multiplied propagation, nor does truth become error because nobody sees it. Truth stands, even if there be no public support. It is self sustained.

moorea
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4438
Iscritto il: 14 luglio 2002, 16:21
Località: prov MI - mamma

Messaggio da moorea » 17 marzo 2009, 9:42

è anche il fatto di dover fare i rinfreschi prima di fare il pane.
in estate forse sarà più facile perchè devo programmare di fare il pane perchè accendere il forno a legna e curarlo mi obbliga a stare a casa libera da impegni
ma in inverno cuocendo nel forno di casa, è più semplice fare il pane man mano che termina, senza programmarlo
la paura ci difende dall'incoscienza, il coraggio ci difende dalla paura..

moorea
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4438
Iscritto il: 14 luglio 2002, 16:21
Località: prov MI - mamma

Messaggio da moorea » 17 marzo 2009, 9:43

bello anche il tuo pane del lunedì
ma io sono decisissima a non usare il forno fino a mercoledì
la paura ci difende dall'incoscienza, il coraggio ci difende dalla paura..

Avatar utente
kiki100
Mollista Esperta
Mollista Esperta
Messaggi: 609
Iscritto il: 9 settembre 2004, 9:51
Località: Lugano, mamma di Marcel 2.10.00

Messaggio da kiki100 » 17 marzo 2009, 10:57

ma io e' la prima volta che faccio rinfreschi prima di fare il pane... con il pane senza impasto non li ho mai fatti...
comunque io la pm la rinfresco ogni giorno, verso mezza notte... la tolgo dal frigo verso mentre preparo la cena e la rimetto in frigo al mattino alle 7.00

io aspetto la bolletta poi vedo... qui il problema e' che la bolletta dell'elettricita' arriva solo a fine anno, durante l'anno versi acconti sul presunto consumo basato sul consumo dell'anno precedente, poi arriva il conguaglio... :paura:
An error does not become truth by reason of multiplied propagation, nor does truth become error because nobody sees it. Truth stands, even if there be no public support. It is self sustained.

Avatar utente
stefyl
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 3909
Iscritto il: 26 luglio 2005, 11:52
Località: Reggio Emilia

Re: la mia focaccia (foto)

Messaggio da stefyl » 19 marzo 2009, 8:28

la prossima volta invece di usare i fiocchi (poiche sono daccordo con morea sulle considerazioni dell'altro post) provero' con l'aggiunta della patata bollita!
ci vuole pazienza...tanta pazienza!!!

moorea
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4438
Iscritto il: 14 luglio 2002, 16:21
Località: prov MI - mamma

Re: la mia focaccia (foto)

Messaggio da moorea » 19 marzo 2009, 11:33

stefyl ha scritto:la prossima volta invece di usare i fiocchi (poiche sono daccordo con morea sulle considerazioni dell'altro post) provero' con l'aggiunta della patata bollita!
ci ho provato!!!! :love è buonissima e non perde di sofficità! :abbr:
la paura ci difende dall'incoscienza, il coraggio ci difende dalla paura..

Avatar utente
stefyl
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 3909
Iscritto il: 26 luglio 2005, 11:52
Località: Reggio Emilia

Re: la mia focaccia (foto)

Messaggio da stefyl » 19 marzo 2009, 11:36

1 su mezzo kg di farina è sufficiente?
ci vuole pazienza...tanta pazienza!!!

moorea
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4438
Iscritto il: 14 luglio 2002, 16:21
Località: prov MI - mamma

Re: la mia focaccia (foto)

Messaggio da moorea » 20 marzo 2009, 11:21

si! si vedrai! ma non tentare di fare assomigliare la tua focaccia a quelle fatte industrialmente, la tua focaccia DEVE essere diversa proprio perchè non è industriale, è casalinga, meravigliosamente casalinga
la paura ci difende dall'incoscienza, il coraggio ci difende dalla paura..

Avatar utente
stefyl
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 3909
Iscritto il: 26 luglio 2005, 11:52
Località: Reggio Emilia

Re: la mia focaccia (foto)

Messaggio da stefyl » 20 marzo 2009, 11:22

hai perfettamente ragione, certe volte mi è capitato di prenderne un trancio al super..........orrida!!
ci vuole pazienza...tanta pazienza!!!

Avatar utente
kiki100
Mollista Esperta
Mollista Esperta
Messaggi: 609
Iscritto il: 9 settembre 2004, 9:51
Località: Lugano, mamma di Marcel 2.10.00

Messaggio da kiki100 » 24 marzo 2009, 10:53

tante ricette di pane da provare...

guardate qui...

http://www.pianetapane.it/noe/pagine/liv1.asp?idp=2
An error does not become truth by reason of multiplied propagation, nor does truth become error because nobody sees it. Truth stands, even if there be no public support. It is self sustained.

Avatar utente
sbriciolina
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 2697
Iscritto il: 16 giugno 2004, 16:29

Messaggio da sbriciolina » 25 marzo 2009, 8:11

Usando questa ricetta http://scorzadarancia.blogspot.com/2009 ... icina.html ieri ho fatto questa magnifica focaccia che mi fa ricordare le mie origini.
Da buona pugliese e barese devo dire che era perfetta ;) alta come dovrebbe essere e morbida al punto giusto.
Vi metto qualche foto!
La prossima volta, la farò in una teglia più grande.

Immagine

Immagine


Sbricio
VIVERE E SORRIDERE NEI GUAI, proprio come non hai fatto mai... e poi pensare che DOMANI SARA' SEMPRE MEGLIO!
Mamma di LORENZO dal 10/07/2005 e di FEDERICO dal 07/05/2009

Avatar utente
kiki100
Mollista Esperta
Mollista Esperta
Messaggi: 609
Iscritto il: 9 settembre 2004, 9:51
Località: Lugano, mamma di Marcel 2.10.00

Messaggio da kiki100 » 26 marzo 2009, 0:00

sfornati ora per la colazione... :)

Immagine

Panini morbidissimi semi-integrali

le dosi sono a piacere
100/150 di farina integrale o di 5 cereali
400/500 di farina
4-5 cucchiai di olio di semi
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
20 gr ldb fresco
acqua quanto basta

Sciogliere il lievito nell'acqua e impastare con tutti gli altri ingredienti, formare una palla e lasciar riposare 15 minuti.
Dividere l'impasto in pezzi da 100 gr. Dare una forma allungata (preferisco allungata perche se rotonda c'e' piu' mollica). Lasciar lievitare quanto basta, minimo 30 minuti se si ha proprio fretta come me stasera... infornare a 200 gradi forno ventilato...

Sono morbidi e gustosissimi, vanno bene per la colazione, la merenda e per ogni occasione, pranzo e cena compresi...

Buonanotte :)



-------------


Stasera li ho rifatti con
300 farina di semola rimacinata
300 farina bianca
20 gr lievito
1 cucchiaino zucchero
1 cucchiaino sale
acqua quanto basta
4 cucchiai olio di semi


procedimento come sopra, vi metto qualche foto in piu'...

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine



Immagine

Immagine

buoni anche con la semola... morbidissimi... potete darli anche al nonno... :uaz:


la prossima volta li faro' piu' piccoli (questi sono da 100 grammi)...
An error does not become truth by reason of multiplied propagation, nor does truth become error because nobody sees it. Truth stands, even if there be no public support. It is self sustained.

Avatar utente
lucky71
Infermiera
Infermiera
Messaggi: 333
Iscritto il: 13 marzo 2005, 11:41
Località: Elena , Marta (20/11/2004) e Sofia (5/5/2007)

Messaggio da lucky71 » 1 aprile 2009, 18:05

Vi presento il mio pane con la pm fatto oggi.
Comincio ad avere soddisfazioni dalla mia cucciola.
500 gr di farina (metà manitoba e metà 00), 250 gr di acqua, 100 gr di pm, 1 cucchiaio abbondante di olio evo, un cucchiaino di miele, un cucchiaino e 1/2 di sale.
Impastato con la mdp e lasciata lievitare per circa 4 ore.
Data la forma e lasciata lievitare coperta con pellicola, strofinaccio e copertina tutta la notte.
Cotto a 180 gr per circa mezzora.
Gusto per me un po' acidulo ma per mio marito buono.
Forse mettendo un po' meno pm rimane meno acida.
Devo dire però che ho non ho rinfrescato prima di usarla e l'avevo rinfrescata 2 gg fa e messa in frigo.

Immagine

Immagine

Immagine
Elena, Marta (20/11/2004) e Sofia (5/5/2007)

Rispondi

Torna a “Le panettieredi MoL: pasta madre, pane, pizza, focacce, etc.”