Angelica salata

Moderatore: Madamadorè

Rispondi
Avatar utente
yukie
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 439
Iscritto il: 23 giugno 2005, 23:55
Località: Mamma di Adele (28/06/2006)

Angelica salata

Messaggio da yukie » 17 dicembre 2008, 14:28

Da cookaround
Primo impasto:
135 g manitoba
5 g lievito secco
1 cucchiaino zucchero
100 g acqua

Secondo impasto:
400g farina manitoba
120 g latte - tiepido
3 uova - solo tuorli
3 cucchiaini sale
120 g burro - morbido

Ripieno:
20 olive nere - snocciolate e tagliate a pezzetti
6-7 pomodori secchi - sott'olio e scolati
70g prosciutto cotto - tagliato a cubetti
70 g toma - o altro formaggio


Impastare i primi ingredienti e poi mettere la palla a lievitare per circa 30 minuti coperta.
Fare la fontana con i secondi ingredienti a cui vi unirete anche il primo impasto.
Fate di nuovo una palla e lasciatela lievitare bene (coperta a campana) per circa 2 ore. Dovrebbe raddoppiare di volume (a me non è successo neanche dopo 4 ore, è lievitata pochissimo).
Quando vi siete stufati di aspettare che lievita, tirate la palla (è proprio il caso di dirlo ...) in un rettangolo spesso circa 5-6 millimetri. Spargetevi sopra il ripieno e poi cominciate ad arrotolare dal lato lungo.
Fatto il salamone, tagliatelo per il lungo con un coltello affilato. Ne otterrete due metà (con il ripieno rivolto in alto) che andrete ad intrecciare. Unite le estremità a mò di ciambella e trasferite su una teglia coperta con carta da forno. Spennellare con un uovo sbattuto e infornate a 200° per circa 35-40 minuti, finchè la superficie si dora bene. Nel forno noterete che la treccia aumenta di volume, quindi non disperatevi

poi, siccome era tardi, l'ho messa in frigo ad attendere. Stamattina ho acceso il forno e l'ho cotta. Avevo paura che non mantenesse la forma e invece ha tenuto benissimo.
Posso offrirvene una fetta?
Immagine

E' buonissima e scenografica, mi sa che la ripropongo a Natale.



Rispondi

Torna a “Le panettieredi MoL: pasta madre, pane, pizza, focacce, etc.”