pro e contro moduli o tp

Raccolta dei topic per la sopravvivenza delle mamme: spannolinamento, terrible two, etc etc.
Ma anche tanti giochi con carte e matite o al computer, suggerimenti per le feste di compleanno, per i libri/dvd, canzoni...

Moderatore: Lillafiore

Rispondi
Avatar utente
Lillafiore
Moderatrice forum bimbi
Moderatrice forum bimbi
Messaggi: 10630
Iscritto il: 23 dicembre 2002, 15:13
Località: Forse quella che chiamate "accettazione" è solo la disperazione sotto mentite spoglie

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da Lillafiore » 14 settembre 2011, 18:20

ah noi abbiamo il sabato rovinato :D non vedo l'ora che lo rovinino anche a Fabio così lo migliorano a me (che ho il marito a casa il sab mattina :aris )


A modo mio, e pazienza se a qualcuno il mio modo d'essere non piace. Di piacere a tutti, sinceramente, non mi sono mai illuso. R. Baggio
ho la scrivania in centro - larous dixit
Immagine

brusytoby
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 30067
Iscritto il: 21 marzo 2003, 12:59

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da brusytoby » 14 settembre 2011, 18:22

confermo che anche in terza e quarta e in quinta con il tp si studia solo il we, mentre in settimana si ripassa la sera prima le materie come storia geografia e scienze quindi questione di 15 min.
poi ovvio che c'e' anche chi, avendo we ricchi di impegni, lascia dei compiti da fare in settimana, ma questa e' una scelta, non certo una cosa obbligatoria per tutti.
a me a volte capitava di lasciare qualche compito da fare il lun nei we dove stavamo il sab tutto il giorno al torneo di
calcio, cmq cercavo di lasciare le cose piu' semplici quindi il lun usciva da scuola, giocava un'oretta e poi alle 18 facevamo i compiti, ma ripeto nulla di tragico....

Avatar utente
ludo68
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 34432
Iscritto il: 18 aprile 2003, 23:11
Località: mamma di un bambino e di una bambina

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da ludo68 » 14 settembre 2011, 18:27

Vedremo, vedremo... Finchè non vedo, non credo : )

Avatar utente
Dony8868
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 6277
Iscritto il: 9 maggio 2010, 10:16
Località: Mamma di Leonardo ('98), Ludovico ('01), Sebastiano ('04), Matilde ('07)

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da Dony8868 » 15 settembre 2011, 14:46

ludo68 ha scritto:Boh.
Io sono in attesa di vedere come sarà ora, in terza, col tempo pieno. Dovendo anche studiare.. mi domando come faranno: onestamente dopo otto ore di scuola, non me la sentirei di chiedere di mettersi a "studiare", anche se spero che effettivamente basti- come dice xtina- stare attenti in classe e poco più.
A parte che si, se stanno attenti in classe lo studio a casa diventa davvero molto più semplice e veloce, ma poi - almeno i miei - non è che abbiamo pagine e pagine di roba da studiare eh ... Di solito sono 2-3 pagine, hai presente il sussidiario con anche le figure? E non tutte per lo stesso giorno, quindi si possono/devono organizzare ... In genere lo studio vero e proprio avviene nel weekend, poi in settimana danno una ripassata, magari mentre io preparo la cena loro si mettono al tavolo della cucina e me la ripetono.


Dony
Immagine

Avatar utente
melissa72
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4411
Iscritto il: 8 marzo 2006, 18:33
Località: Roma

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da melissa72 » 15 settembre 2011, 14:54

io però non ho capito, c'è differenza a livello didattico?
a me sembra che il TP nasca per favorire le famiglie che stanno fuori per lavoro tutto il giorno non per motivi di scuola. e il TP sia un adattamento alla società. ed il fatto che molte maestre in TP diano i compiti significa che qualcosa hanno visto di non positivo sull'educazione allo studio. o sbaglio? allora lì diventa un po' assurdo, mandare i figli 8 ore al giorno fuori casa a scuola e poi dover studiare a casa e quindi impegnare altro tempo della giornata.
insomma davvero, alcuni hanno più impegni dei genitori lavoratori!
e devo dire che tante mamme mettono i figli anche perchè si sono esaurite dietro ai compiti magari del maggiore o non desiderano avere questo impegno. non voglio dire che le mamme che scelgono il TP non vogliono seguire i figli però delegano alla scuola il 90% della loro educazione allo studio.
ovvio che i bambini sono differenti ed è vero dipende dalle famiglie, per me però per alcuni bimbi intelligenti il TP potrebbe essere poco stimolante, per altri polentoni un aiuto o il contrario, impigrisce maggiormente. come ha detto una mamma sopra, anche a noi interessa vedere i quaderni e seguire i suoi studi. non per sostituirci a lui e fargli i compiti, assolutamente. ci consideriamo genitori capaci a gestire questa situazione. mi auguro solo di trovare maestre in gamba, una rarità.
"È difficile acchiappare un gatto nero in una stanza buia soprattutto quando non c'è."
Proverbio Cinese

Avatar utente
raffa
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4355
Iscritto il: 12 ottobre 2002, 8:53
Località: da dicembre 2004 bi-mamma

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da raffa » 15 settembre 2011, 15:08

per rispondere alla domanda di melissa su differenze a livello didattico: gli studi ocse sulla scuola (l'ultimo è stato appena pubblicato, e in italia tanto per cambiare poco pubblicizzato) dicono che ad esempio in europa vanno bene a scuola i bimbi dei paesi nordici, finlandia in testa, questi bimbi alle elementari hanno solo il tempo pieno come modello. un modello di questo tipo permette di affiancare alla lezione normale i laboratori, di sperimentare, di modo che tutti i bimbi, anche quelli per qualche motivo svantaggiati, arrivino ad avere le competenze di base. poi con un modello come tp a scuola puoi fare attività artistiche e sportive, tutte cose che i genitori bene possono offrire ai figli di pomeriggio, ma che moltissimi altri genitori non possono offrire, quindi o li dà la scuola o ciccia. in germania in cui studiano e si preoccupano da anni per i risultati degli studi ocse/pisa stanno iniziando ad introdurre il tp che da loro tradizionalmente non esiste perché è scientificamente un modello vincente per trasmettere a tanti bimbi diversi molte conoscenze e competenze. se però nella mai famiglia siamo colti, benestanti e possiamo pagare un tot di attività ai figli, conosciamo da madrelingua la lingua dei loro compiti e di pomeriggio non lavoriamo e possiamo seguirli allora dal punto didattico integriamo bene una scuola che ha un'offerta solo di mattina. il nostro governo vuole una scuola con poche ore per tutti, chi ha una famiglia alle spalle che può seguire i figli li porta avanti, chi no li piazza davanti alla tele e li fa crescere bravi consumatori inconsapevoli. forse l'avevo già scritto che un ministro che sia così disamorato della scuola pubblica come gelmini non si era mai visto?!

per chi è interessata

http://www.pisa.oecd.org/document/61/0, ... _1,00.html

Avatar utente
xtina
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 10055
Iscritto il: 3 dicembre 2002, 13:54

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da xtina » 15 settembre 2011, 15:32

.

Avatar utente
xtina
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 10055
Iscritto il: 3 dicembre 2002, 13:54

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da xtina » 15 settembre 2011, 15:41

.

Dreamino
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1464
Iscritto il: 24 marzo 2005, 14:09

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da Dreamino » 15 settembre 2011, 15:58

raffa ha scritto:per rispondere alla domanda di melissa su differenze a livello didattico: gli studi ocse sulla scuola (l'ultimo è stato appena pubblicato, e in italia tanto per cambiare poco pubblicizzato) dicono che ad esempio in europa vanno bene a scuola i bimbi dei paesi nordici, finlandia in testa, questi bimbi alle elementari hanno solo il tempo pieno come modello. un modello di questo tipo permette di affiancare alla lezione normale i laboratori, di sperimentare, di modo che tutti i bimbi, anche quelli per qualche motivo svantaggiati, arrivino ad avere le competenze di base. poi con un modello come tp a scuola puoi fare attività artistiche e sportive, tutte cose che i genitori bene possono offrire ai figli di pomeriggio, ma che moltissimi altri genitori non possono offrire, quindi o li dà la scuola o ciccia. in germania in cui studiano e si preoccupano da anni per i risultati degli studi ocse/pisa stanno iniziando ad introdurre il tp che da loro tradizionalmente non esiste perché è scientificamente un modello vincente per trasmettere a tanti bimbi diversi molte conoscenze e competenze. se però nella mai famiglia siamo colti, benestanti e possiamo pagare un tot di attività ai figli, conosciamo da madrelingua la lingua dei loro compiti e di pomeriggio non lavoriamo e possiamo seguirli allora dal punto didattico integriamo bene una scuola che ha un'offerta solo di mattina. il nostro governo vuole una scuola con poche ore per tutti, chi ha una famiglia alle spalle che può seguire i figli li porta avanti, chi no li piazza davanti alla tele e li fa crescere bravi consumatori inconsapevoli. forse l'avevo già scritto che un ministro che sia così disamorato della scuola pubblica come gelmini non si era mai visto?!

per chi è interessata

http://www.pisa.oecd.org/document/61/0, ... _1,00.html
Si ma qui si sta parlando di decidere ORA quale sia il modello scuola migliore, e con i numerosi tagli di tutto poche scuole possono offrire lo sport o altre attività extrascolastiche. Noi non viviamo in Finlandia purtroppo, viviamo in Italia, dove non e' garantita nemmeno l'ora di alternativa a chi non fa religione, dove spesso i genitori devono portare carta igienica e sapone perché la scuola non ha i soldi per comprarli, dove anche i comuni han subito tagli e non possono più finanziare i progetti scolastici come prima.
Pure io il mio primo lo mandavo alle 30 ore convinta che passare più tempo a scuola fosse la cosa migliore, ma la realtà e' che se le ore non son ben strutturate, se la scuola non ha i mezzi per dare certe cose, allora e' meglio preferire meno ore ma fatte bene.

Xtina, le compresenze ormai sono un sogno, nemmeno alla materna son più garantite, e fare approfondimenti per chi va bene e recuperi per chi invece ha delle difficoltà con una sola insegnante per 26-28 bambini la vedo davvero difficile, anche con 3 ore in più alla settimana.

Avatar utente
melissa72
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4411
Iscritto il: 8 marzo 2006, 18:33
Località: Roma

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da melissa72 » 15 settembre 2011, 16:20

Dreamino ha scritto:
Si ma qui si sta parlando di decidere ORA quale sia il modello scuola migliore, e con i numerosi tagli di tutto poche scuole possono offrire lo sport o altre attività extrascolastiche. Noi non viviamo in Finlandia purtroppo, viviamo in Italia, dove non e' garantita nemmeno l'ora di alternativa a chi non fa religione, dove spesso i genitori devono portare carta igienica e sapone perché la scuola non ha i soldi per comprarli, dove anche i comuni han subito tagli e non possono più finanziare i progetti scolastici come prima.
Pure io il mio primo lo mandavo alle 30 ore convinta che passare più tempo a scuola fosse la cosa migliore, ma la realtà e' che se le ore non son ben strutturate, se la scuola non ha i mezzi per dare certe cose, allora e' meglio preferire meno ore ma fatte bene.

Xtina, le compresenze ormai sono un sogno, nemmeno alla materna son più garantite, e fare approfondimenti per chi va bene e recuperi per chi invece ha delle difficoltà con una sola insegnante per 26-28 bambini la vedo davvero difficile, anche con 3 ore in più alla settimana.
esatto quoto, non siamo in Finlandia quindi la domanda è il TP Italiano vale? certo messa così, con una scuola strutturata in un certo modo e stimolante sarei la prima a mandarlo al TP. allora deduco che mi sento sfiduciata nei confronti della scuola Italiana (strano).
Cmq nella scuola di una mia amica hanno fatto più laboratori i suoi figli nel modulo che in TP, dipende anche dalle classi, da come si svolge il programma e dalla bravura delle maestre.
"È difficile acchiappare un gatto nero in una stanza buia soprattutto quando non c'è."
Proverbio Cinese

Avatar utente
xtina
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 10055
Iscritto il: 3 dicembre 2002, 13:54

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da xtina » 15 settembre 2011, 18:08

.

Dreamino
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1464
Iscritto il: 24 marzo 2005, 14:09

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da Dreamino » 15 settembre 2011, 18:18

xtina ha scritto:
Dreamino ha scritto: Xtina, le compresenze ormai sono un sogno, nemmeno alla materna son più garantite, e fare approfondimenti per chi va bene e recuperi per chi invece ha delle difficoltà con una sola insegnante per 26-28 bambini la vedo davvero difficile, anche con 3 ore in più alla settimana.
ha sempre una chance in piu'!
e comunque le compresenze non son piu' garantite ma permangono le possiblita' di averne alcune solo al TP.
E se ti dicessi che nel nostro modulo vengon fatti potenziamenti e recuperi? Perche' e' cosi', vengon fatti di pomeriggio in gruppi meno numerosi per le ultime classi della primaria.
Naturalmente fino allo scorso anno, quest'anno e' tutto da vedere purtroppo.

Avatar utente
raffa
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4355
Iscritto il: 12 ottobre 2002, 8:53
Località: da dicembre 2004 bi-mamma

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da raffa » 15 settembre 2011, 18:22

2 anni fa le elementari italiane erano nei test internazionali 5 al mondo. se qualcuno sa quali sono le riflessioni didattico/pedagogiche dietro a quella che gelmini chiama riforma, il perché potare un modello che funzionava più che bene ...

le nostre maestre venivano dal TP, e ogni tanto di dicono che "non è più come prima", però hanno voglia, entusiasmo, amore per i bimbi e per la scuola pubblica, con quello che hanno fanno tantissimo. il nsotro comune offriva tanti laboratori gratis, poi ha iniziato ad offrirli a pagamento, mano a mano stanno saltando, amen, peccato, per i miei ma soprattuto per gli altri figli che se non hanno opportunità a scuola fuori ne hanno proprio poche.

poi comunque la scuola è una comunità, si imbrocca più o meno bene con le maestre ma si innescano anche circoli virtuosi per cui brave direttrici attirano brave maestre che si stimolano a vicenda, e scuole con direttrici che fnano scappare via le amestre mitivate e rimangono quelle che contano i giorni per la pensione (esercizio per altro diventato difficilissimo).

boh, non riesco a non buttarla in politica, questo scempio che viene fatto della scuola è per il mio sentire proprio una cosa che grida vendetta. taccio e vado a docciare i figli

Avatar utente
xtina
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 10055
Iscritto il: 3 dicembre 2002, 13:54

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da xtina » 15 settembre 2011, 18:26

Dreamino ha scritto: E se ti dicessi che nel nostro modulo vengon fatti potenziamenti e recuperi? Perche' e' cosi', vengon fatti di pomeriggio in gruppi meno numerosi per le ultime classi della primaria.
Naturalmente fino allo scorso anno, quest'anno e' tutto da vedere purtroppo.
al pomeriggio nei giorni di rientro?
con l'insegnante di che materia? come si organizzavano? so' curiosa! :mrgreen:

Avatar utente
Madamadorè
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 14836
Iscritto il: 12 febbraio 2003, 9:58
Località: Mamma di due belle figlie

Re: pro e contro moduli o tp

Messaggio da Madamadorè » 15 settembre 2011, 19:03

xtina ha scritto:
Dreamino ha scritto: E se ti dicessi che nel nostro modulo vengon fatti potenziamenti e recuperi? Perche' e' cosi', vengon fatti di pomeriggio in gruppi meno numerosi per le ultime classi della primaria.
Naturalmente fino allo scorso anno, quest'anno e' tutto da vedere purtroppo.
al pomeriggio nei giorni di rientro?
con l'insegnante di che materia? come si organizzavano? so' curiosa! :mrgreen:
Anche perchè se sono gruppi meno numerosi le opzioni sono due o una parte rimane a casa oppure ci sono due insegnanti tra cui dividersi gli alunni cosa alquanto improbabile.
Quando muoio voglio essere caramellata

Amo le montangne.....
perchè mi ascoltano in silenzio....
perchè giudicano imparziali le mie debolezze e la mia forza.....
perchè mi insegnano i miei limiti.

Rispondi

Torna a “La cameretta”