Alimentazione a casa

Raccolta dei topic per la sopravvivenza delle mamme: spannolinamento, terrible two, etc etc.
Ma anche tanti giochi con carte e matite o al computer, suggerimenti per le feste di compleanno, per i libri/dvd, canzoni...

Moderatore: Lillafiore

Rispondi
Avatar utente
Dony8868
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 6277
Iscritto il: 9 maggio 2010, 10:16
Località: Mamma di Leonardo ('98), Ludovico ('01), Sebastiano ('04), Matilde ('07)

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da Dony8868 » 15 agosto 2011, 23:22

brusytoby ha scritto:un conto e' dony che la lascia con i fratelli piu' grandi....
Veramente qualche volta capita che rimanga giù anche da sola, se i grandi sono stufi e vogliono tornare su, mentre lei magari vuole continuare a girare con la biciclettina ... non ci sta molto eh, al massimo 10-15 minuti, se ci sono altri bimbi magari un po' di più ... Ma io cmq da casa la sento benissimo, con le finestre aperte, se non la sento la chiamo ... al massimo va dall'altra parte del cortile, dove abbiamo un altro balcone quasi raso terra (siamo al piano rialzato).
ma era sempre in un gruppo di bambini e molti grandi di 13/14 a cui lo affidavo,
Ecco, io ad esempio non affiderei mai un bimbo piccolo ad un altro "bimbo" anche se un po' più grande ... 13-14 anni poi, in genere hanno una testa che ti raccomando ... ma cmq non è giusto nemmeno per loro che magari vogliono giocare senza l'"impegno" di dover badare al piccoletto di turno. I miei 2 più grandi vanno anche alla piscina qui a 2 passi da casa nostra, da soli, nel senso che sono guardati dal bagnino che ormai li conosce (e sa che cose fuori di testa non ne fanno), ma il terzo non ce lo mando ancora perchè dovrei chiedere agli altri due di stargli dietro, e non mi pare giusto.
c'erano sempre altri genitori in zona, il padrone del bar di fronte lo conosco e mi allontanavo per 15/20 min, quest'anno che aveva 9 anni ero piu' tranquilla, lui e' piu' responsabile, non si allontana, ma capitasse qualcosa in mia assenza lui aveva il telefonino e cmq tutti mi conoscono compreso il padrone del bar che sta a 2 metri di distanza. ma prima degli 8 anni non l'ho mai lasciato, anche perche' di fianco c'e' una strada e non mi fidavo di lui che sarebbe sicuramente corso dietro al pallone in strada...
Però vedi, come nell'altro post, tu elenchi cose concernenti la TUA situazione particolare e TUO figlio, ma non per tutti esistono le stesse condizioni. Magari una mamma reputa più sicuro il figlio di 4 anni nel giardino condominiale sotto casa dove lei stessa lo può vedere e controllare, piuttosto che uno di 8 al parco giochi, lontano dai suoi occhi, anche se "guardato" da tutta quella gente ... a me verrebbe da pensare che tanti occhi non ne fanno nemmeno uno ...


Dony


Immagine

brusytoby
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 30067
Iscritto il: 21 marzo 2003, 12:59

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da brusytoby » 15 agosto 2011, 23:33

dony ovvio che ognuno parla della sua situazione, ma allegra chiedeva un parere sul lasciare una bimba di 4 anni in un cortile condominiale dove lei da casa non la poteva vedere, ecco questo secondo me, e non solo secondo me (vedi gli altri interventi ) non e' da fare assolutamente, 4 anni sono 4 anni e vorrei vedere se tu lasceresti tua figlia di 4 anni se tu fossi al 5 piano, non penso lo faresti da quello che scrivi.

poi mio figlio quest'anno giocava a calcio in un gruppo di 15/20 bambini ed io ho scritto che l'ho affidato a quelli più' grandi, ma intendevo dire che a questi ragazzi (che conosco da quando hanno 5 anni) ho comunicato che io mi allontanavo per una commissione e di dare un occhio al mio, ma i grandi non dovevano badare al piccolo perché' tutti giocavano a calcio insieme divisi in due squadre quindi non ho assolutamente limitato l'attività' dei grandi perché', ti ripeto, giocavano sempre tutti insieme, inoltre l'ordine era di non allontanarsi e di stare al campo da calcio e su questo io sono tranquilla perché' il gruppo gioca a calcio per 2 ore filate tutti i pomeriggi e sanno tutti che devono stare li. poi altri adulti rimangono (tutte persone che conosco, ti parlo di un paese di montagna dove vado da 35 anni) e quindi ero tranquilla nel senso che, se mio figlio fosse caduto e si fosse fatto male, avrebbe avuto subito aiuto e in pochi min sarei stata avvisata.
dony ognuno di noi parla del suo caso, come anche tu parli del tuo caso e del tuo cortile.

brusytoby
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 30067
Iscritto il: 21 marzo 2003, 12:59

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da brusytoby » 15 agosto 2011, 23:39

e poi Dony la frase "tanti occhi non ne fanno uno" forse vale per te, ma quando rimango io al campo da calcio , io guardo tutti i bambini e se si dovesse allontanare uno di loro la cui madre non c'e', io lo fermo o se c'e' qualcuno che si vuole buttare dietro il pallone in strada io intervengo e così fanno le mie amiche, quindi nel nostro paese e' questa l'organizzazione, si sta a turno al campo in modo che alcuni adulti ci stiano sempre, ma gli altri possano fare la spesa o altro. non ti sto parlando di un campo da calcio in città' o a Riccione dove i turisti non si conoscono, ma di un paese di montagna dove turisti e gente del luogo si frequentano da 35 anni e dove ci si aiuta l'un con l'altro, un po' come nel tuo cortile dove se tu sei giù' penso che guarderai anche gli altri bambini....

Avatar utente
ludo68
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 34492
Iscritto il: 18 aprile 2003, 23:11
Località: mamma di un bambino e di una bambina

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da ludo68 » 16 agosto 2011, 10:41

Allegra23 ha scritto:
brikka ha scritto:
brusytoby ha scritto:per carita' io a 4 anni giocare in cortile da solo senza poterlo vedere non lo lascerei mai....
io manco a 7, fai te.
Per quale motivo? Con i cancelli chiusi da fuori non puo entrare nessun estraneo. Certo non la lascerei delle ore visto che non la posso vedere, ma per poco tempo e andando giu ogni tanto a controllare. Forse sono incosciente io?
Dipende molto dalle situazioni.
I miei (7 e mezzo) li lascio da tanto tempo in giardino da soli, ma siamo a piano terra, per cui li vedo e li sento, pur non essendo il nostro un giardino esclusivo.
Ma li lascio anche soli in casa, da quest'anno, per una mezz'ora anche. Li lascio nella casa dove abitiamo (con vicini che conosco benissimo e attivabili all'occorrenza), ma li lascio anche in montagna.
Ritengo che piano piano ad un minimo di autonomia vadano educati. Io poi ho lei prudentissima e iper-responsabile, per cui so che quando sono soli in giardino o solo fuori se c'è qualcosa che non va.. lei viene di corsa a dirmelo. E anche in casa... la prudenza di lei, frena lui, che comunque quando è senza di noi si rivela più assennato.

brusytoby
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 30067
Iscritto il: 21 marzo 2003, 12:59

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da brusytoby » 16 agosto 2011, 11:03

concordo con ludo, autonomia graduale in base all'eta', ma 4 anni mi sembrano pochi per stare da soli....

Avatar utente
padme
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 7571
Iscritto il: 25 febbraio 2006, 11:10

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da padme » 16 agosto 2011, 11:06

certamente solo a 4 anni in un cortile condominiale dove non sia a portata di vista o di voce, neppure io lo lascerei.
Da noi, in aperta campagna, in giardino solo ci sta anche più di mezzora, ma ogni tanto chiamo e chiedo dove sia, se non lo riesco a vedere...
La vita è come andare in bicicletta, se vuoi stare in equilibrio devi muoverti

A.Einstein

Avatar utente
Allegra23
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 6265
Iscritto il: 23 febbraio 2005, 10:31
Località: germany,mamma di A., Nov.2007

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da Allegra23 » 16 agosto 2011, 16:21

Brusy, i cancelli non si possono scavalcare perchè arrivano fino al soffitto (c'è una specie di sottopassaggio ad un'altro palazzo). Però è vero che se qualcuno esce la bimba potrebbe uscire. Anche se quando stiamo giù insieme sa che non deve uscire sul marciapiede (adesso non ci sono ancora i cancelli). Uff...voglio il giardino privato!! ;)
You are only confined by the walls you build yourself

Avatar utente
Allegra23
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 6265
Iscritto il: 23 febbraio 2005, 10:31
Località: germany,mamma di A., Nov.2007

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da Allegra23 » 16 agosto 2011, 16:22

padme ha scritto:Da noi, in aperta campagna, in giardino solo ci sta anche più di mezzora, ma ogni tanto chiamo e chiedo dove sia, se non lo riesco a vedere...
Però teoreticamente si potrebbe allontanare, no? Se ho capito bene che è un giardino senza recinto.
You are only confined by the walls you build yourself

Avatar utente
padme
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 7571
Iscritto il: 25 febbraio 2006, 11:10

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da padme » 17 agosto 2011, 9:55

beh no, il recinto c'è, ma lui è in grado di aprirsi il cancello se vuole non è mai chiuso a chiave,.
Ma anche se uscisse... la prima casa abitata è a quasi 1 km. Sulla strada transitano unicamente miei 2 vicini che vengono a curare gli animali 1 volta al giorno.
Non c'è anima viva qui.
L'unico reale pericolo sono gli animali del vicino, e gli abbiamo fatto il lavaggio del cervello di non avvicinarsi mai per nessuna ragione agli animali quando è da solo.
Ma a lui in questo momento interessano solo ragni e affini, passa delle ore a studiare le ragnatele :-)
La vita è come andare in bicicletta, se vuoi stare in equilibrio devi muoverti

A.Einstein

Avatar utente
xtina
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 10055
Iscritto il: 3 dicembre 2002, 13:54

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da xtina » 17 agosto 2011, 20:23

padme ha scritto:beh no, il recinto c'è, ma lui è in grado di aprirsi il cancello se vuole non è mai chiuso a chiave,.
Ma anche se uscisse... la prima casa abitata è a quasi 1 km. Sulla strada transitano unicamente miei 2 vicini che vengono a curare gli animali 1 volta al giorno.
:love :love :love
penso che in un paradiso del genere dovrei allungargli il cibo dalla finestra! :D

Avatar utente
ludo68
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 34492
Iscritto il: 18 aprile 2003, 23:11
Località: mamma di un bambino e di una bambina

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da ludo68 » 18 agosto 2011, 10:28

Che meraviglia di posto padme!
Quanto alla domanda di Allegra "ma si potrebbe allontanare".. rispondo per me e per l'età dei miei. Loro stanno fuori e io, ovviamente, non li controllo- ormai- certo a vista. Ma i miei ormai sono grandini, vanno per gli 8. E potrebbero uscire, ma non lo fanno.
Se vogliono farlo, me lo vengono a chiedere e si concorda fin dove e per quanto possono allontanarsi..

isuz
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1917
Iscritto il: 19 luglio 2002, 14:37

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da isuz » 18 agosto 2011, 13:30

Torno al tema dell'alimentazione per dire che le cose stanno un po' degenerando, dopo un mese di vacanza a casa dei nonni.... Io vado quando sono libera dal lavoro, e trovo che a ciascuno viene condita la pasta come preferisce ( 8O ), che il mio piccolo arriva alle ore più assurde a prendersi la sprite dal frigo ( 8O 8O ), che il grande vuole i pistacchi dopo pranzo ( 8O 8O 8O ) e io che faccio? I miei suoceri si scammellano i miei due figli, maschi e vivacetti, per un intero mese, lontano da Milano, dove loro vivono a contatto con galline, conigli, dove tolgono le patate dall'orto, dove colgono i pomodori, dove vanno a pescare gamberi di fiume (ma poi li rimettono dentro), dove passano le giornate a raccogliere more (e io a fare marmellata) e io rompo le balle sull'alimentazione?????? Ovviamente no.... E quando tornano a casa, tutto lavoro da rifare.... Pago dazio.

Avatar utente
ludo68
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 34492
Iscritto il: 18 aprile 2003, 23:11
Località: mamma di un bambino e di una bambina

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da ludo68 » 18 agosto 2011, 16:26

Temo anche io che se lasciassi i miei bambini un mese coi suoceri... ogni genere di regola salterebbe.
Ragion per cui i nonni a "piccole" dosi: sono grata del fatto che li portino monti/mare, coprendo i buchi che io e il marito lasciamo qua e là durante la lunga estate, ma mai più di 5 gg alla volta !

Avatar utente
Dony8868
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 6277
Iscritto il: 9 maggio 2010, 10:16
Località: Mamma di Leonardo ('98), Ludovico ('01), Sebastiano ('04), Matilde ('07)

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da Dony8868 » 19 agosto 2011, 14:31

A quanto leggo mi sa che mia mamma detiene il primato della nonna che vizia i nipotini molto meno di quanto facciamo io e mio marito :lol: Lei su certe cose è proprio inflessibile, anche troppo secondo me, mentre noi ormai su quelle stesse cose lasciamo correre ...


Dony
Immagine

brusytoby
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 30067
Iscritto il: 21 marzo 2003, 12:59

Re: Alimentazione a casa

Messaggio da brusytoby » 20 agosto 2011, 18:59

isuz: per come la vedo io ci farei la firma ad avere i nonni che tengono due bambini in un posto cosi, nella natura ed a fare cose che i bambin di oggi non fanno piu' e chisseneimporta se mangiano i pistacchi dopo pranzo o bevono la sprite o se ad ognuno viene fatto un sugo diverso, anzi sai che bello per loro essere coccolati e viziati....cmq anche a casa mia spesso facciamo sughi diversi, ma la noiosa sono io a cui non piace il sugo che vuole mio marito ed il figlio e non ci vedo nulla di strano....

Rispondi

Torna a “La cameretta”