Addormentarsi da soli

Raccolta dei topic per la sopravvivenza delle mamme: spannolinamento, terrible two, etc etc.
Ma anche tanti giochi con carte e matite o al computer, suggerimenti per le feste di compleanno, per i libri/dvd, canzoni...

Moderatore: Lillafiore

Rispondi
Avatar utente
pea_73
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 7941
Iscritto il: 13 agosto 2010, 9:01
Località: Chi sa e chi non sa

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da pea_73 » 26 agosto 2011, 11:08

state bbone, che qui quando si parla di allattamento escono i coltelli.

Io volevo invece spezzare una lancia in difesa del povero Estivill :mrgreen:

Scherzi a parte ne abbiamo già parlato in altri post, però estivill non si applica ai neonati eh?


Non prendetemi sul serio, io non lo faccio mai.

Avatar utente
lellix
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 1378
Iscritto il: 24 settembre 2008, 16:01
Località: Mamma di Matilde e di Giovanni

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da lellix » 26 agosto 2011, 14:42

Io sono a favore dell'allattamento eccome! Ho allattato pure in gravidanza con tutti (pure pediatra e medico di base) che mi dicevano di smettere!
Ripeto di nuovo se non hai capito che intendevo che il non aiutare i bambini ad andare verso l'autonomia ma aspettare che ci arrivino da soli secondo me è un rischio proprio perchè non tutti i bambini sono uguali! Il rischio di renderli degli adulti insicuri e dipendenti è alto. Non mi riferivo certo all'allattamento prolungato in sè, ma a tenere il proprio figlio nel lettone fino a 10 anni mi consenti di dire che è un "tantino" esagerato?
Io credo che questi spazi servano a confrontarsi e a dire la propria opinione non a scannarsi e far polemicbe quindi volentieri se ne discutiamo altrimenti impiego volentieri il mio tempo a fare altro.

Avatar utente
Dony8868
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 6277
Iscritto il: 9 maggio 2010, 10:16
Località: Mamma di Leonardo ('98), Ludovico ('01), Sebastiano ('04), Matilde ('07)

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da Dony8868 » 26 agosto 2011, 15:01

Da 6 anni siamo passati a 8, da 8 a 10 ... ma come crescono in fretta i bambini si MoL! :aris

Cmq secondo me i casi di bimbi così grandicelli che dormono con i genitori sono proprio rari, e tra quelli ce ne sarà davvero qualcuno "patologico" non dico di no, così come quelli che non lo sono magari dormono con i genitori per cause pratiche (mancanza di cameretta o di lettino) e una volta rimosso l'ostacolo (acquisto cameretta/lettino) si adeguano tranquillamente alla nuova sistemazione senza che gli anni di "lettone" abbiano minimamente influito sulla loro indipendenza (anche perchè in tutto il resto i genitori li hanno sempre spronati e aiutati ad essere autonomi, insomma non c'era una vera e propria volontà di tenere il bambino legato a sè vita-natural-durante). Così come casi di dipendenza patologica ci sono anche tra i bambini messi a dormire dal primo giorno nella loro cameretta, mai allattati e mai stati nel lettone, perchè chissà magari i genitori non hanno fatto queste cose per non destare critiche, ma hanno "sfogato" il loro bisogno di tenere i figli sotto l'ala protettrice con altre ...


Dony
Immagine

Avatar utente
aleda
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 2381
Iscritto il: 13 febbraio 2008, 16:04
Località: Cagliari mamma di Alessandro (30-5-2007) e Fabio (1-09-2010)

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da aleda » 26 agosto 2011, 15:37

potrei quotare Dony parola per parola nell'ultimo intervento.
A sostegno cito il caso di una mia nipote che ha dormito nel lettone fino a 10 anni appunto: ora ne ha 19, ha il fidanzato, fanno viaggi insieme, è molto brava e indipendente a scuola, una ragazza serena da quanto ne sò.

dipende insomma... come per altri argomenti non credo valgano gli assunti teorici ma quello che conta sono i casi singoli uno per uno.
Certo è che prima di diventare madre sapere che un bambino dorme con i genitori fino a 10 anni mi sarebbe suonato molto strano e ci avrei visto facilmente del "patologico", ma diventare genitore mi ha dato un'elasticità mentale che non sospettavo di poter avere :mrgreen:

Avatar utente
secken
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 15179
Iscritto il: 20 gennaio 2003, 14:30
Località: SMS n°33

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da secken » 26 agosto 2011, 18:14

Dony8868 ha scritto:Da 6 anni siamo passati a 8, da 8 a 10 ... ma come crescono in fretta i bambini si MoL! :aris

Cmq secondo me i casi di bimbi così grandicelli che dormono con i genitori sono proprio rari, e tra quelli ce ne sarà davvero qualcuno "patologico" non dico di no, così come quelli che non lo sono magari dormono con i genitori per cause pratiche (mancanza di cameretta o di lettino) e una volta rimosso l'ostacolo (acquisto cameretta/lettino) si adeguano tranquillamente alla nuova sistemazione senza che gli anni di "lettone" abbiano minimamente influito sulla loro indipendenza (anche perchè in tutto il resto i genitori li hanno sempre spronati e aiutati ad essere autonomi, insomma non c'era una vera e propria volontà di tenere il bambino legato a sè vita-natural-durante). Così come casi di dipendenza patologica ci sono anche tra i bambini messi a dormire dal primo giorno nella loro cameretta, mai allattati e mai stati nel lettone, perchè chissà magari i genitori non hanno fatto queste cose per non destare critiche, ma hanno "sfogato" il loro bisogno di tenere i figli sotto l'ala protettrice con altre ...


Dony
quoto!
Chi controlla il passato controlla il futuro. Chi controlla il presente controlla il passato.
Orwell (1984)

Sono la segretaria di Bianca267: per appuntamenti, ricette segrete e non, spargimenti di ZAV rivolgersi presso codesti uffici

Avatar utente
davita
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5170
Iscritto il: 20 giugno 2004, 13:29

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da davita » 26 agosto 2011, 21:30

pea_73 ha scritto:
Io volevo invece spezzare una lancia in difesa del povero Estivill :mrgreen:

Scherzi a parte ne abbiamo già parlato in altri post, però estivill non si applica ai neonati eh?
“Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici...Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare.” Bertold Brecht

Avatar utente
lellix
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 1378
Iscritto il: 24 settembre 2008, 16:01
Località: Mamma di Matilde e di Giovanni

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da lellix » 27 agosto 2011, 14:05

Pea dimenticavo... Sono d'accordo se dici no per i neonati! Su un bimbo più grandicello penso possa essere di aiuto (magari essendo un pó più elastici!)

charmeuse
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 301
Iscritto il: 8 maggio 2008, 13:56

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da charmeuse » 27 agosto 2011, 18:04

lellix ha scritto:Pea dimenticavo... Sono d'accordo se dici no per i neonati! Su un bimbo più grandicello penso possa essere di aiuto (magari essendo un pó più elastici!)
Sono negativa al massimo, l'antitesi dell'ascolto/accoglienza/empatia.
Sia che si tratti di un neonato che di un bambino di 1,2,3 ecc... anni.

Avatar utente
pepe
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 15627
Iscritto il: 14 novembre 2003, 19:07
Località: mammissima.Donnetta

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da pepe » 28 agosto 2011, 8:33

Ecco allora io dove sbaglio?? :?

Mirco ora ha 7 anni,quando ero incinta ero contrarissima al metterlo nel letto con me...poi ho fatto un corso pre parto con un' ostetrica " illuminata" e affiliata alla lega del latte,che mi aveva dato tantissima letteratura sul co sleeping.. Ma io ero sempre scettica.

Poi quando e' nato ,il metterlo vicino a me di notte e' avvenuto in modo molto naturale e spontaneo.
Aggiungo che io avevo bisogno( e qui mi ricollego a chi parlava di bisogni dei genitori) di tenerlo vicino e lui lo stesso
Poi continuando a documentarmi ho letto che il co sleeping mitiga la depressione post partum,situazione a cui io son sempre stata a rischio,quindi...

Crescendo e' rimasto con noi,poi sembrava aver raggiunto un' autonomia notturna tale da farlo scegliere la sua stanzina...e' durata poco: con la nascita del fratellino e l inizio della scuola e' nuovamente tornato a dormire in compagnia,spesso col papa' visto che io ora ho il piccolo

L abbiamo assecondato,ma ora temo di aver fatto un errore...tenete conto che a ciò si aggiunge la novità della paura del buio...

Manuele,l esatto contrario: non ha mai avuto necessita del contatto fisico anzi di notte lo rifiuta,per cui dorme nel suo lettino da quando e' nato
Ma comunque NON dorme....fa continui risvegli anche ora che da solo non sa gestire...quindi io dormo vicino a lui e lo aiuto a riprendere sonno

Morale: non dormo mai,tra un po' crollo :lol:

Ditemi dove sto sbagliando :***:
Segui BHI sui social
Facebook https://www.facebook.com/bhitrezzo/
Instagram https://www.instagram.com/bhitrezzo/

Info e ordini: bhitrezzo@gmail.com
Codice sconto #BHIMOL2018

mamma di un Sognatore e di un Guerriero.
Puffo Brontolone.

la Regina della stringata (cit. Larous)

charmeuse
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 301
Iscritto il: 8 maggio 2008, 13:56

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da charmeuse » 28 agosto 2011, 9:58

pepe ha scritto:Ecco allora io dove sbaglio?? :?

Mirco ora ha 7 anni,quando ero incinta ero contrarissima al metterlo nel letto con me...poi ho fatto un corso pre parto con un' ostetrica " illuminata" e affiliata alla lega del latte,che mi aveva dato tantissima letteratura sul co sleeping.. Ma io ero sempre scettica.

Poi quando e' nato ,il metterlo vicino a me di notte e' avvenuto in modo molto naturale e spontaneo.
Aggiungo che io avevo bisogno( e qui mi ricollego a chi parlava di bisogni dei genitori) di tenerlo vicino e lui lo stesso
Poi continuando a documentarmi ho letto che il co sleeping mitiga la depressione post partum,situazione a cui io son sempre stata a rischio,quindi...

Crescendo e' rimasto con noi,poi sembrava aver raggiunto un' autonomia notturna tale da farlo scegliere la sua stanzina...e' durata poco: con la nascita del fratellino e l inizio della scuola e' nuovamente tornato a dormire in compagnia,spesso col papa' visto che io ora ho il piccolo

L abbiamo assecondato,ma ora temo di aver fatto un errore...tenete conto che a ciò si aggiunge la novità della paura del buio...

Manuele,l esatto contrario: non ha mai avuto necessita del contatto fisico anzi di notte lo rifiuta,per cui dorme nel suo lettino da quando e' nato
Ma comunque NON dorme....fa continui risvegli anche ora che da solo non sa gestire...quindi io dormo vicino a lui e lo aiuto a riprendere sonno

Morale: non dormo mai,tra un po' crollo :lol:

Ditemi dove sto sbagliando :***:
Secondo me non hai sbagliato nulla: hai fatto la cosa per te più naturale, e hai accolto nuovamente tuo figlio in un momento difficile per lui, la nuova nascita e l'inizio della scuola (cosa avresti dovuto fare, negargli l'accoglienza? Fingere di non capire il suo disagio?).
La paura del buio è una fase naturale, passerà.

Poi non specifichi come vi gestite ora, se i due fratellini dovrebbero dormire nella stessa stanza, se allatti ancora il piccolo, se il grande vuole dormire ancora con voi perchè avete in stanza il fratellino, insomma, ci possono essere diversi contesti e non capisco come li stai affrontando.

Immagino che ora sei stanca perchè il piccolo ha ancora un sonno frammentato, anche questa cosa del tutto naturale, fino ai tre anni il sonno dei bambini PUO' essere difficile.

Avatar utente
pepe
Mollista Espertissima
Mollista Espertissima
Messaggi: 15627
Iscritto il: 14 novembre 2003, 19:07
Località: mammissima.Donnetta

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da pepe » 28 agosto 2011, 11:18

Grazie per la risposta.

Normalmente siamo organizzati così:
Io dormo col piccolo che ha 16 mesi e ha smesso l allattamento,in modo che sia più facile per me gestire i risvegli

Mio marito dorme col grande,che al mattino si alza presto per andare a scuola e non vorrei fosse " disturbato" dai pianti del piccolo

Non ci sono contrasti,anche mio marito collabora senza problemi,non ho la pretesa che i due fratelli dormano insieme,cioè mi piacerebbe in futuro, ma posso tranquillamente aspettare

Ero un po' confusa perché pensavo, accogliendo nuovamente il grande,di interrompere un processo di autonomia,che,a parte il sonno,non mi da a dire il vero preoccupazioni.
Pero' siamo alle solite,tutti a dire " ma come mirco non dorme ancora da solo??".. E via a presagire sciagure :lol:

Infatti mirco fa tutto da solo,tranne dormire :lol:
Segui BHI sui social
Facebook https://www.facebook.com/bhitrezzo/
Instagram https://www.instagram.com/bhitrezzo/

Info e ordini: bhitrezzo@gmail.com
Codice sconto #BHIMOL2018

mamma di un Sognatore e di un Guerriero.
Puffo Brontolone.

la Regina della stringata (cit. Larous)

Avatar utente
taomarg
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 8271
Iscritto il: 25 novembre 2003, 13:50
Località: milano - mamma di matilde (agosto 2003), matteo (dicembre 2004) e mariavittoria (febbraio 2007)

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da taomarg » 28 agosto 2011, 14:02

io sono ormai del partito che una mamma fa quel che può. con la prima figlia ero timorosa, e non facevo altro che pensare COSA fosse meglio, frastornata da letture e consigli. era una bimba dagli infiniti risvegli, io sono stata così scema dall'imprmi di non metterla mai nel lettone, così passavo la notte ad alzarmi e riaddormentarla, addormentandomi anche seduta per terra vicino al suo lettino. dopo un anno è nato il secondo, che per fortuna ha sempre dormito senza fare un plissè (e io intanto continuavo ad alzarmi per la prima). quando è nata la terza, al primo uè l'ho presa e messa nel mio letto. il risultato è che dai 3 anni bene o male ognuno dorme bene nel letto suo, e sottolineo quel bene che per me è importantissimo. andare a letto sereni, sentirsi tranquilli nel proprio letto, questo è stato raggiunto.
COSA sia meglio in senso assoluto, chi lo sa, ogni figlio che ho avuto è stato diverso nel rapporto col sonno....
io so solo che non riesco a dormire con il letto sovraffollato di gente...

Avatar utente
davita
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5170
Iscritto il: 20 giugno 2004, 13:29

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da davita » 28 agosto 2011, 14:38

taomarg ha scritto:io so solo che non riesco a dormire con il letto sovraffollato di gente...
“Prima di tutti vennero a prendere gli zingari e fui contento perchè rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto perchè mi stavano antipatici...Un giorno vennero a prendermi e non c'era rimasto nessuno a protestare.” Bertold Brecht

Avatar utente
paochanel
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5755
Iscritto il: 26 marzo 2007, 10:11
Località: troppo lontana da Napoli***mamma di uno sciupi ('09) e di un piccolo lottatore di sumo ('11)

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da paochanel » 28 agosto 2011, 14:53

io il primo l'ho allattato fino a 10 mesi e non ha mai dormito nel lettone con noi perche' ho sempre avuto paura di schiacciarlo. eppure il mio allattamento e' stato perfetto. idem per il secondo che ha 5 mesi e che allatto esclusivamente al seno.
il mio grande si e' sempre addormentato da solo, eppure ora che ha 2 anni vuole una coccola, una storia e noi gliela raccontiamo, tanto dopo 2 minuti ronfa gia' :lol: nel nostro letto ci e' venuto un paio di volte, ma poi e' voluto andare via perche' sta stretto :aris

Avatar utente
silviaper
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 6212
Iscritto il: 22 marzo 2007, 18:55

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da silviaper » 28 agosto 2011, 15:14

Vediamo un po':
per sonica: sinceramente, come ti è già stato detto nelle primissime pagine, non riesco proprio a capire il problema. Tommaso si è sempre addormentato da solo fino ai 3 anni circa, come fa ancora adesso Margherita (2 anni a ottobre); dai 3 anni ha iniziato ad avere bisogno di coccole e favoletta, giusto quei 10 minuti col papà e talvolta con me. Poi ci dice "ora puoi andare" e si mette a dormire.

Sui problemi autonomia/allattamento prolungato/cosleeping eccetera: secondo me si fanno troppi ragionamenti "a lungo termine", preoccupandosi troppo di quanto una singola abitudine possa influenzare la personalità del futuro adulto. A mio avviso bisogna ragionare sul breve termine, su quali sono i bisogni e i possibili disagi che ORA un bambino potrebbe provare se non assecondato nei suoi bisogni. (E farlo, come diceva lesmistons, in un'ottica complessiva, badando all'insieme delle abitudini per capire se c'è qualcosa che non va). Ma mettersi a discutere se aver preso il seno per 3 anni o non averlo preso affatto possa avere collegamenti con la personalità di un adulto mi pare semplicistico e senza fondamento.
"Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi" (B. Russel).

Rispondi

Torna a “La cameretta”