Addormentarsi da soli

Raccolta dei topic per la sopravvivenza delle mamme: spannolinamento, terrible two, etc etc.
Ma anche tanti giochi con carte e matite o al computer, suggerimenti per le feste di compleanno, per i libri/dvd, canzoni...

Moderatore: Lillafiore

Rispondi
Avatar utente
lellix
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 1378
Iscritto il: 24 settembre 2008, 16:01
Località: Mamma di Matilde e di Giovanni

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da lellix » 25 agosto 2011, 16:24

Non ho detto che chi è stato allattato fino a tre anni avrà dei problemi! Stavo parlando IN GENERALe del fatto che il compito di un genitore sia quello di accompagnare ed aiutare i figli ad essere autonomi. Certo che ogni bimbo è a sè e non ci sono regole uguali per tutti ma è come se dicessi che un bambino che a sei anni ha ancora il pannolino è perchè ha i suoi tempi!
Ovvio che ognuno ha la sua storia, non sto mica dicendo che tutti quelli che dormono nel letto dei genitori fino a tarda età avranno dei problemi, per fortuna i bambini hanno le loro risorse ma in generale io sono fermamente convinta che siamo noi genitori che abbiamo il compito di portare i nostri figli all'autonomia ovviamente con tempi diversi ma non esagerati. Non mi ricordo chi ha scritto della madre "niente coccole e lettone" ma iper apprensiva... Certo il risultato è lo stesso. Un bambino a cui non viene concesso nulla come la raggiunge l'autonomia? E non è andar via di casa...



Avatar utente
lellix
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 1378
Iscritto il: 24 settembre 2008, 16:01
Località: Mamma di Matilde e di Giovanni

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da lellix » 25 agosto 2011, 16:30

Per chi vuole qualche prova scientifica puó leggere qualcosa sull'attaccamento. È ovvio che le variabili sono molte ma dei criteri generali esistono rispettando tempi dei bambini e essendo comunque genitori presenti ed accoglienti.

charmeuse
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 301
Iscritto il: 8 maggio 2008, 13:56

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da charmeuse » 25 agosto 2011, 16:33

pea_73 ha scritto:
charmeuse ha scritto: Mi spiace sentire ancora di queste assurdità (perdonami eh), il problema non è l'allattamento prolungato, ma alcuni genitori (mamme) che accudiscono i propri figli tarpando loro le ali, alimentando la dipendenza (più o meno consciamente), tenendoseli attaccati alle sottane il più a lungo possibile ect ect. (parleremmo per delle ore su questo).
Il problema è che non c'è una ricetta valida.
Non possiamo sapere se allattare un figlio per 3 o più anni, tenerlo nel lettone fino a 10 e così via sia un modo per alimentare una dipendenza, più o meno consciamente. O se viceversa non allattarlo e imporgli delle regole troppo rigide sia un modo per alimentare insicurezza e quindi, di conseguenza ancora dipendenza.
Quello che tu dici è giusto ma anche generico. Come si fa a non alimentare la dipendenza?
Esiste forse un decalogo scritto sulle tavole della pietra, o non è forse vero che ogni bambino e ogni famiglia è fatta in un determinato modo? Perché non applicare il semplice buon senso?
Ma Pea, stiamo parlando di una pratica del tutto NATURALE (le tette servono a quello eh ;) )praticata dai primordi, altro che per solo 3 anni, come il co-sleeping, praticato da secoli.
Poi la società "moderna" ci ha voluto insegnare, dall'alto della sua disperazione, che dobbiamo staccarci dai nostri figli, sin dai primi giorni di vita eh, altrimenti avranno chissà quale turbe mentali e problemi di autostima e dipendenza a vita!
Ricordi negli hanno 70? 80? quando era di modo il bibe? Nessuna mamma veniva aiutata ad allattare naturalmente, anzi in ospedale ti mandavano a casa con il latte in polvere? Allora?
Io seguo il mio istinto......

charmeuse
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 301
Iscritto il: 8 maggio 2008, 13:56

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da charmeuse » 25 agosto 2011, 16:37

lellix ha scritto:Per chi vuole qualche prova scientifica puó leggere qualcosa sull'attaccamento. È ovvio che le variabili sono molte ma dei criteri generali esistono rispettando tempi dei bambini e essendo comunque genitori presenti ed accoglienti.
Ho letto mooolto sull'attaccamento, nessuno che sostenesse ciò che sostieni tu.
Dipende da cosa leggi ;)

charmeuse
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 301
Iscritto il: 8 maggio 2008, 13:56

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da charmeuse » 25 agosto 2011, 16:44

secken ha scritto:
anche mio figlio è figlio unico e in più figlio di genitori separati, il massimo direi....

non sono pre niente preoccupata comunque :D
Idem come sopra.....assolutamente serena ;)

Avatar utente
pea_73
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 7941
Iscritto il: 13 agosto 2010, 9:01
Località: Chi sa e chi non sa

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da pea_73 » 25 agosto 2011, 16:55

charmeuse ha scritto:
Ma Pea, stiamo parlando di una pratica del tutto NATURALE (le tette servono a quello eh ;) )praticata dai primordi, altro che per solo 3 anni, come il co-sleeping, praticato da secoli.
Poi la società "moderna" ci ha voluto insegnare, dall'alto della sua disperazione, che dobbiamo staccarci dai nostri figli, sin dai primi giorni di vita eh, altrimenti avranno chissà quale turbe mentali e problemi di autostima e dipendenza a vita!
Ricordi negli hanno 70? 80? quando era di modo il bibe? Nessuna mamma veniva aiutata ad allattare naturalmente, anzi in ospedale ti mandavano a casa con il latte in polvere? Allora?
Io seguo il mio istinto......
Se ti riferisci all'allattamento sono la persona meno indicata, perché non ho praticamente allattato e non sono a mia volta stata allattata (bimba degli anni 70 infatti ;) )
Però pure qui non facciamone una tragedia, siamo cresciute benissimo anche col LA degli anni 70 (che era una schifezza che più schifezza non si può), e fra noi ci saranno i sicuri e gli insicuri i vincenti e i perdenti (che orrore questi termini, mi riallaccio a un post in salotto), ma non deve per forza essere tutta colpa delle tette o non tette delle nostre madri, no?
Poi se a te piace e se piace anche a lui, io dico da mamma che non ha allattato, "esteticamente" non c'è nulla di più tenero dell'immagine di una mamma che allatta il proprio bimbo...

Parlando di lettone invece, ci sono bimbi che hanno paura di addormentarsi da soli, o che hanno sempre avuto sin da neonati problemi col sonno, su quelli non mi esprimo, questo non è stato il mio caso.
Però mi chiedo se io invece di mettere Davide subito nel suo letto me lo fossi tenuto con me (perché piaceva a me), non avrei forse rischiato di creargli una dipendenza? Cioè pensando di rispondere a un suo bisogno, che di fatto non c'era, invece avrei finito col crearglielo?
Non prendetemi sul serio, io non lo faccio mai.

charmeuse
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 301
Iscritto il: 8 maggio 2008, 13:56

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da charmeuse » 25 agosto 2011, 17:03

pea_73 ha scritto:
charmeuse ha scritto:
Ma Pea, stiamo parlando di una pratica del tutto NATURALE (le tette servono a quello eh ;) )praticata dai primordi, altro che per solo 3 anni, come il co-sleeping, praticato da secoli.
Poi la società "moderna" ci ha voluto insegnare, dall'alto della sua disperazione, che dobbiamo staccarci dai nostri figli, sin dai primi giorni di vita eh, altrimenti avranno chissà quale turbe mentali e problemi di autostima e dipendenza a vita!
Ricordi negli hanno 70? 80? quando era di modo il bibe? Nessuna mamma veniva aiutata ad allattare naturalmente, anzi in ospedale ti mandavano a casa con il latte in polvere? Allora?
Io seguo il mio istinto......
Se ti riferisci all'allattamento sono la persona meno indicata, perché non ho praticamente allattato e non sono a mia volta stata allattata (bimba degli anni 70 infatti ;) )
Però pure qui non facciamone una tragedia, siamo cresciute benissimo anche col LA degli anni 70 (che era una schifezza che più schifezza non si può), e fra noi ci saranno i sicuri e gli insicuri i vincenti e i perdenti (che orrore questi termini, mi riallaccio a un post in salotto), ma non deve per forza essere tutta colpa delle tette o non tette delle nostre madri, no?
Poi se a te piace e se piace anche a lui, io dico da mamma che non ha allattato, "esteticamente" non c'è nulla di più tenero dell'immagine di una mamma che allatta il proprio bimbo...

Parlando di lettone invece, ci sono bimbi che hanno paura di addormentarsi da soli, o che hanno sempre avuto sin da neonati problemi col sonno, su quelli non mi esprimo, questo non è stato il mio caso.
Però mi chiedo se io invece di mettere Davide subito nel suo letto me lo fossi tenuto con me (perché piaceva a me), non avrei forse rischiato di creargli una dipendenza? Cioè pensando di rispondere a un suo bisogno, che di fatto non c'era, invece avrei finito col crearglielo?
Ma no certo che tutto non dipende dalle tette della mamma!

Io penso che il bambino sia competente, se tuo figlio avesse avuto bisogno di stare con te nel letto te lo avrebbe fatto capire e forse tu avresti accolto il suo bisogno.
Io mi riferisco sempre a bimbi che mostrano questi bisogni (non sono tutti uguali eh!) e non vengono ascoltati.....

Avatar utente
Dony8868
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 6277
Iscritto il: 9 maggio 2010, 10:16
Località: Mamma di Leonardo ('98), Ludovico ('01), Sebastiano ('04), Matilde ('07)

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da Dony8868 » 25 agosto 2011, 17:10

pea_73 ha scritto:Però pure qui non facciamone una tragedia, siamo cresciute benissimo anche col LA degli anni 70 (che era una schifezza che più schifezza non si può),
Dipende cosa si intende per benissimo :lol:
Però mi chiedo se io invece di mettere Davide subito nel suo letto me lo fossi tenuto con me (perché piaceva a me), non avrei forse rischiato di creargli una dipendenza? Cioè pensando di rispondere a un suo bisogno, che di fatto non c'era, invece avrei finito col crearglielo?
Ma in genere credo siano poche quelle che tengono i figli nel lettone solo perchè piace a loro ... diciamo che piace ma è anche un andare incontro ai bisogni del bambino che in quel momento richiede contatto. I miei 3 maschi non hanno richiesto contatto notturno dai 3-4 mesi in poi, si addormentavano verso le 21:30 e si svegliavano al mattino alle 7 ... che avrei dovuto fare, tirarli su dalla culletta (dove si addormentavano) e portarmeli nel lettone anche se dormivano, magari svegliarli per attaccarli al seno? (posto che non avevano problemi di crescita)? Ovvio che ho lasciato fare a loro, visto che dormivano tutta la notte e visto che verso i 3 mesi iniziavano a non starci più nella culletta in camera, li ho spostati nel lettino in cameretta, dove hanno proseguito a dormire tutta la notte senza problemi. Ma così è stata una cosa naturale, non forzata in nessun modo. Con la bimba è stato diverso, lei ha continuato a svegliarsi più volte per notte e a chiedere la poppa ... e io non ho fatto altro che soddisfare un suo bisogno, finchè non l'ha più avuto (il bisogno) ... Ed infatti mi sento "ripagata" della parziale fatica (in parte è stato anche bello per me, lo ammetto) dal fatto che ora lei dorme serena nel suo lettino in cameretta tutta la notte, va volentierissimamente alla materna, è socievole e in tante cose autonoma, seppure continui a mantenere un forte contatto fisico con me ...


Dony
Immagine

charmeuse
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 301
Iscritto il: 8 maggio 2008, 13:56

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da charmeuse » 25 agosto 2011, 17:21

Dony8868 ha scritto: Ma in genere credo siano poche quelle che tengono i figli nel lettone solo perchè piace a loro ... diciamo che piace ma è anche un andare incontro ai bisogni del bambino che in quel momento richiede contatto. I miei 3 maschi non hanno richiesto contatto notturno dai 3-4 mesi in poi, si addormentavano verso le 21:30 e si svegliavano al mattino alle 7 ... che avrei dovuto fare, tirarli su dalla culletta (dove si addormentavano) e portarmeli nel lettone anche se dormivano, magari svegliarli per attaccarli al seno? (posto che non avevano problemi di crescita)? Ovvio che ho lasciato fare a loro, visto che dormivano tutta la notte e visto che verso i 3 mesi iniziavano a non starci più nella culletta in camera, li ho spostati nel lettino in cameretta, dove hanno proseguito a dormire tutta la notte senza problemi. Ma così è stata una cosa naturale, non forzata in nessun modo. Con la bimba è stato diverso, lei ha continuato a svegliarsi più volte per notte e a chiedere la poppa ... e io non ho fatto altro che soddisfare un suo bisogno, finchè non l'ha più avuto (il bisogno) ... Ed infatti mi sento "ripagata" della parziale fatica (in parte è stato anche bello per me, lo ammetto) dal fatto che ora lei dorme serena nel suo lettino in cameretta tutta la notte, va volentierissimamente alla materna, è socievole e in tante cose autonoma, seppure continui a mantenere un forte contatto fisico con me ...

Dony
Anch'io ho questo senso di soddisfazione, sai quando senti di aver fatto la cosa giusta?

Avatar utente
pea_73
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 7941
Iscritto il: 13 agosto 2010, 9:01
Località: Chi sa e chi non sa

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da pea_73 » 25 agosto 2011, 17:23

Però non è sempre facile capire cosa vuole un neonato...
A mio figlio capitò solo una volta da neonato di svegliarsi piangendo disperato e non so perché me lo misi sulle ginocchia a pancia in giù e gli passò.
Però ho sentito storie tremende, di neonati che piangono per ore e ore e non si calmano in nessun modo, neanche in braccio. Non penso che nessun genitore dotato di senno lo lascerebbe semplicemente piangere e sgolarsi da solo, tuttavia anche tenerlo in braccio può non bastare a calmarlo.

Ricordo che quando ero incinta la cosa che più mi terrorizzava era proprio questa.


Dony noi due siamo cresciute benissimo, no?
Secondo me hai fatto benissimo con tutti i tuoi figli, lo sai.
Non prendetemi sul serio, io non lo faccio mai.

charmeuse
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 301
Iscritto il: 8 maggio 2008, 13:56

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da charmeuse » 25 agosto 2011, 17:36

pea_73 ha scritto:Non penso che nessun genitore dotato di senno lo lascerebbe semplicemente piangere e sgolarsi da solo, tuttavia anche tenerlo in braccio può non bastare a calmarlo.
Scherzi? E tutti quei genitori che adottano il metodo Estevill? E quelli che pensano che se prendi in braccio un neonato che piange lo vizi? E quanti altri esempi?
Ho una vicina di casa che ha avuto una bimba a marzo, la notte mi angoscia il suo pianto, ho sentito la mamma urlarle "smettila che altrimenti te ne do una!"
Purtroppo è così......

Avatar utente
lellix
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 1378
Iscritto il: 24 settembre 2008, 16:01
Località: Mamma di Matilde e di Giovanni

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da lellix » 25 agosto 2011, 21:07

Ma sono cose un pó diverse! Un neonato che piange e la mamma lo prende in braccio da uno di 10, dai! Con un bimbo di 10 anni lo ascolti, ci parli e le cose gliele puoi spiegare! Sono la prima che quando ho letto "fate la nanna" (che tutti elogiavano) ho pensato che erano matti!
Sull'allattamento niente da dire, io penso che sia una manna dal cielo! La mia osservazione era riferita ad un insieme di cose non a quello e basta.
Sono d'accordo invece che a volte scambiamo i nostri bisogni per il bisogni dei nostri figli (pensando di fare il loro bene).
Io ricordo che Matilde da subito faceva due poppate la notte regolare ogni tre ore poi è passata a una. All'età di sei mesi una notte lei si è svegliata e io ho pensato "ma vorrà davvero il latte o sono io che x abitudine glielo dó?" le ho dato il ciuccio, l'ho cullata un minuto e si è addormentata e da lì ha iniziato a dormire la notte.
A volte si fa anche fatica ad interpretare i loro segnali per vari motivi. Sicuramente ognuna di noi fa quello che ritiene la cosa migliore. Peró su alcune cose credo davvero che ci sia un anteporre un bisogno "materno". Sicuramente per alcune cose è più facile, tenere un bambino nel lettone perchè cosi dorme e non strilla tutta la notte, qualche volta l'ho fatto anch'io ma se si parla di ragazzini il discorso è diverso.

Avatar utente
padme
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 7571
Iscritto il: 25 febbraio 2006, 11:10

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da padme » 26 agosto 2011, 9:57

Non ho detto che chi è stato allattato fino a tre anni avrà dei problemi! Stavo parlando IN GENERALe del fatto che il compito di un genitore sia quello di accompagnare ed aiutare i figli ad essere autonomi
si vede che non so più leggere, lellix.
Mi pare davvero poco fraintendibile questa affermazione "professionale"
Infatti non volevo intervenire "professionalmente" ma vi assicuro che allattare fino a tre anni, dormire nel letto dei genitori fino a otto qualche problemino ai bimbi lo da. Poi ci sono quelli che sopravvivono a tutto per carità
certo poi ammetti che qualcuno sopravvive a un allattamento di tre anni, quindi uno spiraglio di speranza lo dai :mrgreen:

Mah.
La vita è come andare in bicicletta, se vuoi stare in equilibrio devi muoverti

A.Einstein

Avatar utente
lellix
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 1378
Iscritto il: 24 settembre 2008, 16:01
Località: Mamma di Matilde e di Giovanni

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da lellix » 26 agosto 2011, 10:05

È l'insieme di cose non l'allattamento in sè! se vuoi far finta di non capire e utilizzare una parte della mia frase per darmi contro fai pure. Ognuno alleva o figli come vue e si assume le sue responsabilità

Avatar utente
padme
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 7571
Iscritto il: 25 febbraio 2006, 11:10

Re: Addormentarsi da soli

Messaggio da padme » 26 agosto 2011, 10:59

Infatti non volevo intervenire "professionalmente" ma vi assicuro che allattare fino a tre anni, dormire nel letto dei genitori fino a otto qualche problemino ai bimbi lo da. Poi ci sono quelli che sopravvivono a tutto per carità. Dany mi stupisce che tu dica che hai lasciato che loro si rendesso autonomi da soli peró due li hai spostati tu a 3-4 mesi (non penso che te l'abbiano chiesto) e hai tolto l'allattamento perchè eri stanca tu...
Comunque non c'è bisogno di dormire nel letto dei genitori a 18 anni ma sono poi quelli che non riescono a prendere decisioni da soli e restano attaccati ai genitori a vita. Sai quanti ne ho visti? Non lavorano, si fanno mantenere, ecc...
Tu dici che prima o poi chiedono loro? Ti dico solo che ne ho conosciuta una che andava a letto con il biberon di camomilla e di anni ne aveva 25!!!! E la sera non andava a nanna se non aveva dato la buonanotte alla sua mamma...
metto tutto allora.

Forse io non capisco, o forse non ti spieghi bene tu.
continuo a leggere l'affermazione "vi assicuro che allattare fino a tre anni eccecc. qualche problemino ai bimbi lo da", seppure nel contesto dell'intervento complessivo, come un'affermazione secca e non leggo altre interpretazioni.
Da quel che scrivi QUI è evidente che tu non hai una concezione positiva dell'allattamento prolungato, la ritieni causa di successivi problemi, se la pensi diversamente, qui non lo esprimi.
La vita è come andare in bicicletta, se vuoi stare in equilibrio devi muoverti

A.Einstein

Rispondi

Torna a “La cameretta”