le storie dei nostri angeli

Quando il sogno di gravidanza si infrange, quando scegliamo l'IVG e poi la nostra anima si lacera, quando il nostro bimbo torna in Cielo a giocare tra gli Angeli.

Moderatore: Lillafiore

Rispondi
Avatar utente
ASIA.CHRISTIAN
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 30
Iscritto il: 26 settembre 2008, 11:21
Località: viareggio mamma di asia(10.01.2003)e christian(09.02.2007)sono la mia vita!

Messaggio da ASIA.CHRISTIAN » 30 settembre 2008, 13:45

ciao a tutte sono nuova e oggi ho avuto il permesso di poter partecipare a questa sezione di forum........ho letto tutte le vostre storie ed è doloroso sapere quanti angeli sono volati in cielo.........è defficile x ogniuna di noi raccontare la propria storia.........magari un giorno anche io troverò la forza x raccontare la mia.......



lara66
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 7
Iscritto il: 14 settembre 2008, 10:12

Messaggio da lara66 » 9 ottobre 2008, 20:14

Ciao a tutte ho appena avuto l'accesso a questo forum. Sono una di voi. Mi sembra quasi impossibile poter parlare liberamente di qualcosa che quotidianamente mi porto dentro, di cui però non oso, non posso parlare
al di fuori di qua. Volevo per ora salutarvi, tornerò un'altra volta, con calma, a raccontarvi la mia storia.
Ciao. Lara

Avatar utente
barbaraFi66
Mollista Esperta
Mollista Esperta
Messaggi: 698
Iscritto il: 18 giugno 2008, 21:20
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da barbaraFi66 » 24 ottobre 2008, 10:56

Ciao a tutte, anche io ho avuto ora l'accesso, sono contenta di poter condividere con voi la mia esperienza e se posso essere utile a qualcuno lo farò volentieri.
La mia storia ve la racconto un'altra volta con calma, adesso sono al lavoro e non posso dilungarmi.
Un abbraccio.
Barbara

tamara76
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 12
Iscritto il: 25 ottobre 2008, 18:05

Messaggio da tamara76 » 27 ottobre 2008, 12:23

ciao a tutte questa mattina ho avuto l' ok per poter partecipare a questo forum. mi chiamo tamara ed è doloroso ma allo stesso tempo confortante che ci sono tante donne con la mia stessa esperienza. esperienza che e difficile raccontare ad altri, non ti comprendono e ti dicono solo prima o poi ne arriverà un altro. il mio calvario inizia nel 2005, dopo due anni di tentativi a vuoto scopro di avere l'endometriosi, ottobre 2007 mi sottopongo in laparoscopia ed un mese dopo, test positivo. Finalmente il miracolo, dopo tanto tempo di attesa eccolo li! Il suo battito era il suono piu bello che avessi mai sentito. a febbraio il mio angelo mi abbandona .... Non mi do pace, sono passati mesi ormai, ma il dolore e vivo ancora oggi. Ma ditemi e normale che si senta cosi tanto dolore? o sono io che mi rendo vittima? Ho paura di esagerare nelle mie emozioni, mi sento male quotidianamente e non trovo nessuno con cui confrontarmi, mi potete aiutare x favore a capire? Mi sento sola come non mai ho perso la mamma ed il papà qualche anno fa, per fortuna ho un martio fantastico ma anche con lui non riesco ad aprirmi, ho troppa paura di fargli del male di fargli affiorare dei dolori che non ha mai esternato completamente. Vi ringrazio di cuore

tamara76
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 12
Iscritto il: 25 ottobre 2008, 18:05

Messaggio da tamara76 » 27 ottobre 2008, 12:38

messaggio x .... lei lo sa.
Ciao non ti devi sentire giudicata male assolutamente! giaà solo il fatto che hai avuto l'esigenza di iscriverti a questo forum fa capire il dolore che provi. Le decisioni personali si chiamano personali proprio perchè ognuna di noi può comportarsi come vuole. Noi non abbiamo vissuto la tua motivazione che ti ha spinto a questo gesto ne abbiamo alle spalle il tuo trascorso di vita. Il perdono lo devi trovare dentro di te... per mio conto tu sei come tutte le altre che hanno perso un angelo.

Avatar utente
barbaraFi66
Mollista Esperta
Mollista Esperta
Messaggi: 698
Iscritto il: 18 giugno 2008, 21:20
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da barbaraFi66 » 2 novembre 2008, 15:50

Rieccomi qui, in questa tranquilla domenica di sole vi racconto la mia storia, cercherò di essere breve per quando mi è possibile.
Inizia tutto nel 2004 quando decidiamo di mettere in atto il nostro progetto, avere un figlio, io ho 38 anni, dopo pochi mesi resto incinta, tanta felicità e progetti, il sogno si interrompe a 11 settimane, la dolorosa frase "non c'è più battito", il successivo raschiamento e qualche analisi di routine vista la mia non giovane età...tutto regolare...ho avuto un altro aborto nel 2005, altre analisi, cambio ginecologo, un unico ciclo di induzione dell'ovulazione, gravidanza trigemina, felicità alla stelle fino al 22 novembre 2006 data in cui sono nati Paolo Gabriele e Linda, molto prematuri, 25 settimane, hanno vissuto poco, ci hanno fatto sperare, erano piccoli e bellissimi, ci hanno lasciato uno per uno nel mese di dicembre del 2006, tutto per colpa dell'enterobacter cloacae! Grande tristezza, sconforto, la felicità ci aveva sfiorato e poi abbandonato lasciandoci soli e smarriti, è stata durissima.
Abbiamo deciso di intraprendere il percorso di adozione, nel mezzo c'è stato un altro aborto precoce, 6 settimane.
Adesso a distanza di quasi due anni sono più serena, ho trovato chi mi ha aiutato a ritrovare la strada della serenità. Porto nel cuore tutti i miei bambini, non li dimenticherò mai, ora aspetto il mio settimo figlio che viene da lontano, lo aspetto con gioia e trepidazione, con tutto l'amore che solo una mamma può avere.
Un abbraccio a tutte, Barbara.

Avatar utente
kobo76
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 308
Iscritto il: 26 maggio 2008, 17:28
Località: Mamma di Michelangelo, nato angelo il 24/4/2008, e di Floriano 13/1/2010

Messaggio da kobo76 » 2 novembre 2008, 16:01

Cara Barbara, il tuo messaggio è dolcissimo. Mi dispiace tanto per tutto il dolore che avete dovuto attraversare, e per i tuoi piccini, che certamente però ti accompagnano ogni giorno con amore, ma è bello leggere tutta questa dolcezza nelle tue parole, tutta questa voglia di donare ancora amore. Ti auguro di continuare con gioia e con forza nel percorso che già ti ha riportato tanta serenità e che il tuo bimbo arrivi presto! Un bacione

Avatar utente
kobo76
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 308
Iscritto il: 26 maggio 2008, 17:28
Località: Mamma di Michelangelo, nato angelo il 24/4/2008, e di Floriano 13/1/2010

Messaggio da kobo76 » 2 novembre 2008, 16:05

Cara Tamara, ti ho già risposto di là, ma qui ho trovato altri pezzetti della tua storia. Non sentirti strana o in colpa per i tuoi sentimenti, non esiste un metro del dolore. Devi darti tempo, devi lasciare che il dolore fluisca e prenda forma e posto dentro di te. Tieni vicino tuo marito, non lo allontanare, perché l'inizio di tutto siete voi due, il vostro bimbo è il frutto del vostro amore. Questo non significa sommergerlo di dolore, annichilirlo o spaventarlo. Significa condividere con lui sia i momenti bui che quelli felici, perché siete una cosa sola. Se saprai fargli capire quanto lo ami, quanto sei grata alla vita del fatto di averlo al tuo fianco quanto desideri ancora costruire un futuro felice insieme a lui, vedrai che non avrà paura di starti a fianco anche nei momenti più disperati. Forza, Tamara. Ti abbraccio

tamara76
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 12
Iscritto il: 25 ottobre 2008, 18:05

Messaggio da tamara76 » 4 novembre 2008, 22:16

Cara kobo76 ti ringrazio moltissimo del pensiero che hai avuto, hai proprio ragione .... stavo proprio perdendo di vista quanto mi dici.... Mio marito mi è stato accanto in tutti i momenti peggiori della mia vita, ma ora forse ho avuto la presunzione che questo dolore toccasse molto più me che mio marito, in quanto lui non ne parla perchè pensa che così lo dimentica prima e quindi quando io prendo una qualsiasi discorso legato all'accaduto lui devia. Ma è il suo modo di farmi pensare ad altro. Grazie di cuore. Mi raccomando anche tu, segui il tuo stesso consiglio e pazienza, non può sempre piovere... Un abbraccio

lara66
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 7
Iscritto il: 14 settembre 2008, 10:12

Messaggio da lara66 » 16 novembre 2008, 15:35

E' difficile raccontarvi la mia storia. Mi ci è voluto un po' di tempo prima di trovare il coraggio di scrivere. Ho provato il dolore immenso della perdita ma a differenza di tante di voi la mia è stata una scelta, una terribile scelta. Ancora oggi ,quando trovo la forza di ripensarci non riesco a non sentire un forte senso di colpa. Qui mi sento indegna di esserci.
Sono rimasta incinta a settembre 2001, gravidanza voluta, sarebbe stato il secondogenito. Sì, era un maschietto. Fin dall'inizio sembra che tutto vada male. Ho vari disturbi che portano il mio medico di base prima a dirmi di non sperare perchè, in base ai valori ormonali, la gravidanza è destinata ad interrompersi. Poi ,non soddisfatto( avesse fatto solo il suo lavoro e non il ginecologo improvvisato), mi diagnostica una probabile gravidanza extrauterina.
Passo un periodo infernale, per fortuna il mio ginecologo di fiducia mi rassicura. Ho però una strana inquietudine dentro, forse dovuta a come fino a quel momento erano andate le cose.
Decido di fare l'amniocentesi, ho 36 anni , sono fiduciosa, in fondo anche mia madre ha avoto mio fratello minore a quella età. L'esame va bene, poi comincia l'attesa. Non mi sento più tanto tranquilla e più si avvicina la data dell'esito più mi sento inquieta. C'è pure un ritardo nella risposta, rispetto al periodo previsto.
E' un lunedì di gennaio quando arriva la telefonata della ginecologa che aveva eseguito l'esame. Mi dice che ci sono dei problemi, che il bambino ha un'anomalia cromosomica. Non è sindrome di down, solo questo mi dice, e mi chiede di recarmi, con mio marito, presso l'ospedale per parlarne. Rimango con il telefono in mano, guardo mio marito , che è lì davanti a me, e mi sento morta, annullata.
Non riesco a pensare, non ci riesco più.
La mattina successiva alla dimissione dall'ospedale, dove tutto si è compiuto,mi guardo allo specchio, ho la faccia gonfia deformata, sembro un mostro. Sono un mostro, è così che misento in quel momento ed è così che mi sentirò per parecchio tempo, fino a quando mi sono imposta di non pensare, che quella parte della mia vita non era mai esistita. Non ne ho parlato con nessuno, tranne i miei famigliari più stretti e solo per poco.
E' stato, e rimane il dolore più forte , più grande della mia vita.
Non so dire se quella decisione presa con grande difficoltà e dolore sia stata giusta oppure no, di certo non mi ha risparmiato grande sofferenza.
Negli anni successivi ho vissuto con una incomprensibile ansia di perdere le persone care.
Avevo già scelto un nome per quell'angelo, Daniele. Mi sembrava così dolce.
Ora c'è Ilaria, nata a novembre 2003, assieme a Davide del 1997 sono la mia gioia. Nel mio cuore c'è anche Daniele.
Scusatemi.

Avatar utente
ceci74
Moderatrice coraggiosa
Moderatrice coraggiosa
Messaggi: 6287
Iscritto il: 1 marzo 2004, 21:00
Località: Firenze mamma di Valerio (1/08/2000) e Stefano 2/09/2008 blasfema n.66

Messaggio da ceci74 » 16 novembre 2008, 16:04

lara... mi sento di dirti che il tuo dolore è comprensibilissimo, così come la tua scelta, che non è stata fatta per gioco, per impulso, ma pensando a voi, a tutti voi, ne sono sicura, ti abbraccio

lara66
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 7
Iscritto il: 14 settembre 2008, 10:12

Messaggio da lara66 » 16 novembre 2008, 20:06

E' proprio così. Grazie Ceci quell'abbraccio è molto importante per me.
Lara

ilmiosogno74
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 4
Iscritto il: 12 novembre 2008, 14:57
Località: Milano

Ciao sono nuova

Messaggio da ilmiosogno74 » 17 novembre 2008, 12:06

e purtroppo anch'io con la mia triste storia......
Ho 34 anni e sono sposata da 7 anni, dopo il primo anno io e mio marito decidiamo di iniziare a cercare un figlio che, ovviamente non arriva subito, quasi 1 anno, figuriamoci........ero disperata, tutto il mondo intorno a me era incinta ed io no!!!!
Comunqe, finalmente dal mio bel test positivo, nasce la mia splendida bimba che ora ha 5 anni, una gravidanza bellissima, senza problemi e così quando inzia l'asilo, decidiamo di provare a cercare il secondo.....inizia il mio calvario :(
A differenza della prima ricerca, resto incinta quasi subito, ma alla 13 settimana, perdo il mio bimbo....aborto interno con raschiamento!!!
La cosa più brutta, oltre al fatto di elaborare la perdita, è stato dire a mia figlia di 3 anni che il suo fratellino/sorellina non c'era più. ovviamente lei ha continuato a domandare il perchè fosse successo e quando sarebbe arrivato un'altro cucciolo.......
dopo circa 1 anno resto di nuovo incinta, ma all'8 settimana ho un'aborto spontaneo....dramma, un'altro lutto, fortunatamente però questa volta evito il raschiamento e mi ero guardata bene dal dirlo a mia figlia!!!
Inizia l'iter degli esami dai quali risulta una mutazione MTHFR in eterozigosi e un grosso deficit della proteina S.
La mia gine mi dice, che era tutto in ordine e così presa dall'entusiamo, ci riproviamo di nuovo e resto subito incinta! peccato che si ripete tutto: 8 settimane aborto interno con raschiamento.
Delusione totale, dolore insopportabile, ma perchè mi domandavo io, per quale motivo sta succedendo a me!!!!
Decido di farmi seguire da un centro specializzato e appena vedono gli esami mi dicono subito che qualcuno avrebbe dovuto dirmi che in gravidanza avrei dovuto fare assolutamente delle cure!!!
Il mondo mi crolla addosso perchè scopro che forse avrei potuto evitare il terzo aborto e quindi l'incompetenza della mia ex-gine!!!
Sono a rischio trombotico e in gravidanza devo assolutamente fare eparina s.c. fino a 6 settimane dopo il parto!!!! Meno male che andava tutto bene!!!!!....intanto sono passati 2 anni :cry:
Spero di trovare nuove amiche qui, un appoggio e conforto e per quanto posso offro anch'io tutto ciò che posso....

Avatar utente
kobo76
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 308
Iscritto il: 26 maggio 2008, 17:28
Località: Mamma di Michelangelo, nato angelo il 24/4/2008, e di Floriano 13/1/2010

Ciao sono nuova

Messaggio da kobo76 » 17 novembre 2008, 15:42

Care ragazze, ho letto le vostre storie e vi mando un abbraccio

Avatar utente
ziadani
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 476
Iscritto il: 12 marzo 2008, 8:35
Località: un angioletto nel cuore(07.03.08) - mamma di tommaso (03.03.09)

Ciao sono nuova

Messaggio da ziadani » 17 novembre 2008, 17:39

anch'io vi abbraccio tutte...per ognuna di noi un dolore grande da portare addosso... ma mi augro che il sole torni a splendere...

Rispondi

Torna a “Forum degli Angeli”