vaginite atrofica

La giovinezza è felice perché ha la capacità di vedere la bellezza. Chiunque sia in grado di mantenere la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio. (Franz Kafka)

Moderatore: Team_M

Regole del forum
Se hai meno di ...anta anni, pussa via, sciò sciò, non è posto da pischelle questo! ^_^
Rispondi
Avatar utente
ORIONE
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4079
Iscritto il: 7 marzo 2003, 17:13

vaginite atrofica

Messaggio da ORIONE » 30 giugno 2014, 20:56

provo a chiedere qui una mano per una mia amica (io sono ancora ggggiovane).
E' in menupausa da quando era adolescente a causa della radioterapia e non ha mai fatto terapie ormonali di alcun tipo. Dopo anni e anni da single in astinenza totale, ha ora un uomo. Dopo il primo rapporto le si è scatenata una brutta infezione: febbre alta, dolori alla schiena, al basso ventre, bruciore e leucorrea con perdite giallo verdastre. Ha fatto subito i tamponi, 28, tutti negativi.
In attesa di una visita ginecologica che non potrà comunque fare a breve mi ha chiesto di cercare qualche informazione e associando leucorrea a menopausa ho trovato questa vaginite atrofica.
Ne sapete forse qualcosa?
Grazie



leonori
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1841
Iscritto il: 2 settembre 2011, 10:37

Re: vaginite atrofica

Messaggio da leonori » 7 luglio 2014, 20:37

posso solo dirti che, se dopo anni, ha avuto rapporti senza usare un minimo di gel o crema per la vagina..aia!! con la menopausa, la secchezza vaginale arriva, e è buona cosa mettersi un pò di gel idratante apposito prima del rapporti, ma anche dopo, dipende un pò come va!
...Sarà..che anime di razza...è un po, che non ne fanno più...!

Avatar utente
martamaria
Consulente forum psicologico
Consulente forum psicologico
Messaggi: 16014
Iscritto il: 4 febbraio 2006, 11:37
Località: Mattamoana illuminata a basso consumo Facilona di turno

Re: vaginite atrofica

Messaggio da martamaria » 8 luglio 2014, 16:03

Io ti dico che se non aveva rapporti da molto,forse quello che ha avuto ha trovato un ambiente "ristretto" e ha causato un po' di abrasione. Quella che ha può essere semplicemente una vulvovaginite batterica se l'abrasione ha fatto infezione. Te l'ho detto perché l'ho avuta anni fa ed è stata una delle cose più dolorose mai provate. Perdite,pus,bruciore terribile...basta farsi vedere e con un antibiotico per bocca e qualcosa di locale per ridurre l'infiammazione in breve le passa. E magari un'altra volta lubrificare prima. Anch'io ero in menopausa ma non c'entrava nulla. Era stata solo un'attività forse troppo intensa alle prese con delle "misure" notevoli :lol: ;)

Avatar utente
ORIONE
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 4079
Iscritto il: 7 marzo 2003, 17:13

Re: vaginite atrofica

Messaggio da ORIONE » 22 settembre 2014, 15:18

scusate, non ho riaggiornato. Fortuntamente ha trovato un gine in ospedale esperto di menopausa precoce che l'ha aiutata molto anche dal punto di vista psicologico. Essendo comunque tutti i tamponi negativi le ha dato una cura a base di lavande e creme e il suo primo consiglio è stato: praticare, praticare, praticare.
In effetti la situazione è migliorata, ha fatto comunque tutte le analisi del caso e comincerà a breve una terapia sostitutiva.

Rispondi

Torna a “Diversamente giovani”