MORINGA OLEIFERA

Per conoscere insieme le tecniche alternative che ci possono aiutare a vivere in armonia con noi stesse e il mondo che ci circonda.

Moderatore: maiina

Rispondi
Avatar utente
Meg
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 9328
Iscritto il: 28 maggio 2002, 22:46
Contatta:

MORINGA OLEIFERA

Messaggio da Meg » 16 marzo 2013, 16:12

qualcuno la conosce o la utilizza?

Un mio amico mi ha chiesto se la conosco, a lui è stata regalata e ha iniziato oggi ad assumerla, pare che curi tutto il curabile.

MORINGA OLEIFERA - Moringa Pterygosperma
 
 
 
 
Nome botanico: MORINGA OLEIFERA
Famiglia: MORINGACEAE
Sinonimi: Moringa Pterygosperma
Nome comune: MORINGA, RAVANELLO ALBERO EQUINO, ALBERO BACCHETTA, SAHIJAN
Usi: Le radici sono acri, digestive, antiemetiche, amaro stimolante e vescicante. Sono utili in paralisi, infiammazioni, febbre, tosse, raffreddore, bronchite, malattie pettorali, epilessia, isterismo.
I semi sono acri, amari, anti infiammatori, purgativi, utili nelle nevralgie, infiammazioni e febbri intermittenti.
Referenze: Hensleigh & Holaway (1992).

(semi, particolare)
La Moringa oleifera è un albero ad accrescimento molto rapido: nel primo anno può sviluppare vari metri, fino a tre o perfino cinque in condizioni ideali di coltivazione. Resistente alla siccità, benché con tendenza a perdere le foglie in periodi di stress idrico, si avvantaggia di qualche irrigazione sporadica. Raggiunge l’altezza di circa 10-12 metri. Il sistema radicolare è molto poderoso.
Frutto: È una guaina, somigliante ad un legume, ma di sezione triangolare, di circa 30-45 cm di lunghezza. I semi sono nerastri, arrotondati e con un tessuto a modo di "ali."

(frutti di Moringa oleifera)

Distribuzione: Originaria del Subcontinente Indio, attualmente è ampiamente distribuita per i tropici dove è stata introdotta per il suo carattere ornamentale. Recentemente questo albero sta attirando enormemente l’attenzione e la sua coltivazione si sta generalizzando velocemente.
Commestibilità: Tutte le parti della pianta sono commestibili. Il contenuto di proteine, vitamine e minerali è eccellente. Il sapore è gradevole e le diverse parti possono essere consumate crude, specialmente le foglie e fiori, o cucinate in diversi modi.


Depurazione di Acque: I semi sono molto utili come uno dei migliori flocculanti naturali
conosciuti e si impiegano ampiamente nella depurazione e purificazione di acque fluviali ed acque torbide.
[Flocculante: è una sostanza che serve a raggruppare le particelle in fiocchi più grossi in modo che non restino in sospensione nell'acqua, ma cadano più velocemente sul fondo.]
Si impiegano anche nella chiarificazione di miele e del succo della canna da zucchero.
Il seme di Moringa contiene un 35 percento di olio. È un olio di altissima qualità, poco viscoso e dolce, con un 73 percento di acido oleico, di qualità pertanto simile all'olio di oliva. Impiegato in cucina, non diviene rancido, ed è eccellente per il condimento di insalate. Può avere anche interessanti applicazioni nella lubrificazione di meccanismi e nella fabbricazione di sapone e cosmetici. Questo olio arde senza produrre fumo, è adatto pertanto come combustibile per lampade.
I sottoprodotti derivati dello sviluppo del seme sono utilizzabili come fertilizzante naturale con un elevato contenuto in azoto.
Le foglie di Moringa costituiscono uno dei foraggi più completi che possano esistere.

Sono molto ricche in proteine, vitamine e minerali e con un gusto eccellente, e possono venire consumate avidamente da ogni tipo di animali: Ruminanti, cammelli, maiali, uccelli, perfino carpe ed altri pesci erbivori.
L'albero in fiore è un'importante fonte di nettare per le api.
Fonte di Ormoni Promotori di Crescita Vegetale: ottenute a partire da estratto di foglie e fusti giovani. Il principio attivo è la Zeatina, un ormone vegetale del gruppo delle Citochinine. È anche interessante far notare che le foglie di Moringa, incorporate direttamente al suolo prevengono dell'attacco di certe piaghe, quali Pythium debaryanum.
La Moringa ha applicazioni medicinali molto varie, specialmente nei suoi paesi di origine. Le foglie sono molto utili nella produzione di biogas. Della corteccia si estraggono fibre adatte per elaborazione di archi, stuoie e zerbini. Le foglie triturate si impiegano come agente di pulizia. Dal legno si estrae una tintura azzurrata di interesse industriale. Dalla corteccia si estrae anche una gomma con varie applicazioni. Da questa gomma e dalla corteccia si estrae anche tannino, impiegato nell'industria della concia di pelli.
La Moringa come Alimento Umano
Tavola comparativa del contenuto nutritivo delle foglie di Moringa oleifera con altri alimenti per ogni 100 grammi di parte commestibile
Vitamina A (mg) Moringa: 1130 - Carote: 315
Vitamina (mg) Moringa: 220 - Arance: 30
Calcio (mg) Moringa: 440 - Latte di vacca: 120
Potassio (mg) Moringa: 259 - Banane: 88
Proteine (mg) Moringa: 6700 - Latte di vacca: 3200
(Fonte: C. Gopalan et al. (1994), Nutritive Value of Indian Foods, Istituto Nazionale di Nutrizione, India.)
La Moringa oleifera possiede qualità nutrizionali ottime ed è considerata come uno dei migliori vegetali perenni.
Le foglie di Moringa hanno una percentuale superiore al 25 percento di proteine, quanto le uova, o il doppio del latte; quattro volte la quantità di vitamina A delle carote, quattro volte la quantità di calcio del latte, sette volte la quantità di vitamina C delle arance, tre volte più potassio che le banane, quantità significative di ferro, fosforo ed altri elementi.
Difficilmente può trovarsi un alimento più completo. Inoltre il sapore è gradevole e si possono consumare fresche o preparate di differenti maniere. La moringa oleifera è detta anche “Pianta Miracolosa”.
I frutti verdi, i semi ed anche le radici sono commestibili.
Parti commestibili e forme di preparazione:
Frutti, o Guaine Verdi, immaturi: Si consumano lessi. Hanno il sapore dei fagiolini o dei fagioli.
Semi dei baccelli maturi: sommergere in acqua bollendo, con un po' di sale, per alcuni minuti. Si apre la guaina e si estraggono già i semi pronti per mangiare. Il sapore è simile a quello dei ceci. Possono essere consumati anche tostati, e sono molto nutritivi.
Foglie tenere: Si preparano bollite allo stesso modo, servono anche per minestroni ed altri piatti vari. Crude si consumano in insalate. Il sapore è leggermente piccante, una via di mezzo tra il crescione ed il ravanello.
Radici: Le radici degli alberi molto giovani, praticamente in semenzaio, di poco più di un palmo di altezza, sono tuberose, con una radice principale molto grossa, a modo di piccola carota, il sapore è piccante, somigliante a quello dei ravanelli.
Fiori: Anche commestibili in insalata.

 
Non è solo importante tenere in conto il valore della moringa alimento come, ma anche il fatto che può essere uno degli scarsi vegetali disponibile durante i periodi secchi.
Trattamento delle Acque
È significativo che molti dei nomi comuni della Moringa facciano menzione specifica alla capacità della stessa di purificare l’acqua. Nella valle del Nilo la Moringa oleifera è conosciuta come "Shagara" al Rauwaq che significa testualmente "albero che purifica", von Maydell, 1986.
I semi sono un flocculante naturale. Questo flocculante agisce catturando particelle in sospensione nell'acqua e provocando l’aggreazione e la precipitazione sul fondo.
Il modo di impiego, artigianale, consiste semplicemente nel macinare semi maturi ed avvolgerli in qualche tipo di tessuto che ne ostacoli la diffusione, e introducendoli nell'acqua da purificare.
Il principio è un polielettrolita che è stato recentemente identificato ed isolato dai laboratori di Biomassa in Nicaragua. Per ottenere un chilogrammo di questo elemento sono necessari circa 100 kg di semi.
Altitudine: dal livello del mare fino ai 1.000 metri.
Propagazione: La Moringa oleifera è molto facile da propagare mediante semi.
 
 
 
 
 


Meg
*********************************************************************
ciò che la mente finge d'ignorare, il nostro corpo ce lo fa sapere
*********************************************************************

Avatar utente
maiina
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 3874
Iscritto il: 21 giugno 2005, 16:38
Località: A casa mia nessuno è straniero. Una stellina in cielo(Geu 07/05) Avatar dono di Dede, Lili,Alepitt

Re: MORINGA OLEIFERA

Messaggio da maiina » 18 marzo 2013, 16:51

mai sentita mi spiace, facci sapere se funziona
Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo Lao Tzu

GiovannaG
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 17
Iscritto il: 28 febbraio 2013, 16:19

Re: MORINGA OLEIFERA

Messaggio da GiovannaG » 2 aprile 2013, 12:37

Nemmeno io l'ho mai sentita... sembra interessante.
Dove si acquista? tu come l'assumi?

Avatar utente
Meg
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 9328
Iscritto il: 28 maggio 2002, 22:46
Contatta:

Re: MORINGA OLEIFERA

Messaggio da Meg » 2 aprile 2013, 19:40

io non l'ho mai provata ma ho un parente che la sta prendendo, è lui che me ne ha parlato. Per ora sono iscritta a un gruppo di fb dove c'è un pò di gente che ne parla. Si compra su ebay per ora.
Meg
*********************************************************************
ciò che la mente finge d'ignorare, il nostro corpo ce lo fa sapere
*********************************************************************

Avatar utente
Meg
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 9328
Iscritto il: 28 maggio 2002, 22:46
Contatta:

Re: MORINGA OLEIFERA

Messaggio da Meg » 6 aprile 2013, 23:44

stasera il parente me ne ha regalato un barattolo, da domani inizio ad assumerla, poi vi dico.
Meg
*********************************************************************
ciò che la mente finge d'ignorare, il nostro corpo ce lo fa sapere
*********************************************************************

Avatar utente
Meg
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 9328
Iscritto il: 28 maggio 2002, 22:46
Contatta:

Re: MORINGA OLEIFERA

Messaggio da Meg » 16 luglio 2013, 13:39

vi aggiorno, fa schifissimo ! :mrgreen:

L'ho presa per un pò ma dopo qualche giorno sono diventata incostante. Non si scioglie facilmente in acqua e il sapore è abbastanza sgradevole. Però effetti negativi non ne ho avuti, effetti positivi direi una maggiore energia generale e mi ha regolarizzato il sonno, la sera crollo un paio d'ore prima cioè verso le 23. Pare che faccia molto bene anche per i dolori in generale, soprattutto per chi soffre di emicrania. A me son passati i dolori all'anca ( soffro di una leggera artrosi) ma non so se è dovuto alla stagione calda che allevia togliendo umidità, vedrò in autunno cosa succede. Intanto però devo assolutamente riprendere l'assunzione.

Ho anche piantato i 6 semi che avevo, stanno crescendo delle belle piantine, ora però dovrei decidermi a metterle a dimora da qualche parte. Il problema è che sono piante che diventano parecchio alte, non ho spazio! Posso solo provare a piantarne un paio nel terreno comunale fuori casa mia e vediamo se crescono abbastanza da non essere falciate alla prima rasatura di erba degli operai comunali. Mi arresteranno ? :lol:
Meg
*********************************************************************
ciò che la mente finge d'ignorare, il nostro corpo ce lo fa sapere
*********************************************************************

Avatar utente
Meg
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 9328
Iscritto il: 28 maggio 2002, 22:46
Contatta:

Re: MORINGA OLEIFERA

Messaggio da Meg » 16 luglio 2013, 13:43

ho trovato questo sito che insegna come utilizzare le foglie

http://www.ilovemoringa.com/How-To-Eat- ... eaves.html

la pianta diventa così

Immagine

se abitate vicino al lago di Garda posso regalarvi una delle mie piantine :-)
Meg
*********************************************************************
ciò che la mente finge d'ignorare, il nostro corpo ce lo fa sapere
*********************************************************************

ftaioli85
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 1
Iscritto il: 27 novembre 2015, 21:48

Re: MORINGA OLEIFERA

Messaggio da ftaioli85 » 27 novembre 2015, 22:14

Ciao a tutti,
Ti piacerebbe avere tutti i benefici di moringa oleifera senza dover sopportare il sapore delle foglie ?

soniarios
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 1
Iscritto il: 6 luglio 2016, 20:14

Re: MORINGA OLEIFERA

Messaggio da soniarios » 6 luglio 2016, 20:16

ciao ftaioli85. a me si piacerebbe! cosa devo fare? http://lamoringa.net/moringa-capsulas/

Rispondi

Torna a “Benessere totale”