L'angolo del veterinario ;))))

Cani, gatti, canarini, cricetini... le famiglie spesso accolgono molti animali tra le mura di casa o i giardini.

Moderatore: Team_M

Rispondi
pulcina
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5424
Iscritto il: 27 maggio 2002, 18:53
Località: ROMA - mamma di Arianna 14/5/01

Messaggio da pulcina » 7 settembre 2006, 19:32

Caro syd, ti espongo il problema

soggetto: micia persiana 12 anni
ieri trovata ferita con crosticina in mezzo alle scapole (circa)
oggi davanti ad un'orecchia ha una feritina tonda sanguinante che si deve essere anche grattata a lungo perchè in torno sembra che il pelo sia rado

qualch egiorno fa vedevo che si grattava le orecchie, pensando avesse di nuovo gli acari nelle orecche (ne ha già avuti) ho provato a pulirglele ma non li aveva..... però non si gratta furiosamente, cioè solo l'altro giorno l'ho notato

qualche parassita??? Ora le ho messo frontline... che mi consigli???



Avatar utente
syd
Veterinario
Messaggi: 128
Iscritto il: 24 ottobre 2002, 19:44
Località: varde-DANIMARCA
Contatta:

Messaggio da syd » 8 settembre 2006, 16:04

pulcina ha scritto:Caro syd, ti espongo il problema

soggetto: micia persiana 12 anni
ieri trovata ferita con crosticina in mezzo alle scapole (circa)
oggi davanti ad un'orecchia ha una feritina tonda sanguinante che si deve essere anche grattata a lungo perchè in torno sembra che il pelo sia rado

qualch egiorno fa vedevo che si grattava le orecchie, pensando avesse di nuovo gli acari nelle orecche (ne ha già avuti) ho provato a pulirglele ma non li aveva..... però non si gratta furiosamente, cioè solo l'altro giorno l'ho notato

qualche parassita??? Ora le ho messo frontline... che mi consigli???
Da quello che dici sembra che le lesioni siano tutte da grattamento(il gatto si gratta perchè ha prurito e si provoca ferite + o - estese). Potrebbe essere conseguenti ad una otite parassitaria, ma non si possono escludere forme allergiche, dermatiti settiche , micotiche o parassitarie!!
Da qui l´unico consiglio che posso darti è di farlo vedere dal veterinario. PS il frontline è attivo contro pulci,zecche e pidocchi (front. combo), ma non contro gli acari dell´orecchio (rogna otodectica) o quelli della pelle (rogna sarcoptica).
and if the band you're in starts playing different tunes I'll see you on the dark side of the moon

pulcina
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 5424
Iscritto il: 27 maggio 2002, 18:53
Località: ROMA - mamma di Arianna 14/5/01

Messaggio da pulcina » 8 settembre 2006, 16:31

syd ha scritto:
pulcina ha scritto:Caro syd, ti espongo il problema

soggetto: micia persiana 12 anni
ieri trovata ferita con crosticina in mezzo alle scapole (circa)
oggi davanti ad un'orecchia ha una feritina tonda sanguinante che si deve essere anche grattata a lungo perchè in torno sembra che il pelo sia rado

qualch egiorno fa vedevo che si grattava le orecchie, pensando avesse di nuovo gli acari nelle orecche (ne ha già avuti) ho provato a pulirglele ma non li aveva..... però non si gratta furiosamente, cioè solo l'altro giorno l'ho notato

qualche parassita??? Ora le ho messo frontline... che mi consigli???
Da quello che dici sembra che le lesioni siano tutte da grattamento(il gatto si gratta perchè ha prurito e si provoca ferite + o - estese). Potrebbe essere conseguenti ad una otite parassitaria, ma non si possono escludere forme allergiche, dermatiti settiche , micotiche o parassitarie!!
Da qui l´unico consiglio che posso darti è di farlo vedere dal veterinario. PS il frontline è attivo contro pulci,zecche e pidocchi (front. combo), ma non contro gli acari dell´orecchio (rogna otodectica) o quelli della pelle (rogna sarcoptica).
Grazie, domani mattina la porto dalla veterinaria.

Avatar utente
enni
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1772
Iscritto il: 25 agosto 2003, 11:14
Località: mamma di diego 28.02.04 e matteo 18.03.06,emma 13.11.08

Messaggio da enni » 11 settembre 2006, 17:42

ciao syd ne approfitto per un secondo parere veloce veloce
allora
pastore tedesco 5 anni femmina sterilizzata
artrosi a un gomito ma in piu mi sembrava sempre fiacca oltre che zoppa. esami del sangue: ematogrito al 60%
il mio vet mi ha consigliaato una radiografia ai polmoni, un eco ai reni e se non salta fuori nulla potrebbe essere uno sciant al cuore.
che dici?
che problemi puo causare l'ematocrito cosi alto?

Avatar utente
syd
Veterinario
Messaggi: 128
Iscritto il: 24 ottobre 2002, 19:44
Località: varde-DANIMARCA
Contatta:

Messaggio da syd » 12 settembre 2006, 15:42

enni ha scritto:ciao syd ne approfitto per un secondo parere veloce veloce
allora
pastore tedesco 5 anni femmina sterilizzata
artrosi a un gomito ma in piu mi sembrava sempre fiacca oltre che zoppa. esami del sangue: ematogrito al 60%
il mio vet mi ha consigliaato una radiografia ai polmoni, un eco ai reni e se non salta fuori nulla potrebbe essere uno sciant al cuore.
che dici?
che problemi puo causare l'ematocrito cosi alto?
Non credo ci siano relazioni tra zoppia (probabile artrosi del gomito) e ematocrito alto. Quando l´ematocrito è cosi elevato possono esserci cause di disidratazione per elevata diuresi (problemi ai reni?) , problemi emopoietici (alterazione nella produzione dei globuli rossi) , fatti genetici . tra i ciclisti disonesti l`uso di doping tipo e.p.o.(non credo che i pastori tedeschi facciano corse in bici...)et. Comunque senza altri esami è impossibile fare una diagnosi. Un ECG io glielo farei, il cuore può avere dei problemi a causa di valori elevati dell´ematocrito.... in tal caso la stanchezza si spiegherebbe...ovviamente mi auguro che non ci sia niente a carico del cuore.. Fammi sapere dippiù ciao
and if the band you're in starts playing different tunes I'll see you on the dark side of the moon

Avatar utente
syd
Veterinario
Messaggi: 128
Iscritto il: 24 ottobre 2002, 19:44
Località: varde-DANIMARCA
Contatta:

Messaggio da syd » 12 settembre 2006, 15:43

enni ha scritto:ciao syd ne approfitto per un secondo parere veloce veloce
allora
pastore tedesco 5 anni femmina sterilizzata
artrosi a un gomito ma in piu mi sembrava sempre fiacca oltre che zoppa. esami del sangue: ematogrito al 60%
il mio vet mi ha consigliaato una radiografia ai polmoni, un eco ai reni e se non salta fuori nulla potrebbe essere uno sciant al cuore.
che dici?
che problemi puo causare l'ematocrito cosi alto?
Non credo ci siano relazioni tra zoppia (probabile artrosi del gomito) e ematocrito alto. Quando l´ematocrito è cosi elevato possono esserci cause di disidratazione per elevata diuresi (problemi ai reni?) , problemi emopoietici (alterazione nella produzione dei globuli rossi) , fatti genetici . tra i ciclisti disonesti l`uso di doping tipo e.p.o.(non credo che i pastori tedeschi facciano corse in bici...)et. Comunque senza altri esami è impossibile fare una diagnosi. Un ECG io glielo farei, il cuore può avere dei problemi a causa di valori elevati dell´ematocrito.... in tal caso la stanchezza si spiegherebbe...ovviamente mi auguro che non ci sia niente a carico del cuore.. Fammi sapere dippiù ciao
and if the band you're in starts playing different tunes I'll see you on the dark side of the moon

Avatar utente
enni
Mollista Senior
Mollista Senior
Messaggi: 1772
Iscritto il: 25 agosto 2003, 11:14
Località: mamma di diego 28.02.04 e matteo 18.03.06,emma 13.11.08

Messaggio da enni » 14 settembre 2006, 10:25

non riuscivo a capire se la sua difficoltà a starci dietro era dovuto alla zoppia o se era peggiorato il problema di respiro.
comunque abbiamo fatto la radiografie ai polmoni e non abbiamo trovato nulla. il cuore é a posto, no é ingrossato e i polmoni sono perfetti. lui dice che se ci fosse un problema ai reni tipo tumore sarebbe già morta. probabilmente é uno cosa congenita e quind ce la teniamo cosi com'é, tutto un po sgangherata, ma gli vogliamo bene ancora di piu.
tre anni fa lei era svenuta e avevamo imputato lo svenimento ad una puntura di ape e invece probabilmente era proprio questo problema al sangue. che rischi corre adesso? e bene farla bere tanto? il mio vet dice che potrebbe avere degli scompensi e dei mancamenti se fa troppo sforzo ma che poi si riprenderebbe subito.

comunque non fa uso di epo

grazie

Avatar utente
syd
Veterinario
Messaggi: 128
Iscritto il: 24 ottobre 2002, 19:44
Località: varde-DANIMARCA
Contatta:

Messaggio da syd » 14 settembre 2006, 18:20

enni ha scritto:non riuscivo a capire se la sua difficoltà a starci dietro era dovuto alla zoppia o se era peggiorato il problema di respiro.
comunque abbiamo fatto la radiografie ai polmoni e non abbiamo trovato nulla. il cuore é a posto, no é ingrossato e i polmoni sono perfetti. lui dice che se ci fosse un problema ai reni tipo tumore sarebbe già morta. probabilmente é uno cosa congenita e quind ce la teniamo cosi com'é, tutto un po sgangherata, ma gli vogliamo bene ancora di piu.
tre anni fa lei era svenuta e avevamo imputato lo svenimento ad una puntura di ape e invece probabilmente era proprio questo problema al sangue. che rischi corre adesso? e bene farla bere tanto? il mio vet dice che potrebbe avere degli scompensi e dei mancamenti se fa troppo sforzo ma che poi si riprenderebbe subito.

comunque non fa uso di epo
grazie
Naturalmente mi fa piacere che non si riscontra niente di patologico, almeno per grosse linee. Comunqe di tanto in tanto fagli controllare la creatinemia , potassio, e anche gli enzimi epatici (Gamma gp gpt , fosfatasi alcalina) cosi da tenerla sotto controllo.
Un abbraccio Syd
and if the band you're in starts playing different tunes I'll see you on the dark side of the moon

Calimero72
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 3
Iscritto il: 18 settembre 2006, 14:35

Re: L

Messaggio da Calimero72 » 18 settembre 2006, 14:49

Salve dottore, la mia bimba di 4 anni continua a chiedermi insistentemente se le compero una cavia o un criceto, dunque a me piacciono moltissimo gli animali e vorrei accontentarla, ma ho di recente letto su un sito internet fatto da un veterinario le schede sulle zoonosi che i criceti e le cavie possono trasmettere all'uomo, prima di tutto c'erano le rogne ed i funghi della pelle (che non mi spaventano perche' comunque curabili e visibili sull'animale che prontamente verrebbe curato)....ma poi ho trovato che possono trasmettere la meningite da meningococco.....e qui...mi sono preoccupata..........
E' vero che i criceti e le cavie possono pèrendere questa malattia e trasmetterla a noi?
So che e' piu' probabile che mia figlia se la prenda all'asilo la meningite che da un criceto..........ma mi terrorizza lo stesso quest'idea........

Calimero72
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 3
Iscritto il: 18 settembre 2006, 14:35

Re: L

Messaggio da Calimero72 » 18 settembre 2006, 14:50

Salve dottore, la mia bimba di 4 anni continua a chiedermi insistentemente se le compero una cavia o un criceto, dunque a me piacciono moltissimo gli animali e vorrei accontentarla, ma ho di recente letto su un sito internet fatto da un veterinario le schede sulle zoonosi che i criceti e le cavie possono trasmettere all'uomo, prima di tutto c'erano le rogne ed i funghi della pelle (che non mi spaventano perche' comunque curabili e visibili sull'animale che prontamente verrebbe curato)....ma poi ho trovato che possono trasmettere la meningite da meningococco.....e qui...mi sono preoccupata..........
E' vero che i criceti e le cavie possono pèrendere questa malattia e trasmetterla a noi?
So che e' piu' probabile che mia figlia se la prenda all'asilo la meningite che da un criceto..........ma mi terrorizza lo stesso quest'idea........

Calimero72
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Messaggi: 3
Iscritto il: 18 settembre 2006, 14:35

Re: L

Messaggio da Calimero72 » 18 settembre 2006, 14:51

Salve dottore, la mia bimba di 4 anni continua a chiedermi insistentemente se le compero una cavia o un criceto, dunque a me piacciono moltissimo gli animali e vorrei accontentarla, ma ho di recente letto su un sito internet fatto da un veterinario le schede sulle zoonosi che i criceti e le cavie possono trasmettere all'uomo, prima di tutto c'erano le rogne ed i funghi della pelle (che non mi spaventano perche' comunque curabili e visibili sull'animale che prontamente verrebbe curato)....ma poi ho trovato che possono trasmettere la meningite da meningococco.....e qui...mi sono preoccupata..........
E' vero che i criceti e le cavie possono pèrendere questa malattia e trasmetterla a noi?
So che e' piu' probabile che mia figlia se la prenda all'asilo la meningite che da un criceto..........ma mi terrorizza lo stesso quest'idea........

Avatar utente
syd
Veterinario
Messaggi: 128
Iscritto il: 24 ottobre 2002, 19:44
Località: varde-DANIMARCA
Contatta:

Re: L

Messaggio da syd » 21 settembre 2006, 16:53

Calimero72 ha scritto:Salve dottore, la mia bimba di 4 anni continua a chiedermi insistentemente se le compero una cavia o un criceto, dunque a me piacciono moltissimo gli animali e vorrei accontentarla, ma ho di recente letto su un sito internet fatto da un veterinario le schede sulle zoonosi che i criceti e le cavie possono trasmettere all'uomo, prima di tutto c'erano le rogne ed i funghi della pelle (che non mi spaventano perche' comunque curabili e visibili sull'animale che prontamente verrebbe curato)....ma poi ho trovato che possono trasmettere la meningite da meningococco.....e qui...mi sono preoccupata..........
E' vero che i criceti e le cavie possono pèrendere questa malattia e trasmetterla a noi?
So che e' piu' probabile che mia figlia se la prenda all'asilo la meningite che da un criceto..........ma mi terrorizza lo stesso quest'idea........
Non deve terrorizzarti. Il fatto che è stato possibile isolare il meningococco da un criceto non vuol dire che questo sia una causa epidemiologica.In letteratura non mi risultano dei casi sicuramente accertati (mi posso sbagliare...) di contagio da cavia o criceto, è vero che la maggior parte delle malattie trasmissibili dai ratti sono (teoricamente) trasmissibili anche da altri roditori, ma è anche vero che il vivere isolati in in casa non predispone certo i nostri roditori domestici ad essere contagiati a loro volta.Questo vale anche per i pappagalli in relazione ad una zoonosi temibile come la psittacosi ,a meno che non si tratti di soggetti importati dai paesi di origine, in questo caso (oltre che essere illegale potrebbe essere anche molto pericoloso , perchè essendo endemica in molti paesi tropicali i pappagalli indigeni non si ammalano, ma contagiano...Micosi , rogna anche se i sintomi sull´uomo sono fastidiosi, sono inconvenienti assolutamente da non temere. Io credo che sono da temere direttamente i contagi da persona a persona in luoghi affollati. Oggi le zoonosi serie sono rare.
and if the band you're in starts playing different tunes I'll see you on the dark side of the moon

Avatar utente
syd
Veterinario
Messaggi: 128
Iscritto il: 24 ottobre 2002, 19:44
Località: varde-DANIMARCA
Contatta:

Re: L

Messaggio da syd » 21 settembre 2006, 16:55

Calimero72 ha scritto:Salve dottore, la mia bimba di 4 anni continua a chiedermi insistentemente se le compero una cavia o un criceto, dunque a me piacciono moltissimo gli animali e vorrei accontentarla, ma ho di recente letto su un sito internet fatto da un veterinario le schede sulle zoonosi che i criceti e le cavie possono trasmettere all'uomo, prima di tutto c'erano le rogne ed i funghi della pelle (che non mi spaventano perche' comunque curabili e visibili sull'animale che prontamente verrebbe curato)....ma poi ho trovato che possono trasmettere la meningite da meningococco.....e qui...mi sono preoccupata..........
E' vero che i criceti e le cavie possono pèrendere questa malattia e trasmetterla a noi?
So che e' piu' probabile che mia figlia se la prenda all'asilo la meningite che da un criceto..........ma mi terrorizza lo stesso quest'idea........
and if the band you're in starts playing different tunes I'll see you on the dark side of the moon

Avatar utente
Vivian@
Mollista Junior
Mollista Junior
Messaggi: 263
Iscritto il: 9 maggio 2003, 17:03
Località: mia principessa nata nel 1998/donnetta n.19/scac.n.4/MMM n.9

Messaggio da Vivian@ » 27 settembre 2006, 16:37

Ciao!
A febbraio il mio gattone di 15 anni ci ha lasciato per un blocco renale e ho detto mai più animali perchè mi ci attacco troppo!
Ecco da una settimana ho adottato una micina piccolissima, ha un mese, l'ho presa presso il veterinario che ha curato il mio gattone, l'ho chiamata Kitti.
Il veterinario è stato molto sbrigativo (anzi io ci sono rimasta anche un pò maluccio) mi ha detto: le dia cibi umidi e ci vediamo tra un mese per le vaccinazioni.
Non l'ha nemmeno visitata, almeno in mia presenza..... :grat: , s'è intascato i €50,00 e buonasera!
Ora Kitti sta benone, è vivacissima e molto coccolona, però quando si scarica fa sempre la c molle, così ho richiamato il vet. e mi ha detto che ai gattini capita....
Boh, lei sta bene, però il vet. mi ha fatto cadere le braccia, che dici, mi informo e lo cambio?
Oppure sono io che sono troppo apprensiva?
Insomma io ero abituata al mio gattone vecchione, ed ora ricominciare con una "neonata".....è più impegnativa.
Però LA ADORO! :love
Ditemi, a un mese che cure e che vaccinazioni dev'essere sottoposta?
Viviana, mamma di Gaia 1998-Donnetta n.19 scac n.4 MMM n.8

Avatar utente
syd
Veterinario
Messaggi: 128
Iscritto il: 24 ottobre 2002, 19:44
Località: varde-DANIMARCA
Contatta:

Messaggio da syd » 28 settembre 2006, 16:29

Vivian@ ha scritto:Ciao!
A febbraio il mio gattone di 15 anni ci ha lasciato per un blocco renale e ho detto mai più animali perchè mi ci attacco troppo!
Ecco da una settimana ho adottato una micina piccolissima, ha un mese, l'ho presa presso il veterinario che ha curato il mio gattone, l'ho chiamata Kitti.
Il veterinario è stato molto sbrigativo (anzi io ci sono rimasta anche un pò maluccio) mi ha detto: le dia cibi umidi e ci vediamo tra un mese per le vaccinazioni.
Non l'ha nemmeno visitata, almeno in mia presenza..... :grat: , s'è intascato i €50,00 e buonasera!
Ora Kitti sta benone, è vivacissima e molto coccolona, però quando si scarica fa sempre la c molle, così ho richiamato il vet. e mi ha detto che ai gattini capita....
Boh, lei sta bene, però il vet. mi ha fatto cadere le braccia, che dici, mi informo e lo cambio?
Oppure sono io che sono troppo apprensiva?
Insomma io ero abituata al mio gattone vecchione, ed ora ricominciare con una "neonata".....è più impegnativa.
Però LA ADORO! :love
Ditemi, a un mese che cure e che vaccinazioni dev'essere sottoposta?
I gattini devono essere nutriti in modo giusto per cui io gli darei un cibo(magari secco) per gattini in crescita p.s. Hills/ royal canin/ eukanuba o comunque di ottima marca. Inoltre il tuo vet ha trattato Kitti contro i vermi???Le cause che possono provocare problemini di qusto tipo alle vie gastrointestinali sono essenzialmente legate all´alimentazione o alle parassitosi;cause batteriche o virali sono quasi sempre accompagnate da sintomi molto + drammatici con un generale stato di malessere. PS non dargli latte vaccino!!! Spesso non lo tollerano. A non meno di 8-9 settimane di vita Kitti deve essere vaccinata almeno con la trivalente (Calicivirus-Rinotracheite_Panleucopenia) meglio se con vaccino pentavalente (+Leucemia felina e Clamydia), dopo 4 settimane dalla prima vaccinazione deve fare il richiamo (una dose dello stesso vaccino). Questo è tutto...AUGURONI
and if the band you're in starts playing different tunes I'll see you on the dark side of the moon

Rispondi

Torna a “Amici pelosi”