Rimedi naturali e sicuri dalle piante per i nostri bambini per l'estate

Chi è alla ricerca di uno stile di vita naturale, anche se utilizza su di se rimedi creati in casa con le piante, quando si tratta dei bambini, giustamente si deve porre qualche problema. La loro pelle è molto delicata e ci sono sostanze che, anche se naturali, possono essere molto pericolose per la loro salute. 

OLI ESSENZIALI: Un esempio per tutti è l'utilizzo degli oli essenziali puri: non solo è assolutamente vietato il loro utilizzo per via interna, ma anche l'applicazione sulla pelle va evitata, sia da puri, che mischiata ad oli o creme. Sono sostanze altamente concentrate che entrano nel circolo sanguigno: nei bambini sotto i sei mesi, la pelle è più permeabile e sensibile e, a differenza degli adulti, i neonati non sono in grado di affrontare le reazioni avverse agli oli essenziali.

Dopo i sei mesi, poche gocce di olio essenziale di camomilla o di lavanda e Tea tree possono essere diffusi con un bruciaessenze nella per disinfettare l'ambiente e rilassare i bambini, o poche gocce aggiunte ad un olio da massaggio nella proporzione di due gocce in 30 ml di olio o creme per dare sollievo alla pelle in caso di punture di insetto, irritazioni, arrossamenti.

ALOE 

Ci sono piante però che hanno un'azione gentile e possono essere utilizzate tranquillamente sulla pelle anche dei più piccoli: tenere in casa o in giardino una bella pianta di Aloe vera, sarà come avere una piccola farmacia a portata di mano. Estraendo il gel trasparente dalle sue foglie, otterrete una sostanza che darà sollievo alla pelle dei bambini, e per farlo basterà seguire poche regole, come eliminare del tutto la parte verde della foglia. Qui trovate spiegato come fare. In caso di eczema, irritazioni, scottature solari, punture di insetto, questa pianta sarà alleata della pelle dei componenti di tutta la famiglia.

BAGNI RILASSANTI

Quando i bambini sono agitati e non riescono a riposare per il troppo caldo, la prima erba a venirci in mente è la camomilla. Fare una tisana di camomilla aiuta ad alleviare le coliche, rilassa i muscoli e attenua l’irritabilità. Ma non esagerate: un’eccessiva dose di questa tisana può creare sia nei bambini, che negli adulti l’effetto opposto e renderli irritabili.

Cosa fare allora? Prendete circa 15g di camomilla secca (una bustina sono circa 3g) e mettetela in infusione in 1/2 l di acqua bollente. Versare nell’acqua del bagnetto una volta raffreddata e i bambini restando a mollo nell’acqua tiepida riusciranno a rilassare i loro muscoli e a calmare le tensioni da troppa stanchezza. Potete utilizzare allo stesso modo i fiori del tiglio, sia come tisana da bere, che “da bagno”: ha le stesse proprietà e aiuta in caso di mal di testa. Se i bambini sono sotto i sei mesi non vanno somministrati a loro gli infusi, ma basta farli bere alla madre, se li allatta.

Naturalmente prima di somministrare una sostanza ai vostri bambini, consultate un medico e fate attenzione a possibili reazioni allergiche la prima volta che ingeriscono un nuovo alimento. Anche se lo spalmate, provate prima su una piccola porzione di pelle, aspettate qualche minuto e osservate che non ci siano arrossamenti.

Isy

Puoi seguirmi su Facebookgoogle+Pinterest o Twitter. Puoi trovarmi su Instagram come Isypedia

Ritratto di Isy

Posted by Isy

Mi chiamo Isabella Massamba, ma ormai nel web mi conoscono tutti come Isy. Ho sempre lavorato come ricercatrice universitaria in campo botanico, dopo la laurea in Scienze Naturali. Oltre alle piante, le mie passioni sono  il cibo, i segreti dell'alimentazione  e le terapie naturali (ho frequentato la scuola di naturopatia per due anni, oltre ad infiniti corsi privati).

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina