Il fluoro, un amico da usare con cautela.

Probabilmente pochissimi argomenti di odontoiatria hanno avuto la ribalta mediatica del fluoro.

Presente in natura nell'acqua e nel tè verde, il fluoro ha conosciuto alti e bassi nella popolarità per i rischi di tossicità ad alte dosi [1] sia per i denti stessi, sia a livello sistemico con effetti sullo scheletro, sul sistema nervoso cardiovascolare ed endocrino, che ne hanno offuscato le proprietà carioprotettive.

Il fluoro, un amico da "usare con cautela"

Negli anni molti sono stati i mezzi di assunzione di fluoro, personale e di comunità.

Molti paesi, come gli Stati Uniti, l'Australia e l'Irlanda hanno optato per la fluorizzazione degli impianti idrici in modo da fornire ai propri cittadini acqua addizionata di fluoro per la prevenzione di massa della patologia cariosa.

In Italia, nel novembre 2013, il Ministero della Salute ha emanato le nuove linee guida per l'uso del fluoro come prevenzione della carie [2] evidenziando come gold standard (cioè come scelta migliore) due tipi di modalità di somministrazione, a seconda delle caratteristiche del bambino.

La modalità di prima scelta è la fluoroprofilassi topica, cioè locale, dai 6 mesi ai 6 anni, effettuata con l'uso di un dentifricio contenente almeno 1000ppm di fluoro, in dose pea-size (cioè della misura di un pisello) due volte al giorno.

Quando questa prima modalità non è possibile per oggettiva difficoltà nell'uso del dentifricio e nei soggetti ad alto rischio di carie, dopo aver valutato l'assunzione di fluoro da altre fonti, è indicata la somministrazione sistemica di fluoro:

  • dai 6 mesi ai 3 anni : 0.25 mg/die (in gocce)
  • dai 3 ai 6 anni : 0.50 mg/die (in gocce o in pastiglie da sciogliere in bocca)

Si consiglia sempre di non assumere il supplemento di fluoro insieme al latte per evitare la formazione di un sale (il calcio fluoruro) che è poco assimilabile a livello intestinale, cosa che ovviamente renderebbe la somministrazione del fluoro molto meno efficace.

 

[1] http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4800930/

[2] http://www.salute.gov.it/imgs/c_17_pubblicazioni_2073_allegato.pdf

Ritratto di Simona Torlai

Posted by Simona Torlai

Simona è un'odontoiatra, laureata in Odontoiatria e Protesi dentaria a Pisa con una tesi sulla paura del dentista. Ha seguito un corso di perfezionamento in Odontoiatria infantile all'Università di Firenze.
Esercita presso il suo studio privato dal 2002.

Segui la Dott.ssa Torlai sulla pagina FB.

 

 

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina