Il momento dell’introduzione dei cibi solidi per molte famiglie può essere vissuto con preoccupazione per paura che il comportamento del proprio bambino a tavola non rispecchi le relative aspettative oltre che una serie di indicazioni fornite dal pediatra o da altre figure del proprio contesto familiare.

Dorme tutta notte? Dove dorme, nel lettone? Devi abituarlo sin da subito ad addormentarsi da solo e nella sua cameretta!

La tematica del ciuccio e il suo relativo utilizzo accende sempre molti dibattiti sia fra professionisti che fra genitori: c’è chi lo sconsiglia, chi lo trova efficace soprattutto nei primi mesi di vita e chi lo considera uno strumento indispensabile nella crescita del proprio bambino.

Partiamo dalla sua definizione e dai suoi possibili vantaggi e svantaggi.

A partire dai 18 mesi e soprattutto verso i 2 anni molti di voi si trovano ad affrontare la fase dei “capricci” dai più conosciuta come i "terrible two"!

Proteste, pianti, urla, persistente negatività e contrapposizione, è come se tutto si ponesse su un livello di sfida e provocazione.

In tempi di Coronavirus viviamo giorni che ci mettono a dura prova, giorni che vedono le nostre routine e abitudini quotidiane completamente trasformate o meglio rivisitate.
Con grande impegno e fatica e nel giro di poco tempo, ognuno di noi ha dovuto pensare ad una nuova organizzazione.

Babywearing letteralmente significa indossare il bambino. E’ una pratica che consente di portare i bambini avvolgendoli al proprio corpo, pelle a pelle con idonei supporti: siano essi fasce, marsupi, etc.
Quindi altro non è che una modalità di accudimento che sostiene i bisogni fisiologici dei propri bambini.

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Sky Video

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina