Donne: salute, lavoro e diritti

il blog di Simona Sforza

Ritratto di Simona Sforza

Blogger, femminista e attivista politica. Pugliese trapiantata al nord. Felicemente mamma e moglie. Laureata in scienze politiche, con tesi in filosofia politica. La scrittura e le parole sono sempre state la sua passione: si occupa principalmente di questioni di genere, con particolare attenzione alle tematiche del lavoro, della salute e dei diritti.

    

In questo blog affronterò principalmente tematiche di genere, partendo da spunti di attualità, cercando di fare approfondimento, proponendo la ricerca di soluzioni con uno sguardo differente sul mondo del lavoro, sulla salute e sui diritti declinati al femminile.

 

In questi giorni di ordinanze da Coronavirus abbiamo avuto modo di pensare e di ripensare a modelli, stili e abitudini di vita, conoscendo un po' di più anche gli anfratti invisibilizzati e negati dei nostri equilibri precari e delle nostre fragili certezze.

Scelgo di aprire questa mia riflessione con voi con due contributi della Senatrice Liliana Segre.

Come annota Graziella Priulla nel suo Parole Tossiche - Settenove 2014: 

È stata approvata da pochi giorni alla Camera la proposta di legge "Istituzione dell'insegnamento dell'educazione civica nella scuola primaria e secondaria e del premio annuale per l'educazione civica", che introduce 33 ore di insegnamento trasversale e il voto in pagella in tutte le scuole, dalle element

Perché partecipare e andare a votare? L'ho già in parte spiegato qui. Ve ne consiglio una lettura, perché questo articolo è di fatto una continuazione di un ragionamento.

Si parla spesso di "rivoluzione" necessaria, di un adeguamento del mondo del lavoro ai cambiamenti nella società e nella cultura, di un modello diverso. Poi ci spiaggiamo davanti a una serie di resistenze.

Leggo qui che secondo una ricerca ADP:

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Sky Video

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina