Cuore: organo della gioia e del desiderio dell’amore incondizionato.

Il cuore è spesso descritto come muscolo o pompa meccanica. In questi tempi, in cui la vita è spesso irregolare, aumenta sempre più il numero di persone colpite da infarto o che soffrono di ipertensione.

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese (MTC), il cuore è in stretto rapporto con il caldo e l’estate e persone deboli di cuore spesso soffrono la calura estiva e il surriscaldamento dell’organo, che può essere placato con impacchi freschi sul petto o sulla parte interna del polso.

Orario dell’organo cuore

Massima attività

Dalle 11 alle 13

Fase di riposo

Dalle 23 all’1

 

Il cuore è un organo che batte in media centomila volte al giorno, senza stancarsi e senza fermarsi mai.

Organo principale della circolazione, è il primo a prendere forma all’incirca nella 4° settimana di gravidanza.

In quanto centro del sistema circolatorio, collega l’attività metabolica inferiore con l’attività neurosensoriale superiore.

Uno squilibrio di queste attività può creare aritmie.

 

Immagine che visualizza ed evidenzia il posizionamento del cuore nel corpo umano“Oggi la ricerca medica non vede più nel cuore il “motore” della circolazione, bensì un semplice elemento del sistema ritmico costituito dal sangue. I vasi sanguigni possiedono una propria energia motoria, e il fatto che il sangue scorra non dipende dall’attività cardiaca. Il sangue, i vasi sanguigni e il cuore formano un’unità ritmica e, com’è noto nell’ambito della diagnosi della pulsazione praticata dalla medicina cinese, le diverse onde sfigmiche riflettono l’attività degli organi interni.”

 

A volte ci sentiamo “il cuore in gola”; il cuore può “sprizzare” di gioia; si può “donare il cuore” a qualcuno o essere “duri di cuore”; ci prendiamo qualcosa “a cuore” e possiamo parlare “con il cuore in mano”.

 

Il cuore è anche l’organo della dualità, degli opposti. In esso il sangue venoso e arterioso scorrono senza mai incontrarsi; come a simboleggiare che gli opposti non possono mescolarsi mai ma possono coesistere con pari diritti.

 

Nella relazione tra due persone è importante, per la crescita di entrambe, accettare questi opposti così come sono, e consentirsi vicendevolmente di dispiegare il proprio potenziale.

 

Oggi giorno c’è una frenetica ricerca di piacere e di gioia; una vera e propria caccia allo sballo che, però indebolisce le forze vitali e può portare a una concezione superficiale della vita.

Il vuoto interiore aumenta il rischio di sviluppare dipendenze, di qualunque tipo essere siano.

Un’energia del cuore alterata è evidente in chi ha un parlare veloce e un agire impetuoso. Non si hanno più obiettivi reali, oppure li perdiamo perché mancano le forze/resistenza necessarie per perseguirli.

Ma, senza obiettivi o prospettive per il futuro, pare non valga la pena di darsi da fare. Da questo circolo vizioso si può uscire solo con l’energia del cuore.

 

Se nella nostra vita piacere e gioia sono presenti in misura equilibrata,

ogni tanto riusciamo anche a stare da soli e a tradurre in pratica le nostre idee,

siamo allegri e ci dedichiamo agli altri.

 

Il cuore è, secondo la MTC, collegato alla lingua e con l’atto del parlare. Se una persona parla troppo e in maniera troppo rapida, spreca energia che servirebbe al cuore.

 

Cos’altro succede ne corpo fra le 11 e le 13?

La capacità di concentrazione diminuisce, nello stomaco aumenta la produzione di succhi gastrici e, se il rapporto acido-base è equilibrato, in teoria le urine sono prevalentemente basiche. E’ la fascia oraria in cui il cuore è più soggetto a infarti.

Fra le 11 e le 13 sarebbe meglio evitare gli sforzi fisici e lo stress, ma anche gli interventi chirurgici.

 

Cosa fa bene al cuore?

Il sapore associato al cuore è il piccante o amaro e il liquido corporeo a esso collegato è il sudore.

Peperoncino rosso e giallo

 

La migliore medicina per il sistema cardiocircolatorio è il MOVIMENTO. Un’escursione o una passeggiata donano equilibrio al cuore, a differenza dello jogging e dello sport agonistico. La medicina moderna raccomanda agli infartuati di ricominciare a muoversi relativamente presto, perché il cuore deve ritrovare il proprio ritmo in tempi rapidi.

 

Sempre secondo la MTC il colore associato al cuore è il ROSSO, colore che ritroviamo nei frutti del biancospino, pianta straordinaria per il cuore.

Immagine del biancospino

 

Il rosmarino è un'altra pianta magica per questo organo, restituisce la gioia di vivere, dona dinamicità e riscalda il cuore.

Rosmarino

 

Bibliografia:

  • Le ore degli organi, Lothan Ursinus
  • Agopuntura Cinese, Gian carlo Giudice
  • La danza dei cinque elementi. La medicina cinese nella vita quotidiana, di Gail Reichstein

 

Leggi anche:

Il grande orologio biologico e le ore degli organi interni

Il polmone: l’organo della distanza e del coraggio, del lasciar andare, della creatività e del cambiamento

Intestino crasso: organo dell’accogliere e del lasciare andare

Stomaco: organo della gioia di vivere e dell’avidità

Milza, Pancreas: organi del pensiero e della relazione

Ritratto di Claudia Cecere

Posted by Claudia Cecere

Dopo la Maturità Scientifica, conseguita nel 1999, ho proseguito i miei studi iscrivendomi alla Facoltà Di Scienze Motorie di Cassino, esperienza terminatasi nel 2004.
Nel 2006/2007 venivo ammessa al C.I.O. Collegio Italiano Osteopati, e iniziavo un percorso bellissimo della durata di 6 anni.
Sono mamma di una meravigliosa bimba di nome Nicole di quasi 3 anni. Durante il periodo della gravidanza ho seguito un post-graduate presso il SOMA di Milano in Osteopatia Pediatrica con l’Osteopata Nicette Sergueef.
Attualmente lavoro come osteopata presso il mio studio a Casalecchio di Reno, Bologna.
Contatti: 
cla.cecere@gmail.com

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina