Oggi è 26 settembre 2018, 8:37

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 25 febbraio 2011, 14:10 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 3 marzo 2006, 13:36
Messaggi: 2885
Località: Milano
Ieri mi sono presentata anche io, ma il mio messaggio è stato cancellato... Non mi volete?!?!?!? :lol:

Beh, ci riprovo...
Nonostante non sia un pretermine "serio", Olivia, mia figlia, è una bambina considerata "pretermine", in quanto nata prima della 37ma settimana di gestazione.
La cosa mi fa un po' sorridere, visto che Olly è nata alla 36+4, cioè è una pretermine per 3 giorni... In effetti lei è nata con delle misure (3,130kg per 49 cm) da bimba a termine, e alla nascita non ha mostrato alcuno dei problemi tipici dei prematuri: no ittero, nessuna necessità di tin o d'altro; ha iniziato a succhiare dal seno a meno di un'ora dalla nascita e anche i riflessi sono stati buoni (Apgar: 9 e 10).
Perchè sia nata prima è un mistero, visto che io sono stata bene fino al giorno prima della sua nascita: qualche contrazione, ma niente di che, non o rotto il sacco, insomma una gravidanza assolutamente regolare.
Poi, il lunedì sera, un po' di mal di pancia. Contrazioni ravvicinate ma non tanto dolorose.
Sono andata in H solo per precauzione. L'ostetrica, quando ha saputo che era la terza, mi voleva trattenere, ma la mia gine mi ha fatto rimandare a casa, con del vasosuprine, dicendomi di tornare la mattina dopo per un controllo.
La notte è andata bene; ho dormito e la mattina contrazioni non ne avevo quasi più.
Poi, invece, in H hanno deciso di trattenermi, nonostante una mini dilatazione di soli 2 cm e collo presente al 70/80 %.
La scelta è stata corretta, visto che nel primissimo pomeriggio c'è stat aun'evoluzione repentina degli eventi. In pochissimo tempo Olivia è nata; parto spontaneo, velocissimo, unica nota: un giro di cordone intorno al collo. Che sia stato quello a farle decidere di nascere prima?

Per la cronaca anche io sono una prematura: 36ma circa pure io, 3 kg esatti alla nascita.
La mia teoria è che avevo scelto di nascere a Pavia, e non dove abitavano i miei, e quella domenica, guarda caso, mia mamma era a Pavia dai suoi genitori :D
Scherzi a parte, per me fu una questione di sacco rotto e nel 1971 non si aspettava mai in certe circostanze....

_________________
Mamma di Luca (97), Marco (00) e Olivia (11)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 18 maggio 2011, 21:17 
Non connesso
Infermiera
Infermiera

Iscritto il: 2 luglio 2006, 21:25
Messaggi: 1688
la mia prima gravidanza inizia a settembre 1998 dopo tre mesi di matrimonio.

Alla prima ecografia vedono due gemelli!!! Familiarità gemellare quindi grandissima sorpresa...alla decima settimana minaccia d'aborto mi ricoverano in ospedale una settimana poi tutto procede bene e vado a casa. A fine gennaio faccio eco morfologica e mi dicono che stanno bene, sono maschio e femmina, cominciamo a scegliere il nome, Martina e Samuele, compriamo le prime cose una gioia infinita. Il 7 febbraio di notte mi sento bagnata, al mattino vado in ospedale e mi dicono che ho un sacco rotto e che devo sperare perchè alla 25 settimana sono troppo piccoli...il nove febbraio parte il travaglio, nascono (?) dopo tredici ore di travaglio e non respirano...non li rianimano.... sono feti....nemmeno me li danno (nessuno sa come ODIO il ginecologo che mi seguiva..non ha dato nemmeno una possibilità ai miei bimbi)

Dopo sette mesi a settembre rimango di nuovo incinta, cambio ginecologo ne trovo uno meraviglioso, di per sè sarebbe una gravidanza perfetta a parte la nausea e il vomito fino ai sette mesi ma io sono felice...non vedevo l'ora che arrivasse la 30 settimana.... Mattia è podalico, si prospetta il cesareo e la cosa non mi dispiace per nulla... alla 35 settimana sento che Mattia si muove forse si gira vado a fare l'ecografia e mi dicono che effettivamente si è girato ma...ha un grave problema al rene...ci rechiamo a genova al gaslini dove sono tutti fantastici e visto che il danno renale è davvero grave decidono di farmi il parto indotto alla 37 settimana...dopo il parto Mattia viene operato e a sedici mesi nefrectomizzato.

L'ultima gravidanza è iniziata anche questa a settembre ( mese fortunato!!!) e anche questa questa si presenta con una minaccia di aborto alla nona settimana. Poi alla 15 settimana faccio il tritest e l'esito dice che il feto è a rischio elevato di sindrome di down, d'accordo con mio marito faccio l'amniocentesi a genova, l'esame è rapido e indolore, torno a casa ma alla notte sento uscire il liquido...crisi di panico sia mio che di mio marito, ovviamente non vado all'ospedale della mia città ma direttamente al gaslini dove rimango per tre mesi quando alla 28 settimana MELANIA decide di nascere con cesareo urgente per prolasso del funicolo...la sua storia è complicata ma a lieto fine...ho scritto di lei nel topic MELANIA

Carmen


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 3 luglio 2011, 9:40 
Non connesso
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima
Avatar utente

Iscritto il: 28 maggio 2002, 10:14
Messaggi: 18
Località: Pozzod'Adda (MI) - Mamma strafelice di Giacomo 29/2/04 e in attesa di Gioele DPP 12/10/2011
Ciao a tutte.
Anche il mio Giacomo è nato pretermine (non di tanto, alla 36 settimana) per iposviluppo fetale a causa della mia placenta che non funzionava più come doveva.
Stavo facendo l'ennesimo monitoraggio, un giorno sì e un giorno no da 1 mese o più, quando al momento delle contrazioni i battiti del suo cuoricino scendevano.
Così il gine ha deciso di farmi un cesareo d'urgenza.
Giacomo è nato che pesava 1920 gr, con il calo fisiologico è sceso a 1820 gr per 47 splendidi cm di lunghezza!
Siamo stati in ospedale per 13 gg anche io con complicazioni, dopo il tc mi è salita la pressione e ho potuto vedere il mio bambino solo 2 gg dopo aver partorito.
Mi hanno fatto tornare a casa con Giacomo che pesava 1970 gr, uno scriciolino!
Ora ha 7 anni e sta benone anche se sempre sottopeso (21.5 kg) ma la pediatra dice che va bene così.
Sono in attesa di un secondo bimbo (Gioele) che arriverà il 12 ottobre sempre con tc mi hanno già anticipato, perchè due anni fa sono stata operata di ernia al disco e siccome l'ospedale dove partorirò è una piccola struttura non hanno abbastanza personale per un eventuale travaglio lungo.
E dire che questa volta volevo un parto naturale!

_________________
Roby

Mamma di Giacomo 7 anni e in attesa di Gioele (dpp 12/10/2011)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 20 febbraio 2012, 11:13 
Non connesso
Mollista Esperta
Mollista Esperta

Iscritto il: 8 ottobre 2003, 10:47
Messaggi: 879
Località: 5 angioletti Bimamma
:shocked!: CIAO! Eccomi qui...all'appello 7 gravidanze...5 andate male...e 2 figli...entrambi nati pretermine! Federico nato a 35+0 e Vittoria nata a 35+1. Sono state entrambe delle gravidanze problematiche.
Federico:
a letto per minaccia d'aborto fino alla 13esima settimana, dopodichè ho passato settimane tranquille..a 34+6 mi fanno un day hospital per programmare il cesareo (per un problema che ho agli occhi..distacco di retina avuto a 20anni), passo tutto il giorno seduta su una sedia di plastica...mi sembrava normale quindi di non sentirmi granchè bene..sotto mi pungeva e non trovavo una posizione comoda..nè seduta nè in piedi...terminato il day hospital di routine, prima di dimettermi mi fanno il monitoraggio...(notare che io mi ero recata da sola in ospedale a 25 km da casa)...dopo 15 minuti di tracciato arriva l' infermiera e mi dice "ooo bene siamo pronti!!!"...e io "pronti per cosa???" e lei " per partorire signora! ha le contrazioni ogni 4 minuti" e io "no ci dev'essere uno sbaglio io partorisco fra un mese!" (e l'ho detto proprio convinta...pensavo che una donna in procinto di partorire stesse male...si sentisse qualcosa di particolare...io sono cascata dalle nuvole)...l' infermiera si mette a ridere "seeeee fra un mese...forse forse arriviamo a domani mattina" :shocked!: ...federico è nato la mattina seguente con TC..pesava 3.150gr..lunghezza 52 cm...ma non respirava autonomamente..Dopo 10 gg di TIN mi è stato portato in camera...abbiamo fatto ancora qualche gg di ospedale poi siamo stati dimessi...a 20 gg ricoverato nuovamente in TIN per 48 ore...dopodichè è stato tutto un miglioramento. Avevano azzardato che la causa del parto pretermine fosse dovuta ad una poca elasticità del mio utero...al poco spazio del mio grembo...(non sono una donna alta)...diciamo che la motivazione per cui propendevano è il peso del bambino...arrivato intorno ai 3 chili il mio utero non sosteneva più il peso...e lui era un "gigantino" per l'epoca gestazionale.

Vittoria:
a letto fino alla tredicesima settimana.
qualche settimana di tranquillità.
ricovero per inizio travaglio a 28 settimane...bloccato il travaglio con miolene in endovena...e immobilizzazione per me. dopo 2 settimane in ospedale posso tornare a casa passando il resto della gravidanza a letto con miolene pastiglie.
arrivo alla 35+0 e mi "sento", più che per dei sintomi fisici, che il momento è arrivato...provo a concentrarmi per capire se ho delle contrazioni...non avevo nessun dolore particolare...(qualche giorno prima però avevo perso il tappo mucoso)..senza esserne proprio del tutto convinta...mi pare di avere le contrazioni ogni 3-4 minuti. VIsto che devo fare un cesario..e visto che è la sera di capodanno..chiamo l' ospedale (sempre quello a 25 km di distanza)...più che al parto pensavo a Federico che non avrebbe passato il capodanno come tutti...a vedere i fuochi..e quindi beatamente chiedo all' infermiera se posso andare l' indomani mattina in ospedale :silly: ...questa parte con una fragorosa risata..."signoraaaaa è il secondo parto...è da settimane che questa bambina tenta di uscire...deve fare 25 km...noi dobbiamo chiamare i reperibili...salga in macchina e si presenti qui subito!"....arrivo in ospedale il 31 dicembre alle 20.00....la mia incomprensibile preoccupazione (incomprensibile per i medici e le infermiere ndr) è che se nasce prima della mezzanotte dovrà andare a scuola un anno prima...e beatamente lo dico anche "vi prego non fatemi il cesario prima di mezzanotte!!andrà a scuola un anno prima per pochi minuti!".... :shocked!: tutti mi guardano così!! si hanno sicuramente pensato che non sono tanto normale...mi hanno promesso che ci provano a portarmi avanti il più possibile...ma a mezzanotte preciso...( lo so perchè c'era la tv accesa in reparto per il conto alla rovescia) io inizio a spingere spontaneamente...mi dicono di fermarmi immediatamente...che non si deve incanalare altrimenti non sarà più possibile partorire con TC.....FERMARMI!!??? E come cavolo faccio? fa tutto da solo io non ho alcun controllo....si corre in sala operatoria...e all' 1 e 1 minuto dell' 1 dell'1 2009 nasce Vittoria. 2940gr per 45cm...una piccola nana "obesa" :aris ...rispetto al fratello la sua situazione si presenta molto più grave...contattano un ospedale a 50 km...chiedono di trasferirla...l'altro ospedale dice che è assolutamente da evitare...morirebbe nel tragitto...non può affrontare un tasferimento in quelle condizioni...viene quindi "monitorata" a distanza dai neonatologi dell' altro ospedale...io so solo che le prime 24 ore è stata in prognosi riservata...mi avevao detto che poteva non sopravvivere..per un forte distress respiratorio..per i valori sballattissimi dell emogas...per un infezione...ma la mia piccola ce l'ha fatta...dopo 24 ore mi dicono "signora la bimba è fuori pericolo...ce la farà...le femminucce lottano sempre molto di più dei maschietti..."...anche lei per l'epoca gestazionale aveva già un peso ben sopra la norma (io non ho avuto diabete gestazionale)..circa un chilo in più...e probabilmente come già detto al primo parto...il mio utero arriva a sostenere fino ai 3 chili...

miki


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 11 giugno 2012, 2:35 
Non connesso
Mollista Junior
Mollista Junior

Iscritto il: 26 luglio 2007, 19:51
Messaggi: 285
Località: mamma di 2 angioletti(08/08/07),e di Angelica Emma 01/08/08...fagiolino a bordo DPP 18/11/2011
Io ho avuto tre gravidanze, la prima gemellare terminata con un aborto interno alla 8° settimana, dopo di che sono arrivate Angelica Emma (39 settimane) e Letizia Aurora (30 settimane tonde tonde).

Entrambe le gravidanze non sono state le piu semplici, per Angelica minaccia di aborto alla 9 settimana poi alla 14 e infine minaccia di parto pretermine alle 25, ma poi, con riposo assoluto, flebo di tractocile e buscopan, sono riuscita a partorire a termine.
Per Letizia non sono stata cosi fortunata, fino alla 21 settimana tutto è sempre proceduto bene, nessuna nausea nessun malessere, niente di niente, fino a che il mio collo, ha cominciato a cedere, stessa cosa accaduta nella prima gravidanza.
Pensavo che cmq fosse una mia caratteristica e che l' avrei sicuramente portata a termine, invece a 24 settimane ricovero per minaccia di parto pretermine e anemia grave, mi tengono ricoverata sotto tocolitici per una settimana a causa delle mille contrazioni che avevo anche se non erano dolorose.
A 25 settimane piu qualche giorno, vengo dimessa con la raccomandazione del riposo assoluto, buscopan eritrocina e un milione di pastigliette per l' anemia!
Mi metto a letto e ci resto per tutto il tempo, fino a che la notte tra sabato e domenica 10 settembre 2011 girandomi nel letto sento delle fitte a livello della schiena, non mi preoccupo, ma decido di andare in bagno a fare la solita pipi notturna, e li sento una cosa che cade nel water, presa dal panico mi alzo e la raccolgo( so che la cosa puo fare schifo, ma, assonnata com'ero ho pensato che la bambina fosse letteralmente caduta dentro), era un grosso coagulo di sangue, sembrava un pezzettone di fegato, erano le 5,20 di mattina, al che sento di nuovo quel dolore che poco prima mi aveva svegliata, ma stavolta molto molto piu forte, chiamo mio marito e gli dico che dobbiamo andare in ospedale, chiamo mia mamma perche le contrazioni sono vicinissime, e non c'è sicuramente tempo di portarle angelica, partiamo da casa alle 5,45, i dolori sono insopportabili e in piu la voglia di spingere è irresistibile, arriviamo in ospedale dv dico che la bambina è podalica e che sono di sole 30 settimane,sono di 7 cm, signora travaglio inarrestabile,una puntura di benetelan e mi fanno un eco per assicurarsi che la bambian sta bene e per controllarne la presentazione, mi portano in sala operatoria, dv al controllo ero gia a 10 cm...morale...alle 6,06 nasce Letizia Aurora, 1870 g per 39 cm...nn la posso vedere, mi viene portata immediatamente via e messa sotto c-pap in aria ambiente in incubatrice.
Resterà in neonatologia per 50 giorni!Io la potro vedere solo il giorno dopo...
Non ha avuto nessun problema se nn quello del grave distress respiratorio, che la faceva desaturare in continuazione fino a 10 giorni prima di portarla a casa.
Adesso è una bambina sana e cn un caratterino non indifferente.

Le cause del parto premature all' inizio venivano attribuite al mio utero incompetente, mentre poi dall' esame istologico della placenta si è visto che c'era una grave corioamniosite con funisite.

Erika

_________________
Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 11 giugno 2012, 14:31 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 13 febbraio 2008, 17:04
Messaggi: 2381
Località: Cagliari mamma di Alessandro (30-5-2007) e Fabio (1-09-2010)
benvenuta Erika!

anche il mio secondo bambino è nato di 30 settimane ma pesava molto meno della tua e anche noi siamo stati 50 lunghissimi giorni in TIN.

Fabio adesso ha 21 mesi (19 corretti), per ora non sembra aver riportato danni dalla sua condizione.
Una nascita prematura è un evento molto difficile da affrontare, io ancora oggi ho davanti agli occhi l'immagine dell'incubatrice e i rumori degli allarmi.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 10 luglio 2012, 0:01 
Non connesso
Mollista Junior
Mollista Junior

Iscritto il: 26 luglio 2007, 19:51
Messaggi: 285
Località: mamma di 2 angioletti(08/08/07),e di Angelica Emma 01/08/08...fagiolino a bordo DPP 18/11/2011
Si hai perfettamente ragione, se guardo indietro nn faccio a che pensare che nonostante tutto si sia risolto al meglio, quello della tin è stato uno dei momenti, se nn il momento peggiore di tutta la mia vita, vedere la piccola e nn poterla prendere e stringere perche attaccata a tutte quelle macchine, il suono del monitor che suona quando la saturazione scende, quel rumore lo sento tutt'ora di notte quando c'è silenzio...senza contare la perenne colpa che mi porto addosso, perche io mi incolpo per la sua nascita pretermine, il sentirmi una mamma a "metà" perche non sono stata capace di portar a termine la gravidanza e risparmiarle tutto quello che ha dovuto sopportare, di nn aver saputo proteggerla, e tutte quelle sensazione che le mamme dei prematuri conoscono bene.
Beh dai, meglio guardare quegli occhioni che mi fanno subito tornare il sorriso!!!

_________________
Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 3 ottobre 2012, 23:54 
Non connesso
Mollista Nuovissima
Mollista Nuovissima

Iscritto il: 29 settembre 2012, 19:36
Messaggi: 4
Località: friuli
ciao a tutte posso unirmi a voi? mio figlio è nato a 32+1 settimana per cause sconosciute..
ho avuto una gravidanza a dir poco perfetta: mi sono accorta di questo esserino che cresceva in me perchè, dopo una settimana di ritardo, a cui non avevo dato granchè peso pensando fosse dovuta allo stress da esami (sono all'università), ho iniziato ad avere forti nausee la mattina.. ma a parte le nausee il primo mese, tutto andava a meraviglia, gli esami erano sempre perfetti, la pressione pure, unica pecca che il ginecologo mi ha trovato era che non prendevo peso (a 22 settimane ero ancora a +0 kili!), ma poi pian piano è partito pure quello per cui tutto a posto, tant'è che lui ha deciso di non farmi fare la curva di carico del glucosio..
poi il 20 giugno decido (non so quale santo me l'ha fatto fare) di andare in ospedale perchè il bambino non si muoveva più come prima (premetto che ho cominciato a sentirlo a 16 settimane, a 20 già lo vedevano dall'esterno tanto era scalmanato) per un semplice monitoraggio.. ci vado da sola (20 minuti di macchina), arrivata su mi attaccano al monitoraggio (ore 13.30) per mezz'ora poi mi fanno aspettare un'ora..
quando finalmente mi chiamano, la ginecologa di turno mi guarda torva e mi fa "signora, dal monitoraggio risulta tutto a posto, è normale che a 32 settimane il bambino non si muova come prima, ma ormai che è qua le faccio la visita" (ovvero: "che cavolo è venuta a fare visto che sta benone??")
mi stendo sul lettino, comincia la visita e quella mi guarda sbalordita dicendo che avevo il collo dell'utero accorciato.. mi fa l'eco interna e ancora più allibita mi chiede se ho già fatto l'eco di accrescimento (che avevo 5 giorni dopo) e mi intima di non muovermi dal lettino mentre chiama in velocità gli ambulatori per venire a prendermi.. esito: collo dell'utero completamente appianato, devono vedere quanto è grande il bambino.. dopo l'ecografia, la ginecologa mi fa "se lo teniamo dentro una settimana è bene" (mentre mezz'ora prima ero andata su inutilmente a suo parere 8O )
portata in camera alle 15.30, mi fanno la prima dose di bentelan e mi attaccano alla flebo per bloccare il tutto.. intanto io chiamo il papà del bambino e mia madre per avvisarli che ero stata ricoverata.. dopo un'ora e mezza chiedo di andare in bagno, dove vedo sangue.. chiamo l'infermiera che mi dice che è normale (vabbè... :? ) ma che mi avrebbero fatto un controllo comunque.. mi portano nell'ambulatorio, mi visitano e decidono di portarmi in sala parto, perchè ero già dilatata di 6 cm! alle 17.30 entro in sala parto col papà, dove mi relegano al letto (non mi potevo nemmeno sedere), mi tolgono cibo e acqua e mi presentano l'anestesista :shocked!:
alle 23.23 nasce Antonio, portato subito fuori dalla sala dove lo aspettava l'equipe del reparto di neonatologia di un altro ospedale (quello dove ho partorito è piccolo e non ha la neonatologia), il bimbo è stato iperventilato, intubato e stimolato con la dopamina...
finalmente il 22 mi dimettono e posso andare a vedere mio figlio (nato di 2 kg per 30,6 cm), sembra che stia bene.. a 9 giorni di vita mi dicono che vogliono tirarlo fuori dall'incubatrice, ma il giorno dopo lui ha un crollo respiratorio dovuto a un'infezione da parto (così mi è stato detto), ma io son stata sempre benone e la placenta è risultata negativa alle infezioni!
alla fine si è fatto 20 giorni di incubatrice, poi altri 15 giorni in ospedale perchè non cresceva.. nel frattempo io ho cominciato a perdere il latte (per quanto avessi seguito tutte le indicazioni) e quando hanno iniziato a dargli l'aggiunta lui ha cominciato a crescere! :D
ce la siamo cavata con una macchia bianca nel cervello che stanno tenendo sotto controllo, alla faccia della ginecologa :grrr

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 4 ottobre 2012, 16:53 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 13 febbraio 2008, 17:04
Messaggi: 2381
Località: Cagliari mamma di Alessandro (30-5-2007) e Fabio (1-09-2010)
benvenuta Stella! pensa che a distanza di 2 anni storie come la tua mi fanno ancora venire la pelle d'oca! in bocca al lupo per tutto.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
News News Site map Site map RSS Feed RSS Feed Channel list Channel list

(c) 1998-2018 IlNido - Mammeonline

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
phpBB SEO
Privacy Policy Cookie Policy