Oggi è 18 giugno 2018, 19:46

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 10 dicembre 2010, 11:03 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 8 ottobre 2002, 13:35
Messaggi: 8035
Località: sempre qua.
a catania fanno i follow up fino a 6 anni per i nati prima della 31, fino a 3 anni per i nati prima della 38. quindi IN TEORIA toccherebbero pure ai miei.

di fatto nessuno ci ha detto niente ed appunto non essendo particolarmente prematuri (né come settimane né come patologie)... alla fine me ne son fregata :lol:

ad anna cmq hanno fatto tutti i controlli alla nascita (udito, vista, fisiatria, eco transfontanellare, ecocardio, etc.) e li abbiamo ripetuti tutti entro l'11 gennaio (lei è nata il 30 novembre) e andava tutto bene. quindi non mi preoccupo più di tanto.

_________________
mamma di un atleta, di un'artista, di una randagia e di un cuoricino.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 10 dicembre 2010, 11:10 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 8 ottobre 2002, 13:35
Messaggi: 8035
Località: sempre qua.
renate ma dimmi una cosa invece che non avevo il coraggio di chiederti nei coraggiosi.

anna ha una iperecogenicità nel putamen (quadrante sx... ora non ce l'ho l'eco dietro e non ti so dire preciso preciso).
aveva anche i postumi di una emorragia cerebrale avvenuta orientativamente alla 31a settimana di gestazione ma già all'11 gennaio il problema si era "risolto" e non me l'hanno ripetuto più.

invece questa zona iperecogena l'aveva ancora.
l'ecografista di turno mi aveva detto che è una cosa che sta riscontrando sempre più spesso nei prematuri (più o meno prematuri come la mia) ma che spesso non significa niente. di stare attenta nel momento in cui avrebbe gattonato a notare se aveva difficoltà sul lato destro. e di metterla sul tappetone a giocare in modo da stimolarla.
a fine visita ha aggiunto: non c'è più bisogno di fare controlli ma se vuole ripetere l'eco fra un mesetto, mi trova qua (e ha allungato il biglietto da visita di una clinica privata :?).

anna non ha avuto nessun tipo di problema nel senso che è coordinata e non ha difficoltà nemmeno a prendere gli oggetti, individuarli etc. quindi non ci ho pensato più a 'sta cosa.

bon. secondo te?

_________________
mamma di un atleta, di un'artista, di una randagia e di un cuoricino.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 10 dicembre 2010, 13:09 
Non connesso
Moderatrice Giramondo
Moderatrice Giramondo

Iscritto il: 27 settembre 2002, 9:57
Messaggi: 4874
Località: mamma di una principessa dark,di Enrico ed Andrea su una stella lontana e di un pirata coraggioso
secondo me va tuto bene Nika (per quello che può valere il mio parere di mamma di coraggioso ovviamente). C'è uno studio Usa che evidenzia che nei nati fra 28 e 32 settimane 1 su 4 ha zone di iperecogenicità e tracce di pvl ma solo 2 su 100 riveleranno problemi motori, e c'è un altro studio, sempre Usa (ma è il solo sul lungo termine) che ha seguito più di 1400 prematuri sotto le 34 settimane dal 1995 al 2005 e ha dimostrato che solo il 15% poteva ritenersi indenne da qualsiasi sequela (che non vuol dire essere coraggiosi eh? nella maggior parte di tratta di dcm, una dislessia, un problema di motricità fine,un distrurbo lieve di attenzione, un problema di iperattività, robe così insomma).E c'è un motivo: tu sei sicura di avere un cervello senza alcuna anomalia? Io no, perchè non ho mai fatto rmn dato che non avevo problemi.A mio padre,quando prese l'ictus, vennero evidenziate delle microlesioni di origine perinatale..... non se n'era mai accorto (a parte che la rmn quando è nato lui non esisteva), ha fatto la sua vita normale, ha festeggiato 60 anni di professione giornalistica senza mai sapere che aveva una dcm.pensandoci a posteriori ho capito perchè non è mai stato uno sportivo e che avesse una camminata molto particolare.era un prematuro pure lui, in tempi in cui non esistevano manco le incubatrici e lo infilarono in una scatola da scarpe con l'ovatta, e mia nonna se lo portava in giro infilato nel reggiseno ( albori della marsupio.... senza manco saperlo ovviamente, lo teneva lì perchè stesse al caldo).
Sull'eco, non mi ricordo bene quanto ha la tua pupa, ma dopo i 3 mesi non è più affidabile, occorre la rmn per togliersi i dubbi, ma la rmn a mio avviso è meglio farla a sviluppo mielinizzazione terminato.A cecio la rmn a 13 mesi aveva evidenziato un quadro che al controllo non c'era più


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 10 dicembre 2010, 13:34 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 8 ottobre 2002, 13:35
Messaggi: 8035
Località: sempre qua.
l'eco l'hanno fatta alla nascita e poi a 1mese e mezzo (circa).
ora ha appena compiuto 1 anno ma ovviamente a farle una rmn "senza motivo" non ci penso proprio.

vero anche quello che dici tu: mia sorella ha appena fatto una rmn (dopo il tumore cerebrale di mia mamma) e in effetti le hanno trovato una parte "molle" che probabilmente è dovuta al fatto che è nata con la ventosa :lol:
ovviamente senza rmn non l'avrebbe mai saputo né ha mai avuto problemi.

:abbr:

_________________
mamma di un atleta, di un'artista, di una randagia e di un cuoricino.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 10 dicembre 2010, 19:29 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 16 dicembre 2008, 22:34
Messaggi: 5483
Località: ho trovato un senso alla mia vita!!!
l'iperecongenicità come dici tu nika è molto comune, ce l'abbiamo anche noi ;)
ci sono stadi e stadi di iper. se dopo 2 eco non hanno visto che si è espansa ma si è ritirata o è rimasta uguale, non c'è da temere. quanto allo sviluppo motorio a noi non ha influito affatto, tanto che la fisiatra ci ha liquidati perchè ha detto che e sembra inutile rivederli solo per protocollo quando sono pure troppo svegli.
fai bene a non fare la rmn, perchè non è semplice per loro da fare: come minimo bisogna sedarli. Ovvio se servisse si farebbe, ma se è in + non mi pare un esame da farsi "tanto per"
noi eco tf anche all'anno per valutare dimensioni ventricoli, e anche se non era nitidissima è riuscita a prendere le misure che servivano per valutare la situazione, tanto la fontanella è aperta ancora adesso ;)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 31 dicembre 2010, 20:12 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 28 maggio 2002, 13:15
Messaggi: 6868
Località: mamma di Giacomo, Filippo, Federico,Sara, Luca e Camilla nel cuore
ritorno qui per parlare anche di Filippo..in effetti non l'ho mai considerato prematuro, anche se è nato a 36 settimane esatte , pesava 2,600 ed era bluastro quando è nato...gli hanno dato giusto un po' di ossigeno che lo ha reso roseo e qualche ora in incubatrice per riscaldarsi. <E' nato con parto indotto proprio perchè avevo la mia seconda epatosi, con acidi biliari troppo alti e avrebbe potuto far danni. ufficialmente era prematuro e immaturo, ma essendo un "grillo" come spirito e di carattere se l'è cavata senza grandi problemi, anche se l'averlo cacciato dalla pancia senza che lui l'avesse deciso gli ha fatto trascinare una iperreattività bronchiale che negli anni gli ha fatto prendere , bronchioliti, attacchi d'asma, laringospasmi e numerose bronchiti asmatiche. mi avevano prosepettato una situazione peggiore dopo una brutta broncopolmonite bilaterale ad un anno, presentandomi una serie di controlli, cure e ricoveri periodici...invece ci siamo subito settati su interventi repentini con ventolin e flixotide e soprattutto crescendo e facendo sport i polmoncini si sono dimostrati abbastanza validi ;)



buon anno a tutte voi e ai vostri bambini :)

_________________
Sheila, mamma di Giacomo, Filippo, Federico, Sara , Luca e di una stellina Camilla.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 11 gennaio 2011, 18:01 
Non connesso
Mollista Junior
Mollista Junior
Avatar utente

Iscritto il: 24 settembre 2009, 16:35
Messaggi: 474
Località: Mamma di due cherubine 45X0 - 8/12/2008 e 15/9/2009
Lascio anche la nostra testimonianza...

Alessandro è nato a 33 settimane esatte, con parto cesareo programmato, dopo che siamo stati ricoverati in ospedale 4 mesi.
A ferragosto (15 settimane) ci siamo scoppiati una settimana di ricovero per iperemesi gravidica (ho vomitato ininterrottamente per i primi 4 mesi della gravidanza).
Una settimana dopo facciamo un'amniocentesi a causa di due precedenti aborti per cause genetiche. Viene eseguita al Gaslini dalla migliore dottoressa di diagnosi prenatale della regione.
48 ore dopo noto alcune gocce di liquido trasparente. Corriamo in ospedale, Ale sta bene e mi ricoverano, per tenermi sotto controllo, per 48 ore dicono.
48 ore dopo il prom test è negativo, ma viene eseguito a livello vaginale e non nel collo dell'utero. E' venerdi e decidono di aspettare lunedi per dimettermi, e ripetere il prom test.

Il lunedi il medico ha il foglio di dimissioni in mano, è convinto che le mie perdite siano dovute a una candidosi ma esegue un prom test più approfondito. Positivo. Dimissione saltata e inchiodamento a letto, senza potersi alzare nemmeno per andare in bagno.
Le perdite non aumenteranno mai in maniera sostanziale, ma resteranno presenti fino al giorno del parto.

Nel frattempo inizia un girone infernale di urinocolture e tamponi vaginali, emocromi e pcr. Becchiamo due infezioni da escherichia coli e una da streptococco, tutte fortunatamente trovate in vitro prima che potessero svilupparsi, e curate in maniera aggressiva con antibiotici.

Dalla 20esima settimana iniziano anche le contrazioni (il liquido amniotico le stimola), quindi alle flebo di antibiotici si aggiunge la vasosuprina. Riposo assoluto (ma quello c'era già), gambe in alto per pesare il meno possibile sul collo dell'utero che con le contrazioni inizia lentamente ad accorciarsi, e flebo quasi ininterrotte.

A 29 settimane, dopo quasi tre mesi di ricovero, arriva un nuovo batterio. Klebsiella pneumoniae, solo che stavolta resiste agli unici antibiotici che posso prendere in gravidanza.
Veniamo messi in isolamento, per evitare che un batterio così si diffonda in tutto il reparto. L'infettivologo trova una pennicillina sintetica generica, che in vitro da risultati discreti. La dose è 4 grammi per 3 volte al giorno.. .12 grammi ogni 24 ore!!!
Le vene provate da tante flebo iniziano a cedere, la pennicillina brucia da morire e l'isolamento non aiuta, ma noi teniamo duro. Chi ci viene a trovare non ci può toccare, deve mettersi il camice sterile e i guanti per evitare di portare fuori il contagio.

10 giorni dopo l'urinocoltura è pulita, ma una domenica mattina, a 30+3, mi sveglio con contrazioni ogni 3 minuti, rilevate dal tracciato. I medici mi attaccano al tractocile, senza troppe speranze. Mi rassicurano tutti, ma intanto in sala operatoria c'è un team che mi aspetta.
Quella stessa sera, dopo 12 ore di tractocile, le contrazioni sono ogni 10 minuti. Io sono inspiegabilmente tranquilla, siamo sopravvissuti fino a quel momento...
Però le contrazioni si fermano, mi fanno anche un buscopan e il mio collo dell'utero ferma la sua corsa a 16mm, che sono sufficienti.

Una decina di giorni dopo, a 32 settimane, i medici mi danno il permesso di alzarmi per andare in bagno dopo 106 giorni di letto esclusivo. Per due giorni percorro barcollando i 3 metri che mi separano dalla porta del bagno, felice come una pasqua.
Due giorni dopo arriva il risultato del tampone vaginale: la Klebsiella resistente è tornata!

L'unica passeggiata per i corridoi del reparto è quella che faccio quella mattina, quando il mio doc mi convoca in sala medici per parlarmi.
E' troppo rischioso lasciare Ale li dentro, col sacco aperto e il batterio che gira. Se si sviluppa l'infezione rischiamo la vita sia lui che io. Mi propone il cesareo da li a 5 giorni, per fare un secondo giro di antibiotici e di cortisone per sviluppare i suoi polmoni (il primo l'avevamo fatto a 24 settimane).

5 giorni passati in isolamento, col permesso di camminare ma senza poter uscire dalla stanza.

Esco il 15 dicembre, percorro il corridoio per scendere in sala operatoria con mio marito. Il mio doc (santo subito) gli permette di stare in sala durante il cesareo. Ale viene al mondo col peso do 2040gr urlando come un'aquila per un minuto, poi si rende conto di non avere i polmoni per fare tutto quel casino, desatura e lo attaccano al n-cpap.

Resterà in TIN per 9 giorni, 3 dei quali con la mascherina per l'ossigeno. Dopo una settimana è in subintensiva e mangia dal biberon, e due giorni dopo ce lo mandano a casa, con il fantastico peso di 1902 grammi.

Io lo vedo due giorni dopo il parto, perchè il giorno successivo non riuscivo a stare in piedi, come mi alzavo seduta svenivo. Ero debilitata dalla lunga permanenza a letto e infastiditissima dalla morfina utilizzata nell'epidurale che mi provoca tremendi pruriti per quasi tre giorni.

Abbiamo avuto la fortuna di riuscira a tirare avanti questa gravidanza fino a un punto in cui abbiamo risparmiato al cosetto una lunga permanenza in TIN, ma capisco tutte le mamme che hanno visto i loro figli con i talloni bucati, le manine e le braccia coperte di lividi dovuti agli aghi delle flebo e quella maledetta mascherina dell'ossigeno...

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 11 gennaio 2011, 18:49 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 13 febbraio 2008, 17:04
Messaggi: 2381
Località: Cagliari mamma di Alessandro (30-5-2007) e Fabio (1-09-2010)
bets benvenuta! :abbr:
mi ricordo perfettamente di te quando scrivevo nelle cicognine...
106 gg... sei stata fortissima!
auguri per il tuo cucciolo


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 11 gennaio 2011, 20:15 
Non connesso
Mollista Junior
Mollista Junior

Iscritto il: 25 novembre 2010, 12:23
Messaggi: 141
Località: Bolzano
Bets, sei davvero una mamma coraggiosa! Il tuo piccolo può andare fiero di te che hai fatto tanto sacrifici per farlo stare bene. :)

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 11 gennaio 2011, 22:12 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 28 maggio 2002, 13:15
Messaggi: 6868
Località: mamma di Giacomo, Filippo, Federico,Sara, Luca e Camilla nel cuore
che esperienza bets...un concentrato di avvenimenti che siete riusciti ad affrontare vittoriosi!! :)

_________________
Sheila, mamma di Giacomo, Filippo, Federico, Sara , Luca e di una stellina Camilla.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 16 gennaio 2011, 16:33 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 16 dicembre 2008, 22:34
Messaggi: 5483
Località: ho trovato un senso alla mia vita!!!
tesoro mi pare proprio il caso di dire che anche se tu non hai vissuto al 100% l'angoscia della tin hai comunque sopportato angoscie che pochi saprebbero sopportare. ti abbraccio forte e mi congratulo per la tua tenacia e soprattutto per l'ottimo risultato!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 27 gennaio 2011, 14:34 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 8 ottobre 2002, 13:35
Messaggi: 8035
Località: sempre qua.
mamma mia bets :bacbac:

_________________
mamma di un atleta, di un'artista, di una randagia e di un cuoricino.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 14 febbraio 2011, 15:14 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 24 agosto 2007, 15:33
Messaggi: 5823
Località: .....
.

_________________
L'essenziale è invisibile all'occhio (Antoine de Saint-Exupéry)

Se vuoi andare veloce,vai da solo. Se vuoi andare lontano, vai insieme (Proverbio Africano)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 14 febbraio 2011, 15:40 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 13 febbraio 2008, 17:04
Messaggi: 2381
Località: Cagliari mamma di Alessandro (30-5-2007) e Fabio (1-09-2010)
Sancri, una curiosità: una volta in ospedale ti hanno fatto anche il prom test o non lo hanno ritenuto necessario vista la quantità di liquido?

Comunque hai ragione: un amore veramente unico e speciale ci unisce ai nostri piccoli cuccioli


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: parto pretermine: come mai?
MessaggioInviato: 15 febbraio 2011, 0:10 
Non connesso
Mollista Senior
Mollista Senior
Avatar utente

Iscritto il: 16 dicembre 2008, 22:34
Messaggi: 5483
Località: ho trovato un senso alla mia vita!!!
avete ragionissima!!! esperienza forte che lega all'infinito!!! e sinceramente questo legame nel mio caso coinvolge anche mio marito... non è spiegabile a parole!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
News News Site map Site map RSS Feed RSS Feed Channel list Channel list

(c) 1998-2018 IlNido - Mammeonline

POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
phpBB SEO
Privacy Policy Cookie Policy