Sport: prevenzione dei traumi a bocca e denti

Secondo l'ultima indagine Istat [1] in Italia più del 65% dei bambini tra i 6 e i 10 anni pratica sport.
E' ragionevole quindi porre l'accento su come i traumi sportivi possano incidere sulla salute dei bambini in crescita e su come spesso questi traumi possano coinvolgere la bocca.
Secondo uno studio dell'International Paediatric Dentistry [2] tra il 10 e il 39% di tutti i traumi dentali sono riconducibili ad attività sportive.
Qualsiasi sport può comportare rischi di traumi al distretto oro-facciale; un importante studio americano [3] ha riportato come lo sport che più frequentemente provoca danni da trauma ai denti è la bicicletta.

Le lesioni più frequenti sono a carico del labbro superiore e degli incisivi superiori, e uno dei fattori di rischio è proprio la presenza di un "overjet" aumentato, cioè la posizione più "sporgente" degli incisivi superiori, e un'incompetenza labiale, cioè le labbra che non si chiudono in posizione di riposo.

Se è vero che gli incidenti in ambito sportivo sono spesso inevitabili, è anche vero che le lesioni da essi derivate possono e devono essere prevenute.
Per eliminazione o la riduzione dei fattori di rischio, uno dei ruoli dell'odontoiatra è proprio il trattamento dell'overjet e dell'incompetenza labiale.

Oltre a questo è importante che il dentista suggerisca l'uso dei paradenti, un dispositivo che indossato durante l'attività sportiva, permette di proteggere denti e labbra da eventuali traumi.
Esistono tre tipi di paradenti:

- il primo e più confortevole è quello realizzato su misura dopo la presa di impronta da parte del dentista. Permette un'ottima vestibilità e comfort sia nell'attività fisica, che nella respirazione e nella comunicazione.
- E' possibile trovare in farmacia dei paradenti che possono essere adattati dopo essere stati scaldati in acqua calda; è importante adattarlo in modo corretto per evitare che uno squilibrio nello spessore, ad esempio, renda il paradenti estremamente scomodo da portare, e possa anche ridurre le prestazioni sportive.
- In ultimo, si possono trovare nei negozi di articoli sportivi dei paradenti standard che non vengono modificati ma che devono essere indossati così come sono.

[1] http://www.coni.it/images/1-primo-piano-2015/Istat_pratica_sportiva_Ital...
[2] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11759098?access_num=11759098&link_ty...
[3] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19614738

Ritratto di Simona Torlai

Posted by Simona Torlai

Simona è un'odontoiatra, laureata in Odontoiatria e Protesi dentaria a Pisa con una tesi sulla paura del dentista. Ha seguito un corso di perfezionamento in Odontoiatria infantile all'Università di Firenze.
Esercita presso il suo studio privato dal 2002.

Segui la Dott.ssa Torlai sulla pagina FB.

 

 

weleda

greenMe

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina