Cuore di maglia: creatività e amore per vestire i bimbi prematuri

I bambini prematuri hanno bisogno di vestitini fatti su misura per loro, e le donne che fanno parte dell'associazione "Cuore di maglia", sferruzzano sole o in compagnia per vestire queste minuscole creature e aiutare così, con gesti di grande solidarietà, le mamme e i papà che vivono i durissimi giorni della terapia intensiva neonatale.

Nasce da un "errore" di Laura Bertetti che un giorno produsse a ferri un paio di scarpine di lana troppo piccole per la bimba di una amica: una felice intuizione, la condivisione con le amiche del knit café ed è partita l'attività dell'Associazione Cuore di Maglia. 

 

Molta attenzione e cura è posta nella realizzazione dei capi e nella scelta dei materiali con cui realizzarli in quanto la pelle dei bambini prematuri è molto delicata. Inoltre, sono pensati modelli speciali di sacchi nanna che avvolgono come in un bozzolo caldo e sicuro il bambino ma hanno i buchi per far passare le cannule per le terapie.

E con la stessa cura e precisione nascono dalle mani operose e generose delle associate, minuscoli body, cappellini, calzini, copertine.

Sono nati gruppi in tutta Italia e l'associazione produce queste piccole meraviglie collaborando con le TIN in tutta Italia.

Da qualche tempo negli ospedali si applica la Care, il termine inglese che indica l’insieme dei gesti e delle procedure volte a migliorare il più possibile la permanenza in reparto, che può essere anche molto lunga, e per dare al bambino e ai genitori una sensazione di normalità, anche se non è la parola più adatta.
I genitori vedono il loro piccino con un ‘Ape Cuffia', con tanto di pungiglione, e magari, benché preoccupati, riescono a trovare la forza di sorridere e di sperare. 

Sostenete le attività di questa magnifica associazione con il tesseramento o facendovi avanti come volontarie per la realizzazione di quanto necessario ai bambini ricoverati nelle TIN.

Verrete guidate al fine di realizzare capi che corrispondano a caratteristiche molto precise e ben studiate anche con il personale delle TIN al fine di facilitare anche il lavoro ospedaliero e rendere la degenza di queste minuscole creature e dei loro genitori, più serena, colorata e densa di speranza.

http://www.cuoredimagliablog.blogspot.it/

 

Ritratto di Redazione

Posted by Redazione

weleda

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina