Denti e dentini

il blog di Simona Torlai

Simona è un'odontoiatra, laureata in Odontoiatria e Protesi dentaria a Pisa con una tesi sulla paura del dentista. Ha seguito un corso di perfezionamento in Odontoiatria infantile all'Università di Firenze.
Esercita presso il suo studio privato dal 2002.

Segui la Dott.ssa Torlai sulla pagina FB.

 

 

Il blog si occuperà di Odontoiatria, con un'occhio di riguardo alla salute della donna, alla maternità e alla prima infanzia, alle novità nel campo della salute orale come parte integrante della salute dell'individuo.

Nel nostro paese le malattie cardiovascolari sono la prima causa di morte, essendo responsabili del 44% dei decessi.

Le cause delle malattie cardiovascoli più note sono l' abitudine al fumo, diabete, colesterolo e ipertensione.

I piercing eseguiti nel distretto oro-facciale sono in continuo aumento specialmente nelle popolazione giovanile tra i 16 e i 24 anni.
Tuttavia non tutti i soggetti che decidono di sottoporsi a queste pratiche sono al corrente dei rischi per la salute.[1]

Secondo l'ultima indagine Istat [1] in Italia più del 65% dei bambini tra i 6 e i 10 anni pratica sport.
E' ragionevole quindi porre l'accento su come i traumi sportivi possano incidere sulla salute dei bambini in crescita e su come spesso questi traumi possano coinvolgere la bocca.

L'ipnosi e la paura del dentista. L'ipnosi è spesso percepita come qualcosa di magico da confinare sui palchi degli illusionisti, oppure nei romanzi. E' invece una risorsa che medici, odontoiatri e psicoterapeuti possono utilizzare nella gestione di pazienti con paure e fobie.

Secondo il clinical report 2014 dell'American Academy of Pediatrics [1], un bambino su tre ha avuto un trauma dentale prima dei 14 anni. Per questo una delle emergenze più frequenti in odontoiatria è proprio il traumatismo nei giovani pazienti.

La pet-therapy, ovvero l'inserimento di animali all'interno di strutture mediche risale alla fine dell'800, quando gli animali iniziarono ad essere presenti negli istituti di salute mentale per favorire la socializzazione tra i pazienti.

weleda

La Newsletter di Mammeonline
mammeonlineLa community di Mammeonline

Cuciniamo: blog di ricette e racconti in cucina